Categorie

Vittorio Ugo

Editore: Maggioli Editore
Collana: Politecnica
Anno edizione: 2008
Pagine: 140 p.
  • EAN: 9788838742064
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati oppure usato:

Articolandosi sui rapporti tra una terna di nozioni che i Greci denotavano coi termini di mimesis, metresis e poiesis, il tema della rappresentazione architettonica si salda in modo indissolubile a quello della forma e della geometria, organizzando il progetto come conoscenza e costituendo il luogo privilegiato della sua elaborazione.La rappresentazione è intesa quale struttura tecnica e concettuale che regola e gestisce, in entrambi i versi, il complesso rapporto che intercorre tra gli ambiti obiettivamente eterogenei delle "parole" (i.e. della teoria, della critica, della storia e della stessa logica) e delle "cose", ovvero dell'architettura progettata e costruita. In tal senso il ruolo formativo della rappresentazione è dunque prevalente rispetto a quello meramente comunicativo.Per questo motivo la rappresentazione architettonica è assunta sotto il doppio registro della Darstellung o della "immagine" che si dispiega nel campo del visibile, e della Vorstellung, ovvero di una forma eminentemente concettuale, quale può essere la concezione o l'idea mentale che ci si forma di una struttura spaziale. E' appunto secondo il reciproco rinvio di questi due concetti che il volumetto introduce allo studio dei rapporti tra architettura, geometria e rappresentazione, sia pure all'interno dei modesti limiti delle sue finalità didattiche, ma col necessario rigore scientifico.