City of Lies. L'ora della verità (Blu-ray) di Brad Furman - Blu-ray

City of Lies. L'ora della verità (Blu-ray)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Brad Furman
Paese: Regno Unito; Stati Uniti
Anno: 2018
Supporto: Blu-ray
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 12,70 €)

Russell Poole e` un ex-detective che ha dedicato la sua vita ad un caso mai risolto, gli omicidi delle due star del rap Tupac Shakur e The Notorious B.I.G., avvenuti alla fine degli anni '90. Vent’anni dopo riceve la visita di Jackson, un reporter dell’ABC che a sua volta lego` a quel caso il suo unico momento di notorieta` e oggi vede smantellate le teorie esposte nel documentario che gli valse un Emmy Award. I due si immergono insieme in una nuova indagine, decisi a smascherare il coinvolgimento della corrotta polizia di Los Angeles.
  • Produzione: Eagle Pictures, 2019
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 112 min
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Johnny Depp Cover

    Propr. John Christopher D. II, attore e regista statunitense. Uno dei volti più celebri e interessanti del cinema hollywoodiano degli anni '90. Esordisce in Nightmare - Dal profondo della notte (1984) di W. Craven ed è quindi protagonista della struggente fiaba horror Edward mani di forbice (1990) di T. Burton, che gli regala alcuni dei suoi migliori ruoli: il regista Ed Wood nell'omonimo film (1994) e l'investigatore Crane in Il mistero di Sleepy Hollow (1999). Volto sempre sospeso in una sorta d'incredulità e di sbalordimento esistenziale, offre memorabili e multiformi interpretazioni in Arizona Dream (1993) di E. Kusturica, Dead Man (1995) di J. Jarmusch, Donnie Brasco (1997) di M. Newell, Paura e delirio a Las Vegas (1998) di T. Gilliam e Chocolat (2001) di L. Hallström. Benché incline... Approfondisci
  • Forest Whitaker Cover

    Attore e regista statunitense. Interprete afroamericano dal volto rassicurante e dal fisico imponente, è abilissimo nell'usare toni dimessi ed evitare sottolineature interpretative. La sua prima apparizione risale al 1982, con Fuori di testa di A. Heckerling, ma i primi ruoli importanti arrivano nel 1986: recita in Il colore dei soldi di M. Scorsese e in Platoon di O. Stone. Impone il suo talento sornione a fianco dell'istrionico R. Williams in Good Morning, Vietnam (1987) di B. Levinson, mentre nel 1988 interpreta in modo sofferto il geniale sassofonista C. Parker in Bird di C. Eastwood. Negli anni '90 si fa notare in La moglie del soldato (1992) di N. Jordan, nei panni di uno stilista postmoderno in Prêt-à-porter (1994) di R. Altman e in Smoke (1995) di W. Wang. Uno dei ruoli più significativi... Approfondisci
Note legali