DISPONIBILITA' IMMEDIATA

-15%
La coscienza di Zeno - Italo Svevo - copertina

La coscienza di Zeno

Italo Svevo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Curatore: Cristina Benussi
Editore: Feltrinelli
Edizione: 21
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 15 gennaio 2014
Pagine: XV-413 p., Brossura
  • EAN: 9788807900495

nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Classica (prima del 1945)

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 8,50

€ 10,00
(-15%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

La coscienza di Zeno

Italo Svevo

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La coscienza di Zeno

Italo Svevo

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La coscienza di Zeno

Italo Svevo

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 10,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"La coscienza di Zeno" (1923), uno dei capolavori della letteratura europea del Novecento, è la tragicomica vicenda di un "inetto a vivere", che, su sollecitazione del proprio psicanalista, ripercorre le tappe della sua oscillante e inconcludente esistenza punteggiata dai ripetuti, e inutili, tentativi di smettere di fumare. Zeno Cosini è una specie di marionetta tirata da fili che, quanto più indaga, tanto più gli sfuggono. È schiacciato da un destino che sembra ineluttabile: desideroso dell'Ordine, è sommerso dal Caos; alla infantile ricerca di certezze, si ritrova compiaciuto funambolo sul filo oscillante della catastrofe personale e familiare. Introduzione di Franco Marcoaldi.
4,33
di 5
Totale 18
5
7
4
10
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    maria

    18/06/2019 18:04:32

    letto perché obbligata a farlo, mi è sorprendentemente piaciuto molto, soprattutto il capitolo sulle sorelle

  • User Icon

    mar

    30/05/2019 18:50:01

    Leggere questo libro è stata una piacevole sorpresa. Forse memore di una sbagliata interpretazione fatta ai tempi del liceo, lo immaginavo come un resoconto drammatico, sofferente. Invece Svevo racconta con grande ironia e l'atteggiamento stesso di Zeno non fa che strappare sorrisi. Per quanto sia anti eroico, credo che in fondo non sia difficile immedesimarsi col protagonista. In fondo essere incerti, risentiti ,sconsiderati e alla ricerca di passioni non significa altro che essere giovani.

  • User Icon

    Arianna

    11/03/2019 14:17:40

    Un classico da leggere assolutamente!

  • User Icon

    simo

    10/03/2019 13:17:38

    Qauli sono? Le stesse probabilmente dei cinquantenni del III° millennio:la problematica relazione con il padre,i rapporti con l'altro sesso e la confusione dei turbamenti di corpo e anima,il matrimonio (quasi "naturale" fine del fidanzamento),il tradimento (e i conseguenti sensi di colpa,per l'una e l'altra donna),la rassegnazione all'esistenza quotidiana,a volte disperatamente piatta di un uomo di cui è difficile trovare pregi.E incredibilemente,l'approccio con la psicanalisi,che era,allora, praticamente agli albori.Un libro che ho riletto dopo quasi trentacinque anni ed è stata una "divertente" riscoperta.

  • User Icon

    Antonio

    08/03/2019 11:02:44

    Zeno, ormai vecchio e in psico-analisi dal dottor S., è spinto a scrivere dei suoi ricordi giovanili per curare la sua fantomatica malattia. Ma, come spiega all'inizio il dottor S., a un certo punto Zeno abbandona la terapia e il dottore, per vendetta, pubblica le sue memorie, sperando che il vecchio ritorni a farsi curare. Quindi il romanzo non sono altro che le confessioni di Zeno Cosini fatte al suo psichiatra, divise in capitoli senza nessuna sequenza temporale. È inutile dire che questo libro è semplicemente fantastico, carico di ironia e di un tangibile senso di frivolezza, che fa del noto personaggio uno dei più caratterizzati nella storia della scrittura. L'edizione di questo formato è abbastanza ben fatta, tuttavia mi è parso una pessima trovata quella di frapporre, tra un capitolo e l'altro, della pubblicità.

  • User Icon

    pietro

    22/12/2018 14:16:38

    libro da leggere e rileggere. Il rapporto con la psichiatria è talmente vero che questo Zeno sembra essere il mio migliore amico da quanto lo conosco ora. Non consigliato, OBBLIGATORIO. Mi spiace non averlo nemmeno sfiorato al liceo.

  • User Icon

    Martina

    17/11/2018 10:57:31

    Romanzo complesso, particolarmente interessante per la sua costante analisi psicologica dei personaggi. A tratti il ritmo è un po' lento ma senza mai perdere l'originalità tipica di Svevo. Un grande classico che merita di essere letto!

  • User Icon

    Serena

    26/10/2018 14:24:52

    Incentrata nel decadentismo. Zeno scrive in modo scorrevole e dritto. Consigliato se piacciono i grandi classici

  • User Icon

    Lara

    23/10/2018 16:24:50

    un classico della nostra letteratura, lo consiglio

  • User Icon

    Maria

    23/09/2018 18:02:15

    Storia romanzata di un uomo comune. La scrittura di Svevo è molto lineare e non annoia. Un libro da leggere due volte: alle scuole superiori e da adulti, in modo da capirne a pieno il significato.

  • User Icon

    Saverio Freccia

    23/09/2018 15:44:25

    Non si può parlare di questo libro come una storia ricca di colpi di scena e che ti tiene incollato fino alla fine(ci sono altri libri di tale tipo) ma comunque è un ottimo saggio sulla psicologia umana. Come al solito dal mio punto di vista mi vedo costretto a criticare i professori che costringono i giovani a leggerlo (a cui magari piace anche, non mi sento il diritto di giudicare) poichè secondo me è più adatto a un pubblico maturo e che ha già avuto un background consistente di esperienze alle spalle, non so se mi spiego. Tuttavia rimane uno dei capisaldi della letteratura italiana, consigliato.

  • User Icon

    francesca

    22/09/2018 09:46:01

    Mi sentirei di paragonare le pagine di questo libro alle sigarette di Zeno: una tira l’altra. Questo è un romanzo che deve essere letto assolutamente. Sinceramente sono riuscita ad apprezzarlo solo crescendo perché per un po’ di anni l’avevo associato alle noiose spiegazioni del mio professore di italiano e non riuscivo a capire che era un’opera di inestimabile valore. Oltre all’approfondita analisi psicologica del personaggio, trovo che anche gli eventi narrati non siano assolutamente banali. Lo consiglio vivamente.

  • User Icon

    Rob

    21/09/2018 12:09:10

    "La coscienza di Zeno" non è un libro semplice da ultimare. Ricordo come, dopo il primo capitolo, procedere mi era diventata quasi una forzatura eppure, andando avanti, mi è piaciuto moltissimo immergermi nella vita e nella mente del suo protagonista. Zeno Cosini, è un uomo come tanti, un inetto pieno di difetti, nel quale poter facilmente rispecchiare noi stessi e, soprattutto, rispecchiare quelle parti di noi che ci viene difficile accettare, quelle che odiamo, ma sappiamo giacere lì in fondo, negli angolini nascosti della nostra coscienza.

  • User Icon

    Rosita

    21/09/2018 08:38:57

    Uno dei classici che ho amato di più. Sebbene abbia trovato alcuni passi un po'lenti, trovo che il personaggio di Zeno Cosini sia perfettamente riuscito. Il lettore riesce ad immedesimarsi nel protagonista del romanzo. Riga dopo riga ci si rende conto che è proprio l'inettitudine a rendere speciali alcuni uomini. L'ho trovato illuminante e attuale.

  • User Icon

    Alessandro

    19/09/2018 09:25:01

    La coscienza di Zeno è una pietra miliare del decadentismo. Svevo scrive in maniera fantastica,in modo semplice e diretto con il quale riesce a trasmettere tutte le caratteristiche dell'uomo inetto. Un romanzo da leggere sicuramente almeno una volta nella vita.

  • User Icon

    Andrea

    17/09/2018 22:38:32

    Zeno è un uomo complessato, ipocondriaco, la cui vita è presentata come una lunga fila di insuccessi, una carriera universitaria incerta e piena di ripensamenti, un rapporto col padre difficile che culmina con la morte di quest’ultimo prima di una riappacificazione, una vita sentimentale da imbranato. Il tipico inetto dei racconti di Svevo, che spesso si dà abbondanti zappate sui piedi. Ma il protagonista, tanto inetto, alla fin fine non lo è. Certo, i soldi che ha sono solo frutto di un’eredità, ma è comunque un uomo abbiente, con un matrimonio felice con figli e una moglie adorante; il suo rivale d’amore, all’inizio tronfio e vincente, alla fine cade in rovina e muore, Zeno riesce anche a trovare un’amante. E alla fine del libro, uomo ormai in là con gli anni, esprime addirittura il suo orgoglio di essere un mediocre, un inetto, un uomo che almeno non si dà all’ambizione incontrollata che ha portato alla Grande Guerra, di cui è protagonista. Un libro dall’eccellente scrittura che, finalmente, fa a meno di quei personaggi eroici e perfetti, belli fuori e buoni dentro. Qui c’è un inetto, spesso meschino e incapace, ma che per le sue vicende e per il suo modo di scrivere – decisamente piacevole e spesso ironico – attira la simpatia del lettore.

  • User Icon

    valentina

    17/09/2018 21:38:46

    In fin dei conti, Zeno si rivela un uomo abbastanza comune, che non vive affatto una vita straordinaria e romanzesca. In cosa consiste la sua storia? Perché è speciale e vale la pena di raccontarla? Semplice: Svevo vuole farci capire come la nostra contemporaneità non è più l'epoca dei romanzi di eroi e uomini probi che fanno sempre la "cosa giusta". Il romanzo di Zeno è la storia di un "inetto a vivere", un uomo con tutti i suoi disagi, un imbranato comune come lo è ciascuno di noi; un uomo che sono alla fine della psicanalisi potrà guarire dalla sua patologia, che non è altro che quel senso di inadeguatezza perenne che ciascuno può provare e che a volte ci rende la vita più complicata di quanto in effetti sia.

  • User Icon

    Marina Huo

    07/07/2018 12:20:42

    Il mio libro preferito in assoluto. Peccato che, nonostante rientri nel programma di letteratura italiana dell'ultimo anno del liceo, pochi giovani lo leggano. Scrittura magistrale, mi commuove pensare che Svevo fosse capace di scrivere in un italiano così espressivo nonostante la sua lingua madre fosse il dialetto triestino, e affermasse che con ogni parola italiana mentiva... con poche parole calzanti riesce a esprimere pensieri che un italiano madrelingua di oggi faticherebbe anche solo a immaginare. Il suo umorismo, poi...è un libro che si legge ridendo! Personalmente mi sono ritrovata tantissimo nel protagonista, nelle sue piccole manie e nelle sue buone intenzioni. Zeno Cosini non mente, non mente mai, secondo me. E mi piace perché la sua coscienza non è politically correct.

Vedi tutte le 18 recensioni cliente
  • Italo Svevo Cover

    Pseudonimo di Ettore Schmitz. Di famiglia ebraica per parte di madre, e di padre tedesco, compì gli studi medi in Baviera; nel 1879 si iscrisse all'Istituto superiore di commercio di Trieste, ma l'anno seguente, per problemi economici familiari, dovette trovare un impiego in una banca, dove lavorò per vent'anni. Fu questo anche il periodo del suo apprendistato letterario: cimentatesi in articoli, abbozzi di racconti, pagine autobiografiche, nel 1890 fece uscire a puntate, su «L'Indipendente», la sua novella 'L’ assassinio di via Belpoggio'. Nel 1892 pubblicò il suo primo romanzo, 'Una vita'. Nonostante la già evidente abilità del narratore, il romanzo passò inosservato; identica sorte toccò sei anni dopo al suo secondo libro... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali