Crazy, Stupid, Love

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti
Anno: 2011
Supporto: DVD
DVD € 9,99
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 9,66 €)

Il poco più che quarantenne Cal Weaver pensa che il suo matrimonio sia perfetto, fino a quando sua moglie Emily non chiede il divorzio. Cal si ritrova così di nuovo single e in cerca dell'amore vero con l'aiuto dell'esperto rubacuori Jacob Palmer, che lo aiuta a ritrovare la fiducia in se stesso. Tra cotte inappropriate e incontri romantici, Cal e Jacob scoprono però che mettersi in gioco senza la partner giusta non solo è una cosa folle e stupida, ma è praticamente impossibile.
3,33
di 5
Totale 3
5
1
4
0
3
1
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    pe

    20/09/2019 00:28:52

    Commedia dalla trama abbastanza piacevole e simpatica. Ottimo il cast e la sceneggiatura. Ne consiglio la visione se si è alla ricerca di un film rilassante e non troppo impegnativo.

  • User Icon

    Giordana

    05/03/2019 16:54:45

    Film a tratti banale e noioso. La storia tra Gosling e Stone invece è molto carina.

  • User Icon

    alex

    14/02/2013 14:16:11

    Indovinate con quale dei due aggettivi presenti nel titolo definirei questo film? Ecco appunto, a very stupid movie! Una commediola da quattro soldi senza arte nè parte, banale e scontata fino alla nausea.

  • Produzione: Warner Home Video, 2012
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 118 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Arabo; Ebraico; Francese; Inglese per non udenti; Italiano per non udenti; Olandese
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Area2
  • Contenuti: scene inedite in lingua originale
  • Steve Carell Cover

    Propr. Steven John C., attore statunitense. Si costruisce una carriera da comico televisivo, in particolare nel programma The Daily Show (1999-2005) e nella serie The Office (2005-08), che gli vale un Golden Globe come miglior attore. Al cinema è per qualche tempo spalla comica: regge il gioco a J. Carrey in Una settimana da dio (2003) di T. Shadyac, e a W. Ferrell in Vita da strega (2005) di N. Ephron, finché ottiene il ruolo da protagonista in 40 anni vergine (2005), di cui è anche sceneggiatore insieme al regista J. Apatow. Volto piuttosto ordinario e dalla mimica ridotta, incarna spesso la figura del timido imbranato, che fa leva su una comicità innocente e sobria anche quando è afflitto dai casi della vita, come nel ruolo dello zio suicida di Little Miss Sunshine (2006) di G. Dayton e... Approfondisci
  • Julianne Moore Cover

    Nome d'arte di Julie Anne Smith, attrice statunitense. Alcune esperienze televisive precedono l'esordio cinematografico del 1990 con I delitti del gatto nero di J. Harrison. In breve impone il suo fascino sofisticato, la sua recitazione nervosa e potente in titoli di grande valore: da America oggi (1993) di R. Altman a Vanya sulla 42a strada (1994) di L. Malle, dal toccante Safe (1995) di T. Haynes a Il grande Lebowsky (1998) di J. Coen. Due memorabili interpretazioni in Boogie Nights (1997) e Magnolia (1999), entrambi diretti da P.T. Anderson, e quella dell'agente Clarice Sterling nel meno memorabile Hannibal (2001) di R. Scott la consacrano come una delle migliori attrici della sua generazione. Nel 2002 vince la Coppa Volpi a Venezia per la sua eccezionale interpretazione di Lontano dal... Approfondisci
Note legali