Il codice segreto della data di nascita

Johanna Paungger,Thomas Poppe

Traduttore: A. Petrelli
Editore: TEA
Collana: TEA pratica
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
In commercio dal: 12 novembre 2009
Pagine: 295 p., Brossura
  • EAN: 9788850218868
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
"Può capitarci di avvertire una dolorosa frattura dentro di noi perché, pur avendo la consapevolezza di deviare in qualche modo dalla via giusta, non abbiamo la forza e la lucidità di riprenderla. Il codice segreto della data di nascita può aiutarci a ritrovare i nostri sogni." Il giorno, il mese, l'anno, il decennio della nascita costituiscono una combinazione di numeri che racchiude un tesoro. Un metodo antico, riscoperto da Johanna Paungger e Thomas Poppe, a metà strada tra numerologia e astrologia, che può aiutarci non soltanto a capire meglio chi siamo, quali sono le nostre inclinazioni e i nostri talenti, ma anche a scoprire le nostre debolezze e di conseguenza imparare a compensarle al meglio per raggiungere finalmente la vita che abbiamo sempre sognato.

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Roberta

    12/10/2015 13:57:13

    libro molto interessante, ci ha azzeccato quasi con tutti i miei amici. consigliato

  • User Icon

    Enfasy

    16/09/2010 14:45:55

    Ho trovato questo libro davvero illuminante. Avevo già alcuni libri di numerologia, che attraverso calcoli più complicati tendono soltanto a "complicare tutto". Questo libro svela in una manciata di secondi la soluzione a dei conflitti che alcuni psicologi si possono solamente sognare di comprendere così alla perfezione. Consigliatissimo a tutti.

  • User Icon

    Melissa

    22/12/2009 11:08:28

    Libro interessante.

Scrivi una recensione