Come si fa una tesi di laurea

Umberto Eco

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: La nave di Teseo
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 17,4 MB
Pagine della versione a stampa: 302 p.
  • EAN: 9788893442268

nella classifica Bestseller di IBS Ebook eBook - Lingue, dizionari, enciclopedie - Linguistica, lingue straniere e dizionari - Dizionari, grammatiche, opere generali - Guide per la scrittura

Salvato in 7 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

“Sia chiaro che il libro non potrà dirvi cosa mettere nella tesi. Quello rimane affar vostro. Il libro vi dirà: (1) cosa si intende per tesi di laurea; (2) come scegliere l’argomento e predisporre i tempi di lavoro; (3) come condurre una ricerca bibliografica; (4) come organizzare il materiale che reperite; (5) come disporre fisicamente l’elaborato. Ed è facile che la parte più precisa sia proprio quest’ultima che può sembrare la meno importante: perché è l’unica per cui esistono regole abbastanza esatte.” Umberto Eco Una lezione di metodo su come fare ricerca che, dopo quarant’anni – anche se il mondo con la sua tecnologia è completamente cambiato – resta preziosa e unica. Oggi i repertori bibliografici si trovano su internet, Google Scholars offre mille materiali, le schede bibliografiche si scrivono in digitale, ma le indicazioni di struttura, priorità, argomentazione restano le stesse.
4
di 5
Totale 6
5
1
4
4
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Gessica

    19/09/2019 20:51:03

    Umberto Eco ci fa un enorme, apprezzatissimo regalo con questo libro: inizia col dare consigli generali molto rilevanti nello scegliere la tesi e il relatore, per poi passare a consigli pratici, che riguardano ad esempio l'ortografia, la grammatica o la sintassi. Un manuale parecchio utile per chi sta per chiedere una tesi e si accinge a scriverla.

  • User Icon

    Valeria

    01/06/2019 20:08:46

    Mi è stato abbastanza utile nella redazione della mia tesi di laurea. Ottimo libro.

  • User Icon

    Francesco

    11/03/2019 08:04:34

    Ho comprato questo per mio figlio, prossimo alla laurea. Umberto Eco come sempre non delude. Mio figlio è entusiasta, è davvero un valido aiuto per chi si accinge a redarre la tesi. Consigliato

  • User Icon

    Mar

    06/03/2019 18:58:26

    Il libro è molto utile per trovare l'incoraggiamento giusto per cominciare la stesura della tesi. Offre anche molti consigli pratici. Nonostante sia in parte datato (in quanto tratta della stesura di una tesi cartacea, prima dell'arrivo di internet) rimane comunque un'ottima guida

  • User Icon

    Valeria

    02/03/2019 09:19:05

    Mi è stato abbastanza utile nella redazione della mia tesi di laurea

  • User Icon

    vincenza

    17/09/2018 21:43:33

    Nonostante siano passati più di trent'anni dalla pubblicazione, questo saggio di Eco si rivela ancora utile e fondamentale per accompagnare lo studente universitario nello step finale della sua carriera. Bisogna certamente dire che non può essere preso sempre come buono nella sua interezza: sia perché si rivolge maggiormente ad un tipo di tesi letteraria, sia perché non è aggiornato all'era dell'informatizzazione, tra computer, internet e quant'altro. Nonostante ciò molte parti, e mi riferisco sopratutto ad i consigli dei primi capitoli, sono assolutamente fantastiche ed utili (per tutti i tipi di tesi), erudito ma nello stesso tempo mai noioso.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Umberto Eco Cover

    Critico, saggista, scrittore e semiologo di fama internazionale. A ventidue anni si è laureato all'Università di Torino con una tesi sul pensiero estetico di Tommaso d'Aquino. Dopo aver lavorato dal 1954 al 1959 come editore dei programmi culturali della Rai, negli anni Sessanta ha insegnato prima presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Milano, poi presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Firenze. Infine presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano. Inoltre, ha fatto parte del Gruppo 63, rivelandosi un teorico acuto e brillante.Dal 1959 al 1975 ha lavorato presso la casa editrice Bompiani, come senior editor. Nel 1975 viene nominato professore di Semiotica all'Università di Bologna, dove... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali