Categorie

Coraline e la porta magica (1 DVD)

(Coraline)

Titolo originale: Coraline
Regia: Henry Selick
Paese: Stati Uniti
Anno: 2009
Supporto: DVD

63° nella classifica Bestseller di IBS Film - Bambini e ragazzi - Film d'animazione

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Avventura tinta d'orrore che combina animazione in stop motion e stereo 3D con un effetto psichedelico

Trama
Coraline è una bambina di 11 anni che con i genitori si trasferisce in una nuova casa. Un giorno, presa dalla noia, decide di cominciare a contare le porte della nuova casa ma ne nota una che non aveva mai visto. Aprendola scopre che la porta era stata "murata" e che apriva nessuna stanza. La notte stessa, non riuscendo a dormire, si alza e sente dei rumori provenire dalla porta: la apre e si ritrova in un mondo parallelo, identico a quello in cui abitava, con la sua casa, i suoi genitori, i suoi bizzarri vicini ma con una particolarità, tutti hanno gli occhi cuciti con dei bottoni. A farle da guida in questo mondo parallelo sarà un gatto parlante. Apparentemente questo mondo sembra fantastico: i genitori sono gentili e sempre presenti. Presto, però, Coraline capisce di non appartenere a quel mondo, e cerca di scappare, aiutata dall'amico gatto.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Matteo

    01/02/2011 15.09.10

    Gran bel film d'animazione! Consigliato a tutti gli amanti di altri film come "La sposa cadavere" o "Nightmare before christmas"...

  • User Icon

    Cat

    08/07/2010 21.14.52

    Un po troppo favoletta x i miei gusti, ma d'altra parte è tratto da 1 libro( che nn ho letto) ed è giusto che prenda da quello senza cercare di accontentare chissa che pubblico. Ben fatto comunque, e bella storia.

  • User Icon

    Mauro Lanari

    06/07/2010 15.51.01

    Il mondo reale e quello in apparenza ideale ma di fatto distopico sono già pienamente presenti qui e ora nella vita di tutti i giorni e di tutti quanti, quindi l'uso della finzionalità edulcora fino a svilirlo ogni intento di denuncia, smorzando ed evitando qualsiasi esito da impatto diretto contro la verità nuda e cruda nonché già pronta-fatta. Nemmeno la descrizione dell'ipotetico tertium come possibile vera utopia avrebbe richiesto alcun effetto speciale, se non per l'ultimissima scena: il gatto magico, le eventuali forze della natura benigna che potrebbero agire per ribaltare il rapporto di forza contro le altre cosiddette "normali" forze malefiche. In "Coraline", per quanto s'antropomorfizzino le sparate metafisiche bergmaniane da "Settimo sigillo", vi è pur sempre adoperato l'identico stile perversamente simbolico: sebbene la partita contro la morte diventi alla buon'ora il gioco contro la mortalità trasmessaci dai nostri genitori, comunque l'utilizzo della metafora, del fantasioso, del fantastico e del favolistico/fiabesco non può non tanfare come un boomerang timburtoniano rispetto agli stessi supposti propositi registici. Se in "Risky Business" (1983) il figlio si trova fregato dall'aver creduto un atto di ribellione, protesta e anticonformismo ciò che invece si svela la perfetta espressione dell'imitatio patris, idem Coraline con la presunta madre ideale, strega megera aracnoide ma in realtà psicoticamente idealizzata. Inoltre la presunta volontà di denuncia da parte di Selick viene azzerata sia dal contenuto (i bimbi morti e angelicati) sia dalla forma usata, tale da rinforzare invece l'escapismo da eliminazione del principio di realtà. Il bombardamento assiduo e martellante del disincanto induce come effetto l'assuefazione, l'anestetizzazione, la mitridatizzazione, insomma il reincanto. Nessun spettatore uscirà mai da film simili scandalizzato, sdegnato, traboccante d'indignazione per una presa di coscienza del vero stato delle cose.

  • User Icon

    Gaetano

    06/04/2010 22.44.28

    Sarà che non sono un amante del genere Nightmare Before Christmas, ma questo film l'ho trovato veramente noioso, lungo e monotono. Forse l'unico spunto che mi ha fatto riflettere e quindi non addormentarmi del tutto è stato in un certo senso la morale del film ovvero quella di apprezzare sempre quello che si ha.

  • User Icon

    giuseppe 83

    31/10/2009 13.55.55

    Bellissimo; da vedere; per tutti. L'edizione doppio disco con la versione 3D è inutile: è solo la vecchia "tecnologia" anni 60 con una lente verde e l'altra viola... è meglio vedere la versione normale. Questo è uno di quei casi in cui il risparmio premia.

  • User Icon

    alex

    21/10/2009 10.29.00

    Un gran bel film sul genere "Tim Burton".. pur non essendo suo! Tutt'altro che per bambini visto che ci sono scene da brividi.. consigliatissimo agli amanti dei film d'animazione!

  • User Icon

    Valeria

    09/10/2009 10.58.01

    Film favoloso! Per tutti gli amanti del genere Nightmare Before Christmas (nel quale Henry Selick è sempre il regista), La Sposa Cadavere, ecc. Questo film vi conquisterà per le sue immagini, la storia e vi terrà sulle spine con un po' di suspense. Un film onirico, assolutamente da vedere!

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Universal Pictures, 2009
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 96 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Francese; Inglese; Italiano
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: scene inedite in lingua originale; dietro le quinte (making of): "L'evoluzione della storia" - "Il doppiaggio con i protagonisti della versione originale" - "Realizzare i pupazzi" - "L'armadio di Coraline, vestiti in miniatura" - "Come far crescere il giardino" - "Dare vita" - "Creare la nebbia ed il fuoco" - "Lo sviluppo di Coraline"; commenti tecnici: commento del regista Henry Selick e del compositore Bruno Coulais