Il counseling formativo. Individui, gruppi e servizi educativi tra pedagogia e psicoanalisi

Stefania Ulivieri Stiozzi

Editore: Franco Angeli
Anno edizione: 2014
Pagine: 144 p.
  • EAN: 9788820450564

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Educazione e formazione - Educazione degli adulti

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 19,00

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Indice

Introduzione. Riflessioni sul ruolo del consulente pedagogico

I. Sintomi di sofferenza nei contesti della consulenza
- L'eclissi dell'educativo - Crisi del legame intergenerazionale nella famiglia - La caduta del presidio simbolico della scuola

II. Formare lo sguardo consulenziale: alla ricerca di un sapere trans-disciplinare per comprendere le problematiche degli operatori e dei servizi
- La relazione d'aiuto è un lavoro sulla cornice - Lo sguardo pedagogico nella "consulenza di processo" di E. Schein - Abitare le soglie: una nuova alleanza tra pedagogia e psicoanalisi? - Sguardo clinico e lavoro clinico: il lavoro sulle latenze dell'organizzazione "nascosta" - Oltre la lettura organizzativa: valorizzare il patrimonio istituzionale - Il "campo istituzionale": un modello per comprendere il funzionamento in profondità di un servizio

III. Nuovi scenari nei servizi educativi: leadership e cura del patrimonio istituzionale
- Servizi e educatori di fronte all'evanescenza del patto educativo - Cambiamenti nelle politiche del welfare e nuovi assetti dei servizi - Pensare la leadership tra potere e autorità - Modelli di costruzione della leadership: lo sguardo organizzativo e quello psicoanalitico - Dal potere del mito personale alla scoperta dell'autorità del proprio ruolo: un'esperienza di ricerca-formazione in un'équipe di una comunità per minori - Quando la domanda d'aiuto è "impossibile": un'esperienza

IV. Dall'équipe al gruppo di lavoro: la consulenza pedagogica come lavoro di traduzione
- Dal lavoro d'équipe al pensiero del gruppo di lavoro - Perdita della "grammatica iconica profonda" nei gruppi di lavoro - Oltre la letteralizzazione: l'arte della traduzione

Conclusioni

Bibliografia