Concerto per pianoforte n.3 (Reissue) - CD Audio di Sergej Vasilevich Rachmaninov,Alicia de Larrocha,André Previn,London Symphony Orchestra

Concerto per pianoforte n.3 (Reissue)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: André Previn
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Decca
Data di pubblicazione: 6 dicembre 2017
  • EAN: 4988005266514

€ 17,50

Punti Premium: 18

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Sergej Vasilevich Rachmaninov Cover

    Compositore, pianista e direttore d'orchestra russo naturalizzato statunitense. Studiò a Pietroburgo e a Mosca con Taneev e Arenskij.?Dal 1893 intraprese come pianista brillanti tournées in patria e all'estero; nel 1904-06 diresse il teatro Bolscioi e nel 1911-13 la Filarmonica di Mosca. Allo scoppio della rivoluzione si stabilì negli usa, continuando la sua trionfale carriera concertistica.?Come compositore si allineò sulle posizioni occidentaliste di Cajkovskij e dell'ambiente moscovita, rivelando già nei primi lavori la sua spiccata propensione per un eclettismo stilistico cosmopolitico.?Un linguaggio armonico personale e un'accesa densità espressiva di stampo postromantico, unita all'avvincente gesto melodico, costituiscono i pregi delle sue composizioni... Approfondisci
  • Alicia de Larrocha Cover

    Pianista spagnola. Concertista fin dalla fanciullezza, ottenne fama internazionale dopo il 1960. Ha suonato anche in duo con il violoncellista G. Cassadò. Si è soprattutto distinta nell'interpretazione di compositori spagnoli (Albéniz, Granados, Turina). Approfondisci
  • André Previn Cover

    Pianista, compositore e direttore d'orchestra statunitense di origine tedesca. Compì gli studi musicali a Berlino e a Parigi, trasferendosi poi negli Stati Uniti, dove inizialmente lavorò come compositore di colonne sonore per Hollywood, come pianista e come jazzista (sia da solo sia con un trio da lui fondato). Dagli anni '60 si è prevalentemente dedicato alla direzione, conducendo tra l'altro le Sinfoniche di Londra (1968-79) e di Pittsburgh (1976-84), la Filarmonica di Los Angeles (1986-89) e la Royal Philharmonic (1985-91). Tra i sinfonisti ha prediletto Prokof'ev, Rachmaninov, Sostakovic, e in seguito anche i tardoromantici (Brahms, R. Strauss). Approfondisci
Note legali