Croce e delizia (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Simone Godano
Paese: Italia
Anno: 2019
Supporto: DVD
Salvato in 19 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 9,99 €)

I Castelvecchio e i Petragna sono due famiglie diversissime tra di loro. Come mai allora si ritrovano a trascorrere le vacanze estive insieme?
4,33
di 5
Totale 6
5
3
4
2
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    cat

    13/05/2020 14:37:37

    Commedia molto piacevole, che affronta il tema della discriminazione sessuale e sociale, con delicatezza, ma non senza una certa ironia, che rende ancora più gradevole la visione. È uno scontro tra mondi, ma non tanto per l’annuncio di un matrimonio tra due omosessuali, quanto per l’incompatibilità di fondo di alcuni elementi della società. Ne deriveranno scintille, ma in effetti è proprio dalla distruzione che talvolta nasce il seme per creare qualcosa di bello e di nuovo. Di certo, questa pellicola va ben oltre il semplice film di genere. Molto bravo Gassman, assolutamente fenomenale Bentivoglio.

  • User Icon

    pia

    25/09/2019 11:48:09

    Film decisamente pungente, che non risparmia neppure un attacco alla società contemporanea ed ai suoi pregiudizi, qualunque essi siano, perché ognuno di noi, senza alcuna eccezione, ha qualcosa che percepisce come fastidiosa alterità. Bentivoglio è sornione ed istrionico in un ruolo che gli sembra cucito addosso, ma anche Gassman, pur vestendo i panni di un personaggio più stereotipato, riesce a dare una buona umanità al ruolo che interpreta. Quello che lascia forse un po’ più perplessi sono i vari comprimari, non dico macchiette, ma talora personaggi privi di vero spessore, molto standardizzati nel ruolo dello snob o del coatto, senza mezzi toni o sfumature di grigio. Nel complesso un film piacevole, da vedere.

  • User Icon

    Dani

    22/09/2019 13:21:45

    Bellissimo film, un insieme di situazioni comiche ed emozione, Gasman e Bentivoglio insieme sono uno spettacolo!

  • User Icon

    Cesarino

    19/09/2019 16:51:11

    commedia deliziosa che affronta il tema della identità sessuale e delle nuove relazioni familiari (matrimonio gay).\nStraordinari gli interpreti A.Gassmann e F.Bentivoglio e soprattutto la sempre continua rivelazione Filippo Scicchitano.

  • User Icon

    Francesca

    19/09/2019 09:39:13

    Questa è una commedia davvero bella con un cast di attori di qualità e si vede. Fabrizio Bentivoglio e Alessandro Gassman si scoprono una coppia gay formidabile che strappa più di un sorriso. Bentivoglio soprattutto si butta nella parte con una delicata e umoristica nonchalance; mentre Gassman è più titubante, ma non meno eccellente nella recitazione, provenendo da una famiglia in cui l’essere uomini è un punto di forza. Il matrimonio è previsto a breve e devono ancora dirlo alle rispettive famiglie. Chissà come andrà a finire. Mi sento di dire che vederlo è stato stupendo, i dialoghi sono frizzanti, pieni di spunti comici e sciorinati con consumata maestria. Cosa state aspettando a guardarlo! Rimarrete contenti di non esservi perso questa commedia geniale.

  • User Icon

    Sonia

    14/06/2019 11:20:13

    Commedia divertente e in certi tratti amara, ma molto ben fatta. Consigliatissimo per tutti

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Produzione: Warner Bros, 2019
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Jasmine Trinca Cover

    "Attrice italiana. Studia archeologia e storia dell’arte. Pur non avendo frequentato scuole di recitazione, riesce a dar vita a personaggi intensi e convincenti già dal suo esordio sul grande schermo nel ruolo di Irene, la ragazza la cui vita viene stravolta – come quella dei genitori – dall’improvvisa morte del fratello in La stanza del figlio (2001) di N. Moretti. Nel successivo La meglio gioventù (2003) di M.T. Giordana affronta, con il personaggio di Giorgia, la rappresentazione della malattia mentale in maniera non stereotipata, lavorando sulla gestualità e insistendo sulla ripetizione di movimenti e parole. Nelle interpretazioni successive affina il carattere della ragazza acqua e sapone: fa perdere la testa a S. Muccino nel primo episodio (L’innamoramento) di Manuale d’amore (2005)... Approfondisci
  • Fabrizio Bentivoglio Cover

    "Attore e regista italiano. Dopo gli studi alla Civica scuola d’arte drammatica e l’esordio sulle scene con Shakespeare, nel 1981 debutta nel cinema in La storia vera della signora delle Camelie di M. Bolognini. L’incontro con G. Salvatores in Marrakech Express (1989) e in Turné (1990) fa di lui il simbolo del trentenne intellettuale, idealista e un po’ insicuro. Per nulla schiavo del suo fascino personale, accetta ruoli «scomodi» come la guardia che scappa con una zingara in Un’anima divisa in due (1993) di S. Soldini e il prete pedofilo in Pianese Nunzio 14 anni a maggio (1996) di A. Capuano. A film d’impegno civile come Un eroe borghese (1995) di M. Placido e Testimone a rischio (1997) di P. Pozzessere, alterna pellicole di ispirazione letteraria come Le affinità elettive (1996) dei fratelli... Approfondisci
Note legali