Come sono strani gli uomini - Bruno Arpaia,José Ovejero - ebook

Come sono strani gli uomini

José Ovejero

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Bruno Arpaia
Editore: Voland
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 618,19 KB
Pagine della versione a stampa: 195 p.
  • EAN: 9788862433495
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 3,99

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gli uomini e le donne. Nei dieci racconti che compongono il libro uomini e donne si osservano, si spiano, si sfidano. Sono creature imprevedibili nelle cui menti si accalcano desideri perversi, impronunciabili. Ed è proprio il desiderio il filo conduttore di questa raccolta, con le contorte e molteplici reazioni che provoca nell'uomo: dubbio, paura , passione. Nato a Madrid nel 1958, Ovejero è vissuto in Germania e poi a Bruxelles, dove risiede attualmente, conciliando il lavoro di interprete con quello di scrittore.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,5
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Gianmaria

    26/05/2019 16:01:04

    Una lettura piacevole e poco più. Ovejero non è riuscito a conquistarmi. A tratti anche un po' scontato e noioso.

  • User Icon

    Gabril

    13/11/2018 17:53:53

    Gli uomini sono proprio strani (ma anche le donne qualche volta). Ad esempio sono costretti a sostenere una parte nella quale non si identificano : il “conquistatore” spagnolo a Cuba da bravo occidentale/intellettuale disdegna l’offerta di una avvenente prostituta, ma quando troverà una giovane che gli aggrada non potrà più esibire con dignità la maschera di “alterigia e distacco” che ha sfoggiato all’inizio dell’avventura. Oppure credono che la remissiva mogliettina casalinga impegni la giornata nell’attesa del loro ritorno. Invece no. La monotonia angosciante della vita coniugale è interrotta dal brivido di una telefonata erotica anonima, un gioco volgare capace di attribuire all’attesa un senso, sia pure nella strana mescolanza di paura, sorpresa e disgusto. E poi... Intorno a un’automobile nuova si concentra il desiderio di un uomo capace di attrarre in quell’orbita di maniacale eccitazione tutta la famiglia. Un giovane si accorge che la fugace esperienza del sesso estemporaneo può fare a meno dell’identificazione di genere. Ma sì, chi se ne frega, se chiudi gli occhi la differenza scompare. Il premio attribuito a un romanzo diventa l’apoteosi dell’invidia per un uomo che non ha mai perdonato al suo rivale di essere più intelligente e affascinante di lui. ... In queste dieci istantanee del carattere umano, scritte con la naturalezza stilistica che lo distingue, Ovejero si dimostra particolarmente feroce, ma uno sguardo sornione e un guizzo ironico non mancano mai e offrono al lettore la possibilità di sorridere un po’, ma solo dopo aver provato piccoli brividi di sano orrore.

  • José Ovejero Cover

    Nato a Madrid nel 1958, José Ovejero ha vissuto in Germania e poi a Bruxelles, dove risiede attualmente, conciliando per lungo tempo il lavoro di interprete con quello di scrittore. La sua produzione letteraria comprende vari generi: sia racconti, Cuentos para salvarnos todos (1996) e Come sono strani gli uomini (Voland 2003), che romanzi, fra cui Nostalgia dell'eroe (Voland 2005) e Huir de Palermo (1999). Vanno menzionati anche i libri di viaggio, Bruselas (1996) e Cina per ipocondriaci, quest'ultimo insignito del premio Grandes Viajeros nel 1998 (uscito in italiano per Feltrinelli). Con la raccolta di poesie Biografía del explorador ha vinto il premio Ciudad de Irún nel 1993. È stato anche insignito del prestigioso premio Primavera per il romanzo La vita... Approfondisci
Note legali