Categorie

Camillo Arcuri

Collana: Futuropassato
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
Pagine: 143 p. , Brossura
  • EAN: 9788817002479

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    colin

    09/10/2012 16.03.04

    Non ha molta importanza l'estetica e/o tecnica storico libresca, l'importante è comunque cercare e mantenere vivo l'interesse degli italiani su simili temi. E su questo nulla da dire sull'autore.

  • User Icon

    Pino Chisari

    31/08/2011 18.21.06

    Ha il merito di tenere viva la memoria di certi fatti, nonchè di aiutare a mettere ordine mentale sulla storia di quei tempi. Però, come giustamente qualcuno ha fatto notare, dà per scontato che chi legge quei fatti li conosca già e non è di fatto in grado di dare nessuna risposta nuova e chiara a tanti interrogativi.

  • User Icon

    orwell

    15/07/2011 14.13.07

    un libretto di poco più di 150 pagine. Nulla di che, direi noioso e inconcludente. A volte hai l'impressione che il golpe sia solo il frutto della fantasia dei giornalisti. La parte iniziale in cui il giornalista dichiara di essere un comunista sionista la trovo irritante. Se dichiari di essere un "vero" giornalista che necessità c'è di spiegare chi sei o chi era tua padre o i tuoi amici? magari lo puoi mettere nella quarta di copertina, mah ... mi cercherò altri libri sul Colpo di Stato Borghese, se non altro per avere informazioni.

  • User Icon

    stefano

    14/11/2008 21.22.37

    ottimo

  • User Icon

    Luigi

    19/02/2008 17.05.32

    Ottimo. Il miglior libro sull'argomento. Chi è intressato lo deve avere assolutamente.

  • User Icon

    Piero

    17/09/2007 14.37.17

    Sono arrivato all'ultima pagina ma ancora sto cercando dov'è che si parla del "Golpe Borghese"!!! Inoltre per chi come me non ha memoria storica di certi fatti di cronaca, essendo nato nel '68, riesce difficile persino capire le dinamiche di alcune vicende, citate dall'autore senza approfondimenti, come se fossero fatti universalmente conosciuti. Il libro è una di quelle classiche operazioni commerciali che, sfruttando l'impatto che da il titolo e l'argomento (non)trattato, mira soltanto a vendere copie. Vergogna!! Invece di gigioneggiare su un argomento così grave, Arcuri avrebbe fatto meglio a non scrivere nulla. Se non altro per rispetto a chi ci ha rimesso la vita per questa storia

  • User Icon

    Marco Dini

    14/02/2007 21.51.11

    Libro molto deludente. Nulla che non sia già noto ed il tutto condito da numerose forzature.

  • User Icon

    Flavio

    19/09/2006 18.58.12

    Libro molto interessante sia perche basa tutte le sue affermazioni sulle poche prove accessibili, con molta( a volte troppa) cautela sia per la moderazione nell'affrontare un tema così delicato praticamente sconosciuto alla quasi totalità degli italiani e che ben evidenzia da dove siano venuti i pericoli per la democrazia nel passato di questo paese. Le conclusioni per forza di cose non possono essere troppo dirette ma credo che non siano affatto difficili da trarre.

  • User Icon

    Eugenio Sibona

    28/09/2005 08.58.51

    concordo con michele e fabio. praticamente non è un libro sul golpe, bensì sul perchè qst giornalista De Mauro sia stato rapito e ucciso. e alla fine nn si capisce. mi sn mangiato le prime 100-110 pagine... le ultime sn noiosette...

  • User Icon

    Michele

    27/07/2005 20.29.26

    A me non è piaciuto. E' come se fosse un'enorme introduzione a cui non segue nulla. Del golpe, di quella notte tra il 7 e l'8 dicembre 1970 si parla in un paio di pagine. Il resto è tutto contorno.

  • User Icon

    fabio

    07/03/2005 14.03.44

    Non ci sono rivelazioni sconvolgenti, per evidenti motivi nella difficoltà di ricercare documenti ufficiali su argomenti così delicati. Tuttavia l'autore cerca di ricollegare con un filo logico e credibile eventi apparentemente indipendenti. Comunque valido per l'informazione che cerca di dare.

  • User Icon

    Christian

    29/09/2004 15.03.53

    Ottima analisi del golpe Borghese ma anche di tutto ciò che ci gira attorno, aggiornatissimo alle ultime inchieste e l'ideale complemento per chi ha già letto i misteri di Lucarelli. Incredibilmente ospitato dal reazionario Aldo Forbice a Zapping. Un libro fico, che vi invoglierà a leggerne molti altri, provare per credere...

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione