Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe PDP Libri IT
Salvato in 23 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Contro le donne. Storia e critica del più antico pregiudizio
16,62 € 17,50 €
LIBRO
Venditore: IBS
+170 punti Effe
-5% 17,50 € 16,62 €
Disp. immediata Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,62 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
17,50 € + 2,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
17,50 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 10 gg lavorativi disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
17,50 € + 8,50 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Piazza del Libro
13,90 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,62 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
17,50 € + 2,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
17,50 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 10 gg lavorativi disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
17,50 € + 8,50 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Piazza del Libro
13,90 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Chiudi
Contro le donne. Storia e critica del più antico pregiudizio - Paolo Ercolani - copertina
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione



Questa storia riguarda il pregiudizio contro le donne. Partendo dalle origini della civiltà occidentale.

C’è una storia antica quanto il mondo. Ma nessuno l’ha mai raccontata. Perlomeno non in maniera sistematica e critica, ossia cercando gli strumenti concettuali e pratici per provare a superarla. Questa storia riguarda il pregiudizio contro le donne. Partendo dalle origini della civiltà occidentale (Esiodo, Omero, la Bibbia), dipanandosi poi attraverso il teatro greco e i grandi classici del secolare pensiero filosofico, religioso, politico e scientifico, il coro contro l’essere femminile è risultato assordante e compatto. Con argomentazioni sorprendentemente simili, pur provenienti da autori delle scuole più diverse – religiosi o atei, conservatori o progressisti, antichi o moderni – il consenso intorno al pregiudizio misogino ha rappresentato il più grande e atavico collante della cultura occidentale. Un gran discutere fra uomini per arrivare a stabilire l’inferiorità inemendabile dell’essere femminile, tanto da giustificare e anzi rendere scontata, opportuna e persino necessaria, la sottomissione al maschio. In questo libro Paolo Ercolani non si limita a ricostruire la storia del più antico preconcetto – tirando in ballo le responsabilità della filosofia, della religione e delle scienze in genere –, ma propone una nuova teoria della soggettività umana che possa agevolare il superamento di contrapposizioni e pregiudizi sessuali con i quali è arrivato il momento di fare i conti in maniera definitiva.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2016
5 maggio 2016
318 p., Brossura
9788831724241
Chiudi

Indice


Indice

Introduzione. Il più antico pregiudizio
I. Misoginia: una genesi dalle radici lontane
II. Creature difettose: tragedia e medicina
III. Creature difettose: mitologia, filosofia e religione
IV. La ragione emozionale (e quindi inferiore) delle donne: Platone e S.Agostino
V. L'ordine gerarchico della natura: Aristotele e San Tommaso
VI. Il medioevo infinito: da Marsilio al liberalismo
VII. L'ironia femminile contro l'armonia della società
VIII. L'involuzione della specie: biologia, psicologia ed economia
IX. La spirale del silenzio
X. Una teoria dell'umano: oltre il narcisismo di genere

Ringraziamenti
Bibliografia
Indice dei nomi

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Giorgia
Recensioni: 4/5

In questo libro c’è la storia del più vecchio pregiudizio del mondo: il genere femminile visto come genere di secondo ordine, impotente, meschino, subdolo, capace solo di sedurre e deviare l’uomo. Una storia che parte dagli autori classici, che si sgomitola attraverso le varie epoche, per poi arrivare ai giorni nostri, dove ancora si lotta per raggiungere la parità di genere, dove è ancora difficile da comprendere dove sono le lacune nella nostra società e quali sono i messaggi nascosti che non permettono di comprendere.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Paolo Ercolani

1972, Roma

Filosofo, insegna all’Università Carlo Bo di Urbino. Scrive per varie testate tra cui «la Lettura» del «Corriere della Sera», «il manifesto» e «Micromega». Cura il blog «L’urto del pensiero» e collabora con Rai Educational Filosofia.Ha pubblicato vari volumi, tra cui, per Marsilio, Contro le donne.Storia e critica del più antico pregiudizio (2016).

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore