Concerto per tromba e corno da caccia - CD Audio di Georg Friedrich Händel,Johannes Mathias Sperger,Johann Melchior Molter,Johann Wilhelm Hertel,Ludwig Güttler,Virtuosi Saxoniae

Concerto per tromba e corno da caccia

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Ludwig Güttler
Orchestra: Virtuosi Saxoniae
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Berlin Classics
Data di pubblicazione: 29 settembre 2006
  • EAN: 0782124131524

€ 12,50

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Guettler, Ludwig - Ouvertuere Fuer Trompete, 2 Obo
2
1. Ouvertuere
3
2. Allegro
4
3. Air
5
4. (Ohne Satzbezeichnung)
6
5. March
7
Guettler, Ludwig - Konzert Fuer Corno Da Caccia, S
8
1. (Allegro Moderato)
9
2. (Largo)
10
3. (Allegro)
11
Guettler, Ludwig - Konzert Fuer Trompete, Streiche
12
1. Allegro Ma Moderatamente
13
2. Largo
14
3. Allegro
15
Guettler, Ludwig - Konzert Fuer Trompete, Oboe, St
16
1. Allegro
17
2. Arioso
18
3. Allegro
19
Guettler, Ludwig - Konzert Fuer 2 Corni Da Caccia,
20
1. Allegro
21
2. Adagio
22
3. Allegro
23
Guettler, Ludwig - Konzert Fuer Trompete Und Orche
24
1. Moderato
25
2. Rondo: Allegro Moderato
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Georg Friedrich Händel Cover

    Compositore tedesco.La vita. il trasferimento a londra. Figlio di un barbiere-cerusico, ricevette la prima istruzione musicale da F.W. Zachow, organista della Liebfrauenkirche a Halle. Incominciò a comporre a dieci anni; ma poiché suo padre era contrario alla carriera di musicista, nel 1702 entrò all'università di Halle per studiarvi diritto. Lo stesso anno divenne organista del duomo; l'anno seguente lasciò Halle per Amburgo, dove suonò in orchestra sotto la direzione di R. Keiser e conobbe J. Mattheson. Il suo primo melodramma, Almira, parte in italiano e parte in tedesco, fu rappresentato ad Amburgo nel 1705; ad esso ne seguirono altri tre, ora perduti. Nel 1706 raggiunse l'Italia, dove divenne in breve famoso come compositore di melodrammi e dove rappresentò il suo primo oratorio, La Resurrezione,... Approfondisci
Note legali