Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Img Top pdp Film
Salvato in 10 liste dei desideri
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Comic Movie
10,38 €
DVD
Venditore: KONKE
10,38 €
disp. in 3 gg lavorativi disp. in 3 gg lavorativi (Solo 3 prodotti)
+ 4,99 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
KONKE
10,38 € + 4,99 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Vecosell
7,99 € + 4,10 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Usato Usato - In buone condizioni
ibs
9,99 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
KONKE
10,38 € + 4,99 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
9,99 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Vecosell
7,99 € + 4,10 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Comic Movie di Elizabeth Banks,Steven Brill,Steve Carr,Rusty Cundieff,James Duffy,Griffin Dunne,Peter Farrelly,Patrik Forsberg,William A. Graham,James Gunn,Brett Ratner,Jonathan van Tulleken,Bob Odenkirk - DVD
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Per vendicarsi di un pesce d'aprile ricevuto da un ragazzino esperto di informatica, due adolescenti decidono di rimpizargli il computer di virus. Ma come sottrarre l'agognato computer dalla sua stanza? Facile, basta distrarre il saputello con una sfida: trovare in rete, prima che scompaia del tutto, un fantomatico film bannato in tutto il mondo. Da un motore di ricerca all'altro, emergono 12 sketch dove vengono affrontato temi come la diversità, il sesso tra adolescenti, le relazioni interrazziali.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
DVD
Vietato ai minori di 14 anni
4020628892258

Informazioni aggiuntive

Moviemax, 2014
Koch Media
94 min
Italiano (DTS 5.1);Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
Italiano per non udenti
1,78:1 Wide Screen

Valutazioni e recensioni

1,33/5
Recensioni: 1/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(0)
2
(1)
1
(2)
ac
Recensioni: 2/5

Decisamente demenziale e divertente.

Leggi di più Leggi di meno
Pasquale
Recensioni: 1/5

Boh. Se qualcuno dovesse apprezzare il genere commedia demenziale nel senso pieno della parola, tipica ormai di qualche decennio fa, questa pellicola fatta di un cast stellare tenta di farne un omaggio, a mio parere riuscendoci solo parzialmente. Non è cattivo l'intento di fare un film dentro un film cioè dei cortometraggi all'interno di una pellicola in cui si sceglie di volerli sviluppare dentro un film quindi corale, ma se si pensa di girare un film è anche necessario far sapere allo spettatore se va a buon rendere o meno. Non mi sono affatto piaciuti la maggior parte dei cortometraggi, tanto meno gli attori che si sono esibiti, illudendosi di riuscire a fare un successo nuovo e migliore, mostrando la parte più peggiore di sé stessi. Lo consiglio proprio a chi ama il genere nello specifico altrimenti è meglio passare oltre.

Leggi di più Leggi di meno
Pasquale
Recensioni: 1/5

Ho voluto vedere questo film per essere fan di Richard Gere ignaro di tutti gli altri aspetti disgustosi e volgari che né sono contenuti. L'idea è stata quella di girare tanti cortometraggi con lo scopo di "gareggiare" in chi è più bravo a raggiungere il limite dell'assurdo. Sui sedici che né sono stati fatti a dir tanto mi hanno fatto ridere 2. E' stato montato con l'intento di dare omaggio alle commedie demenziali di qualche decennio fa, ma la sensazione che dà per tutta la sua lunga durata è quella che si avverte quando si sta per vomitare. Mi sono ripromesso dopo di questo di non vedere più film che finiscono per movie.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

1,33/5
Recensioni: 1/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(0)
2
(1)
1
(2)

Conosci l'autore

Dennis Quaid

1954, Houston, Texas

Propr. D. William Q., attore statunitense. Dopo diversi piccoli ruoli, comincia a farsi notare come uno degli eroici pionieri dello spazio in Uomini veri (1983) di P. Kaufman. Alto, atletico, sorriso accattivante, gli vengono spesso affidati personaggi in precario equilibrio morale, sia pure con un proprio codice d'onore, come il detective corrotto di The Big Easy (1987) di J. McBride. Dotato di autoironia (è il pilota miniaturizzato nelle vene di M. Short in Salto nel buio, 1987, di J. Dante), è in grado di offrire convincenti interpretazioni drammatiche, come in Ogni maledetta domenica (1999) di O. Stone, in cui è un giocatore di football a fine carriera e in Traffic (2000) di S. Soderbergh, dove interpreta un untuoso avvocato. In Far from Heaven (2002) di T. Haynes è il rude marito di J....

Greg Kinnear

1963, Logansport, Indiana

Attore statunitense. Esordisce da giornalista e reporter televisivo prima dell'esperienza come attore per il piccolo schermo. Interprete vivace e affascinante, ottiene il suo primo ruolo cinematografico impersonando David Larrabee in Sabrina (1995) di S. Pollack. Nel 1997 è il pittore accudito da J. Nicholson in Qualcosa è cambiato di J.L. Brooks e l'anno seguente appare in un altro grande successo di pubblico, C'è post@ per te di N. Ephron, con un ruolo da coprotagonista. Nel 2000 recita in The Gift di S. Raimi e Betty Love di N. LaBute. Tra le interpretazioni successive: Fratelli per la pelle (2003) di B. e P. Farrelly, The Matador (2005) di R. Shepard e Little Miss Sunshine (2006) di J. Dayton e V. Faris. Nel 2006 è nel cast del thriller Identità sospette di S. Brand.

Hugh Jackman

1968, Sydney

Propr. H. Michael J., attore australiano. Muove i primi passi nel mondo dello spettacolo studiando canto presso la University of Technology di Sydney, dove frequenta i corsi di giornalismo. La potenza della voce di baritono sviluppata in questi anni lo convince a cambiare strada e a iscriversi alla Western Australian Academy of Performing Arts, la più famosa accademia di arte drammatica australiana. Nel 1995, il ruolo di Gaston nel musical The Beauty and the Beast (La bella e la bestia) gli spalanca le porte del luccicante mondo del teatro musicale, che lo porterà nel 2003 a calcare le scene della Carnegie Hall con l’acclamato The Boy from Oz (Il ragazzo di Oz). È invece del 2000 il film che lo consacra supereroe dello schermo: con X-Men (2000) di B. Singer indossa i panni di Wolverine che...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore