Categorie

Carlo Flamigni

Collana: La memoria
Anno edizione: 2010
Pagine: 254 p. , Brossura
  • EAN: 9788838924590

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Maddalena

    15/10/2013 08.57.28

    Dopo il promettente "Un tranquillo paese in Romagna", avevo sperato di trovare in questo nuovo romanzo del Flamigni uno sviluppo, un perfezionamento, ma sono rimasta delusa. Questo libro è segnato da vari fenomeni che lo abbassano di parecchio. La presenza sporadica ma comunque stranamente invasiva dell'autore risulta fuori luogo ogni volta ("L'unica cosa che sento di potervi dire al momento"; "Sono costretto a introdurre nel racconto un personaggio"; "Se me lo permettete ve le riassumo" eccetera). Altrettanto irritanti sono i luoghi comuni (i romagnoli sono tutti superstiziosi; il sesso lesbico è fatto di sola tenerezza; le argentine sono 'volenterose', eccetera). Ecco, il fenomeno che alla fine stanca di più è appunto l'ossessione sessuale dell'autore: in questo libro, c'è di tutto o quasi, ma senza sfumature e fortemente indirizzato verso lo squallido - alberghi ad ore con pareti sottili, tristi violenze in macchina, medici e preti sessualmente abusivi e insomma, a fine lettura, ho buttato il libro nel cestino dell'immondizia.

  • User Icon

    federica

    04/11/2012 16.35.16

    Carinissimo e sopratutto ben construito. Lo consiglio vivamente.

  • User Icon

    Adriana

    16/06/2012 09.59.38

    Un prologo talmente pedante che ti fa venir voglia di restituire immediatamente il libro; troppi personaggi - descritti fino alla terza generazione inutilmente; quella maniera fastidiosa di rivolgersi bonariamente direttamente al lettore - interrompendo il filo della narrazione - spiegando il perchè ed il per come di scelte stilistiche e note di regia (e chi se ne frega!); troppi i particolari 'ginecologici' e le concessioni al 'sesso e carnazza' alla Alvaro Vitali. Ok, lui è un ginecologo e siamo in romagna, che pretendo? 'Pretendo' un maggior impegno nelle prossime sue, perchè un po' di stoffa c'è, nell' alleggerire, sfoltire e snellire; una maggior coerenza di stile, registro e minor ego se mi vuole ancora come sua lettrice, sennò pazienza... p.s. In alcune situazioni ricorda un po' Malvaldi.

  • User Icon

    Henry

    14/01/2012 21.04.01

    Bel libro, piacevole da leggere. Ho scoperto un nuovo autore che non mancherò di leggere ancora !

  • User Icon

    Alberto

    23/07/2010 14.44.18

    Casualita' come la scoperta di questo fantastico autore. Ancora piu' bello del "paese di romagna". All'interno della trama perle di saggezza per cinquantenni. Molto bello.

  • User Icon

    bellatrix

    14/07/2010 15.13.00

    Inaspettato e bello. Scorrevole, scritto in un italiano maturo, articolato e pieno di sfumature. In un epoca in cui la lingua viene strapazzata come un cencio con la scusa della trama, Flamigni ci dimostra che una trama avvincente si può dispiegare anche con un italiano classico e vario di vocaboli. La forma di racconto è particolare, infatti si rivolge al lettore personalmente e, quando necessario, gli suggerisce come interpretare gli eventi ed a quali dare più o meno attenzione. La trama tiene, fino all'ultima pagina. Lo consiglio davvero.

  • User Icon

    Dunda

    29/06/2010 15.41.49

    Piacevolissimo!

  • User Icon

    Teti

    15/06/2010 13.55.27

    Bello! Non è un giallo classico (o come dice lo stesso scrittore non è un giallo) ma ho trovato l'intreccio ben congeniato. I molteplici personaggi sono molto ben caratterizzati e le casualità mai banali . Consigliato

  • User Icon

    Maurizio Mari

    09/03/2010 22.55.53

    Ho comprato e letto questo libro con grande piacere; piacere inaspettato, che come noto, da ancora più soddisfazione. Ben costruito l'intreccio giallo ma soprattutto di spessore e "vivi" i personaggi che animano e popolano la provincia romagnola. Come non lasciarsi avvolgere dall'umore che Flamigni sa costruire con grande maestria? Molto belle anche le divagazioni che, improvvisamente, gettano una interessante luce su fatti di attualità (Eluana?). Molto bella anche la descrizione psicologica dei personaggi. Invito a leggerlo e lasciarsi trasportare dalle storie, dagli intrecci così ben tessuti.

  • User Icon

    manrico

    08/03/2010 14.29.24

    bello,scorrevole,i personaggi sono descritti q.b.e sono tutti protagonisti.la trama è sullo sfondo.molto bello.mi era già piaciuto l'altro libro di flamigni.complimenti

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione