Il collezionista di bambole

Joyce Carol Oates

Traduttore: S. Perosin
Editore: Il Saggiatore
Collana: La cultura
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 21 giugno 2018
Pagine: 272 p., Rilegato
  • EAN: 9788842824688

88° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Horror e narrativa gotica - Narrativa horror

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Ammazzate. In questi sei racconti neri di Joyce Carol Oates le bambole vengono barbaramente uccise: sono animate ma condannate a tornare mute e immobili, in fila nei loro lettini di paglia, gli occhi di marmo spalancati sull'orrore. Una bambina viene adescata con lusinghe carezzevoli dal padre dell'amichetta e data in pasto a un essere mostruoso. Una ragazza esplode sotto i colpi di una violenza ingovernabile nel silenzio composto e rarefatto di una dimora borghese. Un'ereditiera è stritolata in una morsa di paura da creature ancestrali affiorate dagli abissi di un paradiso equatoriale. Joyce Carol Oates gioca con i suoi personaggi come un sapiente e diabolico burattinaio: ci sono prede e ci sono predatori trasformati in prede, in una cigolante altalena sospesa nel vuoto che scaraventa il lettore nel baratro più oscuro e profondo dell'immaginazione. Il suo universo narrativo è un mare di catrame in cui ribollono personalità alienate, bestie primitive e fragili vittime abbandonate a se stesse. Ma è anche il nucleo scuro e pulsante della società americana, la società che sotto la patina dorata di un provincialismo perbenista tenta di celare il proprio vero volto - sinistro, inquietante, spettrale. Tra capannoni abbandonati, ali dismesse di fattorie del New Mexico e località di villeggiatura affacciate sull'Atlantico, Joyce Carol Oates spara colpi di revolver precisi, infallibili, che vanno dritti al cuore avvelenato dell'America. Dopo "Epopea americana", Joyce Carol Oates torna a scandagliare la crudele vulnerabilità umana, evocando le esplorazioni di Edgar Allan Poe, Howard Phillips Lovecraft, Thomas Ligotti. Con "Il collezionista di bambole" restituisce al genere nero il suo naturale complemento di candore: la follia che diventa congegno di morte nasconde una traccia di tenerezza, un incantamento segreto, soffice e morbido come l'imbottitura di una bambola.

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giusj

    23/09/2018 16:40:50

    Questa è la prima opera della Oates che leggo e ne sono rimasta irrimediabilmente folgorata, sia per la sua prosa, sia per la capacità narrativa e l’inventiva geniale e oscura che solo una mente umana riesce a concepire; una scrittura meravigliosa, riesce a scavare profondamente nei cuori e nelle anime oscure e dell’umanità, nella vulnerabilità e perversione umana, con una maestria geniale e un linguaggio poetico e affilato. La follia è, appunto, elemento costante, ma sempre affrontata con tenerezza, in punta di piedi, come una tenera bambola da accarezzare e cullare.

  • User Icon

    Centobook

    18/09/2018 13:09:42

    Il collezionista di bambole – Racconti neri, è l’ultimo libro pubblicato in Italia della scrittrice americana Joyce Carol Oates. Il libro uscito per Il Saggiatore è composto da 6 racconti. Racconti che esplorano l'animo umano con leggerezza e profondità come solo questa grande scrittrice americana sa fare.

  • User Icon

    Silvia

    18/09/2018 07:23:30

    Non sono una grande ammiratrice della Oates ma questo libro merita un'attenzione particolare. Ho sempre ritenuto la scrittura della Oates un po' monotona e autoreferenzale, qui si rivela complessa e originale. Ogni racconto ha uno stile a sè, ogni storia lascia sconvolti per un motivo diverso. L'uso dell'allegoria è perfetto, specialmente nel racconto Grande Madre (a mio parere il più inquietante della raccolta). I dettagli sono fondamentali per capire i riferimenti alla società odierna. Per lettori attenti!

  • User Icon

    Lisa

    28/06/2018 13:09:37

    Davvero bello! Ci sono tante microstorie che ti tengono incollata alle pagine fino alla fine. Ottima lettura e anche abbastanza originale. Può sorprendere ma può anche deludere... io sono rimasta sorpresa!

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione