Contro il fascismo - Giacomo Matteotti - ebook

Contro il fascismo

Giacomo Matteotti

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Garzanti
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 300,35 KB
Pagine della versione a stampa: 94 p.
  • EAN: 9788811608721
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 0,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Quella di Giacomo Matteotti è una delle voci che con più forza e più coraggio si levarono contro i soprusi del regime fascista. A distanza di quasi un secolo questo volume esorta a prestarle di nuovo ascolto, riproponendo due documenti molto citati ma poco letti: il discorso del 31 gennaio 1921, quando Matteotti per la prima volta e per primo osò prendere la parola alla Camera contro il regime, e quello del 30 maggio 1924, quando denunciando i brogli elettorali egli firmò la propria condanna a morte, eseguita di lì a venti giorni per mano di cinque sicari fascisti. Grazie a queste due pietre miliari dei nostri annali parlamentari, opportunamente situate nel contesto dell’epoca dalla prefazione di Sergio Luzzatto, sarà possibile comprendere con maggiore verità d’accenti un momento cruciale della storia d’Italia, e riflettere su temi che tuttora trovano ampio spazio nel dibattito pubblico.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Cristina

    16/06/2019 02:07:30

    Sono due discorsi di un uomo coraggioso (che infatti pagherà con la vita il proprio coraggio), un uomo che, senza altra retorica se non quella che deriva dalla narrazione dei fatti, li elenca con la sua pignoleria da “amministratore”, denunciando la realtà degli anni ’20 del ‘900 invasa dalla violenza sia di sinistra (debitamente repressa dalle forze dell’ordine) che di destra (contro la quale non vi è alcuna repressione). L’accusa che viene mossa dall’oratore è soprattutto contro una politica priva di nerbo, e contro figure incapaci, o comunque non intenzionate ad agire in modo tale da difendere la causa dell’Italia e della civiltà.

  • Giacomo Matteotti Cover

    Giacomo Matteotti (22 maggio 1885 – 1924) è stato un politico e giornalista italiano, segretario del Partito Socialista Unitario. Fu assassinato il 10 giugno 1924 per aver criticato apertamente il governo fascista. Approfondisci
Note legali