Copia incolla, with love

Mauro Penza

Editore: Robin
Collana: Robin&sons
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 29 aprile 2015
Pagine: 358 p.
  • EAN: 9788867404988
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
E se esistesse un software così sofisticato da poter elaborare in una sorta di frullatore virtuale le opere più importanti della letteratura mondiale, per "fabbricare" in provetta il libro perfetto? Protagonista del romanzo è Matteo De Santis, programmatore-sistemista appena licenziato da un colosso dell'informatica. Matteo, così goffo e timido fuori dal suo mondo di pixel ed elaboratori, diventerà scrittore per amore di Luna, sua coinquilina in un chiassoso appartamento dove convive un caleidoscopio di personaggi suggestivi e dove si incrociano ambizioni, sogni e destini di alcuni trentenni. Dopo alcuni tentativi andati a vuoto, il ragazzo capisce presto che l'unico modo di arrivare al cuore di Luna, impiegata in una casa editrice e aspirante romanziera, è a sua volta quello di fingere di avere un cuore e una penna raffinati. Per lei metterà a punto un software complesso che, immettendo alcune coordinate guida impostate dal programmatore e soprattutto saccheggiando dal meglio della letteratura di tutti i tempi, fabbricherà il libro ideale. Non un plagio, ma una vera e propria fusione delle più armoniose riflessioni di autori e scrittori, incardinate in una traccia base di trama narrativa...

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    n.d.

    12/03/2018 14:49:50

    Un romanzo originale, una trama ben costruita, moderna, avvincente.

  • User Icon

    Silvia Luca

    14/02/2016 22:39:20

    " Il corso naturale della tua vita. Trovalo. E se hai coraggio, seguilo." ....L'autore, con la sua sensibilità, aiuta il protagonista, Matteo De Sanctis, a districarsi nell'unica vita che ci spetta e suggerisce tra le righe una possibile via da seguire. Concentrarsi sull'amore ? Seguire il talento? Perdersi in un sogno? Scopritelo in questo libro, interessante e piacevole, dalla prosa arguta e scorrevole. La trama propone personaggi definiti, descritti in un crescendo di situazioni che denotano una raffinata attenzione psicologica ai dettagli. Allo stesso modo, i diversi ambienti in cui si snoda la Vicenda, son sviscerati con occhio attento ai particolari e allo stato d'animo del protagonista. Mi ha divertito la sottile ironia che pervade il racconto, come quando è rivolta ai critici in generale che si improvvisano e si ostinano ad attribuire un significato a ciò che l'autore non ha mai pensato o immaginato....anche se non manca un pensiero grato a un critico con quel "vedere quel vecchio pescatore che lancia la sua lenza nelle acque di un fiume di montagna ..." e rimette i pesci in acqua. Buona Lettura!

  • User Icon

    Elisa Danielli

    07/09/2015 17:36:45

    "In questo romanzo l'autore riesce a piegare un destino amaro in burla, in riso, dando al testo quel tocco di leggerezza che ce lo rende familiare (...) un libro da tenere sul comodino, che ci permetterà di essere forse più indulgenti con i nostri insuccessi." Ebbene sì, attingo volutamente alla recensione che Luna scrive a Matteo per dire cosa penso di Copia Incolla with love. Un romanzo leggero in senso positivo, come leggeri sono certi film commedia che ci hanno regalato una visione ironica e ottimista della vita. Del romanzo di Mauro Penza apprezzo l'umiltà unita al mestiere, che si traduce in una piacevole storia di personaggi in cui molti si potranno riconoscere anche senza avere trent'anni o aver vissuto le stesse esperienze. Quanto poi all'idea centrale - una sorta di ingegnosa macchina di scrittura che ricorda quella di Roald Dahal ma aggiornata all'era informatica - tanto di cappello! Non solo per la potente suggestione in sé, che solletica chiunque abbia avuto in animo di scrivere un libro di successo, ma ancor più per l'abilità con cui l'autore (quello vero) rende credibile l'impresa, cavandosela alla grande con riferimenti tecnici che risultano misteriosamente verosimili. Alla fine ciò che resta del "copia incolla" non è tanto il successo di cui Penza ci mostra il lato oscuro e persino squallido. E' l'amore a vincere, l'impresa più ardua di tutte eppure? la più possibile.

  • User Icon

    Pierpa Naldi

    08/08/2015 18:22:24

    Trama avvincente,originale,storia che si perde e si ritrova insieme ai "suoi" autori,mentre lo scrittore resta indietro qualche passo e disegna l'abbozzo di una iperbolica pennellata.Quando ho finito il libro sono rimasto stupito per la bellezza ma anche perplesso.Il titolo.Questo "amore".Rileggevo le ultime pagine,poi ho capito che Penza ci invita a guardare tutto in un piano/sequenza più allontanato,e così salta all'occhio che questo è un bel romanzo d'amore,anzi,è la storia di un bell'amore.Perchè possiamo stupirci,per la bambina Luna che sogna di fare la scrittrice e poi un film;per Matteo,scoperto e "salvato",e per il trentenne che ha un destino suo eppure non slegato da quello degli altri.E l'amore più ri-velato è quello per il suo personaggio/femmina,il "love" che l'autore getta nelle pagine con discrezione e pudore,quasi voglia mascherarlo perché possa,alla fine,essere appunto ineffabile.Ma io direi,non l'amore "a corollario" descritto dal titolo,bensì con una collocazione più ampia,come un "love with Copia Incolla".Ma poi non è nemmeno questo.La chiave è diversa:Penza non tiene per sé nulla,nemmeno la sua musa Luna e i suoi ispiratori,e della sua creatura perde tutti quanti,compreso il suo "maschile".Per amore,attenzione.E' per questo che ritrova tutti.Luna compiuta perfettamente,lontana e buona,irraggiungibile ma comprensiva coi suoi stessi personaggi,nel ritratto incorniciato da un mondo nuovo,dove successo ed insuccesso paiono questioni indipendenti dal legale e dall'illegale,ma anche-attenzione-indipendenti dal suo stesso romanzo,reale o fantastico.Dove l'imprevisto,che per Matteo è stato il pollo o è stata l'orata,ha l'immagine salvifica (e sorprendente),della segreta bellezza delle donne,dell'amore delle donne,che si s-vela e va infine scoperto,così lontano dalla virile/banale potenza dell'ingegno e anche,volendo,dai bagliori del successo stesso.

  • User Icon

    giulia

    01/07/2015 00:53:06

    libro fresco e simpatico, che ti coinvolge fino alla fine. una bella sorpresa!

  • User Icon

    Costantina Manduzio

    22/06/2015 16:58:20

    Un libro che si lascia leggere tutto d'un fiato. Linguaggio pulito ma per nulla scontato. Mauro Penza richiama molto come stile gli autori contemporanei, primo tra tutti Di Cataldo. Bellissima storia con finale a sorpresa. Aspettiamo con ansia il prossimo.....

  • User Icon

    manuela mazzoni

    15/06/2015 16:02:44

    Libro davvero ben scritto, fa spesso sorridere ma fa anche riflettere. Intrigante l'idea di fondo del software che scrive il romanzo perfetto, cosa poi portata avanti in modo davvero credibile. Non dico nulla sul finale, ma è quello che mi ha conquistata sul serio perchè è davvero un bel colpo di scena. Fresco, scorrevole, senza tentativi di giudizi morali sui personaggi, se non l'indulgenza con cui l'autore sa guardare alle avventure e disavventure altrui, sempre con un sorriso. Immancabile sotto l'ombrellone !

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione