Concerto per pianoforte e archi KV80

Compositore: Ferruccio Busoni
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Concerto
Data di pubblicazione: 28 agosto 2016
  • EAN: 8012665209911
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 18,45

€ 20,50

Risparmi € 2,05 (10%)

Venduto e spedito da IBS

18 punti Premium

Disponibile in 4 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione
Canti popolari finlandesi op.27 - 150° Anniversario
Il contenuto di questo disco ci porta agli anni nei quali Busoni, trasferendosi da Trieste a Graz (passando per Vienna), porta a compimento la sua formazione quale compositore. Del capitolo viennese della carriera busoniana testimonia il Concerto per pianoforte e archi in re minore, portato a compimento a Vienna il 21 marzo del 1878. Dieci giorni più tardi, Busoni avrebbe compiuto dodici anni. Il lavoro ha la fisionomia di una già personale rilettura della tradizione mozartiana. Nel Quartetto per archi op. 19, composta tra il 1880 e il 1882, la partitura palesa in maniera inequivocabile il peso della lezione brahmsiana. Con i Canti popolari finlandesi op. 27 entriamo infine in una nuova fase della produzione giovanile di Ferruccio Busoni, quella legata alla prima di una serie di esperienze quale docente di pianoforte presso prestigiose istituzioni di formazione musicale. Risalgono al 1889 i Canti popolari, elaborati per pianoforte a quattro mani, ristampati nel 1953 e qui proposti nella versione per orchestra d’archi che il compositore triestino Marco Sofianopulo (1952-2014) ha confezionato nel 2006 e dedicato all’Orchestra Busoni diretta da Massimo Belli. Inscindibile il rapporto di Busoni con Trieste. La città alla quale il pianista e compositore, nativo di Empoli e berlinese di adozione, è cromosomicamente legato, lo ha voluto celebrare con il concerto che rivive nella registrazione presentata in questo disco. Un concerto che ha avuto luogo il 1° aprile 2016, nella ricorrenza del 150° compleanno di Busoni, con un’orchestra da camera triestina che ne porta il nome e con Chloe Mun, la giovane vincitrice del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni 2015, al piano.