Categorie

Oliviero Beha

Collana: Futuropassato
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
Pagine: XI-161 p. , Brossura
  • EAN: 9788817007559

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    giuseppe verardi

    04/11/2006 12.14.02

    Sottoscrivo in pieno a tutte le idee espresse da Beha nel suo eccellente libro: peccato che sia stato così faticoso enuclearle. L'autore si è lasciato prendere la mano dalla voglia di fare stile, quando sarebbe stato assai più costruttivo mettersi alla portata di tutti i lettori. È la sola ragione per cui mi astengo dall'attribuire il punteggio massimo a quest'opera, che altrimenti sarebbe un capolavoro.

  • User Icon

    Maurizio Zanetti

    07/02/2006 15.05.43

    Beha ha stra-ragione: siamo in un periodo di regressione violentissima. Il libro non è facile da leggere, ma apre gli occhi ad una realtà che va ben al di là del solito scontro pro-contro Berlusconi.

  • User Icon

    Benedetta Colella

    12/12/2005 18.21.22

    Verità difficili, ma incontrovertibili, quelle che emergono da questo difficile libro di Beha, scritto con uno stile volutamente ostico, banalizzato talvolta da espressioni popolari che , sebbene riportate tra virgolette, rendono un po' disomogeneo il testo.

  • User Icon

    Giulio

    29/08/2005 21.58.08

    un lungo e condivisibile sfogo sulla situazione italiana, tuttavia la lettura non sempre risulta scorrevole e francamente sarebbero bastate meno pagine. Un neo: va bene che l'intelligenza di una persona non si misura dalle sue risposte, ma dalle domande che si pone, ma ce n'erano veramente troppe!

  • User Icon

    carlo

    29/08/2005 12.13.23

    Libro molto pesante da leggere, complesso a tutti i livelli (lessicale, argomentativo). Beha (come sempre) ha ragione su tutto. Una riflessione lucida e profonda che porterei a chi gestisce i centri di potere oggi nel nostro paese.

  • User Icon

    sadness

    01/08/2005 21.17.34

    è vero, l'italia è un paese allo sbando, alla deriva, la politica fa schifo, è un paese malato, non ci vuole certo questo libro per capirlo... libro faticoso da leggere, un po' pesante, un lungo sfogo contro questa italia, a 30 anni dalla morte del grande pasolini, ma oggi si sta ancora peggio...

  • User Icon

    MAX67

    25/07/2005 16.12.56

    BRAVO OLIVIERO I CONCETTI PER LO SCHIFO CHE STA' SUCCEDENDO IN GIRO SONO TUTTI CONDIVISIBILI , PERO LA LUCIDITA' NEL DESCRIVERLI NON E' SEMPRE CHIARA E SCORREVOLE ,ARRIVARE AL LIVELLO DI MASSIMO FINI O GIORGIO BOCCA E' IMPOSSIBILE PERO RIMANE UN OTTIMO LIBRO DA LEGGERE

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione