Categorie

Rüdiger Dahlke

Traduttore: S. Candida
Collana: L'altra medicina
Anno edizione: 2009
Pagine: 154 p. , ill. , Rilegato

74 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Salute, famiglia e benessere personale - Self-help e valorizzazione personale - Self-help: opere divulgative - Assertività, motivazione e autostima

  • EAN: 9788827220085

Se riconosciamo nel corpo uno specchio, possiamo percepire e capire meglio noi stessi, e accettare di più anche il nostro corpo. Diventiamo più comprensivi, più benevoli, più coerenti, il rapporto con noi stessi e con gli altri, e la nostra anima riprende vigore.Dal punto di vista del corpo, chi siamo? Quali compiti, quali sfide sono insite nel nostro essere, quali opportunità ci offre il nostro essere-così? Le risposte a queste domande le troviamo nel corpo, nel suo aspetto, nella sua forma esteriore.Il nostro corpo parla un suo linguaggio, ma Dahlke non si riferisce al linguaggio – pure anch'esso ricco di significati – dei gesti e degli atteggiamenti, bensì al fatto che una persona, a partire dal suo aspetto, mostra già, in modo più o meno evidente, come è fatta e quali compiti le sono stati assegnati. Quando interpretiamo l'immagine che ci mostra lo specchio, tocchiamo livelli profondi del nostro essere e prendiamo coscienza delle opportunità insite in noi che aspettano solo di essere colte e realizzate. E chi riconosce chiaramente cosa può o non può raggiungere, si risparmia molta fatica ed evita delusioni.Pertanto l'obiettivo del libro è quello di delineare, attraverso un'attenta osservazione del nostro aspetto fisico, il percorso di vita più adatto a noi, e al quale siamo destinati. Quanto più vivremo in armonia con noi stessi e con le nostre "dotazioni", tanto più rapidamente e facilmente ci apparirà anche ciò che può esserci di aiuto.