Il convitato di pietra. Trattato di astrologia dialettica

Lisa Morpurgo

Editore: TEA
Collana: TEA pratica
Edizione: 2
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
In commercio dal: 25 novembre 2004
Pagine: 292 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788850207190
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Nicolò Da Ponte

    10/09/2014 12:55:28

    In questi libro la Morpurgo tenta di decifrare la costruzione dello zodiaco con dei ragionamenti complessivamente molto validi convincenti. A differenza della gran parte dei suoi predecessori non usa una chiave esoterica; ma si affida bensì alla pura logica e alla psicologia (soprattutto Freud e Jung). Questo approccio le ha permesso di uscire dagli schemi comunemente applicati e correggere alcuni errori che si erano sviluppati nel tempo nella costruzione zodiacale. Tuttavia ritengo che la sua opera (e quindi anche tutti gli altri libri) vada letta con senso critico in quanto questo punto di forza rappresenta anche il suo limite visto che presumibilmente sono stati proprio degli iniziati esoterici a creare l'astrologia. Evidenzio a titolo d'esempio un errore che persino io sono in grado di correggere (spero che questo non porti a sottovalutare la buona qualità dell'opera): secondo l'autrice è Urano e non il Sole a essere legato all'oro, eppure di fatto da quello che scrive si evince che di fatto per "oro" intende "denaro" (oro come archetipo psicologico?), e non capisco perché non abbia accettato che l'oro metallo ("sudore del sole" per gli aztechi) non possa essere legato al sole ed eventualmente il denaro (il cui valore peraltro in molti casi non è più riferito all'oro) a Urano. Inoltre non mi convince la sua visione della polarità maschile-femminile (anche ponendo che sia corretta è senz'altro parziale, cioè ne espone il lato più negativo), probabilmente troppo influenzata dall'ottica di pensiero freudiana, (daltronde le sue argomentazioni in questo ambito sono principalmente legate all'inconscio, per cui magari ha ragione e... non ne sono cosciente).

  • User Icon

    ANDREA

    11/06/2006 20:29:27

    lisa morpurgo è stata e sarà secondo mè la più grande astrologa dei nostri tempi . in questo libro ha esposto il vero senso del codice dello zodiaco , dove gli altri astrologi hanno sempre compreso a modo loro e in maniera vaga e priva di fondamente . qui l'autrice spiega e cerca di far comprendere come lo zodiaco riponda a una vera e propria simbologia di simmetrie e di opposti ,, ricostruendo e dando una nuova visione e faccia di cosa sia realmente lo zodiaco e invogliano a un studio di questa materia come si dovrebbe fare . ottime i suoi libri seguenti : introduzione all'astrologia la natura dei pianeti la natura delle case la natura dei segni la natura dei transiti tutti libri di lisa morpurgo che spiega in maniera chiara e semplice la gestione dello zodiaco e dei pianeti , riscoprendo le vere e uniche simbologie zodiacali. tutti libri che secondo il mio parere sarebbero da tenere come oro , considerandola come una bibbia astrologica

Scrivi una recensione