Confini, muri e bordi. Continuità e discontinuità all'interno della mente e fra mente e corpo - Giuseppe Berti Ceroni - copertina

Confini, muri e bordi. Continuità e discontinuità all'interno della mente e fra mente e corpo

Giuseppe Berti Ceroni

0 recensioni
Scrivi una recensione
Curatore: M. Battistelli
Editore: Persiani
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 14 novembre 2011
Pagine: 204 p., Rilegato
  • EAN: 9788896013304
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 14,36

€ 16,90
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Questo è un libro sui generis: non è un libro di psicoanalisi, anche se la psicoanalisi è presente in ogni sua pagina. Non è un libro di politica, ma la politica è il brodo di tutte queste pagine, che non sono per niente maturate in una torre eburnea, ma nei vettori e nei problemi di questo cinquantennio, fra gli anni Sessanta e oggi. È un libro che guarda attorno a tutte le altre discipline, ma dai bordi della psicoanalisi, cogliendo, salvo che per la neurologia e la psichiatria cliniche, solo bocconi delle altre discipline, probabilmente anche fraintesi. È zibaldone, congerie, poutpourri, ma ha l’estrema continuità di vivere in diversi aloni di tempo, da Freud e Bion a Berlinguer e Moro, da Jackson e Foucault a Kapuschinski e Schama. Diviso in tre parti — confini, muri e bordi — è frutto di pensieri, pratiche e ricerche che prendono spunto da tutta la vita professionale dell'autore.

Note legali