La custode di mia sorella

My Sister's Keeper

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: My Sister's Keeper
Paese: Stati Uniti
Anno: 2009
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 14 anni
Salvato in 29 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

L'undicenne Anna Fitzgerald è stata concepita dai suoi genitori per essere geneticamente compatibile con sua sorella, malata di leucemia. Anna, dopo vari interventi chirurgici e trasfusioni, si rivolge ad un giudice per rivendicare il diritto a poter disporre del proprio corpo. Questo atto di libertà potrebbe distruggere l'unione della famiglia. O, forse, potrebbe rappresentare il primo passo verso la consapevolezza di cosa siano dedizione e dignità e di cosa significhi essere uniti.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,17
di 5
Totale 6
5
4
4
0
3
1
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Debora

    12/05/2020 12:52:10

    Un film che tocca veramente le corde dell'anima, commovente dal primo all'ultimo minuto. Una storia straziante quanto profonda quella che lega le due sorelle, "fiori diversi dello stesso giardino". Inutile dire quanto ho pianto, perché davanti a certe storie è impossibile non sentirsi toccati dentro al cuore.

  • User Icon

    Rituccia

    21/09/2019 08:59:17

    Film meraviglioso, poetico. La custode di mia sorella è uno di quei film in cui non potrai trattenere le lacrime. Cast eccezionale Cameron Diaz in queste vesti non l'avevo mai vista e ne sono rimasta entusiasta.Il suo ruolo di madre accecata dal dolore è una cosa che non può che colpire nel profondo.Tocca il cuore di chiunque,coinvolge in ogni momento e ogni personaggio racconta un dolore molto personale. Da vedere assolutamente.

  • User Icon

    Michela

    21/09/2018 15:59:49

    Ho letto il libr9 dopo aver visto il film. Il film mi ha stregato, ma il libro mi ha rapito completamente, cercavo di ritagliarmi quanto più tempo possibile per continuare a leggerlo. Con grande stupore il finale si discosta da quello del film, sinceramente ho apprezzato molto di più quello del film, dunque inviato il lettore ha leggere e vedere il film per vivere una conclusione diversa.

  • User Icon

    Sofia

    25/12/2014 18:47:08

    Ho sempre sentito parlare di questo film e non mi è mai capitato, o almeno, così ricordo, di sentire critiche negative. Dopo anni passati a dire "prima o poi lo guarderò", finalmente l'ho fatto davvero, grazie ad un mio prof che l'ha proposto come lavoro di classe. Inutile parlare di quanto mi sia piaciuto! Gli attori si sono immedesimanti splendidamente nei loro personaggi, in particolare Abigail Breslin (Anna), Sofia Vassilieva (Kate) e ovviamente Cameron Diaz (Sara). Il finale "bello" per quanto diverso dal libro, e su questo sono d'accordo con una delle precedenti recensioni scritta da Massimo.

  • User Icon

    Chiarangela Mistretta

    10/12/2012 22:33:17

    Cosa posso dire? La prima cosa sarebbe che non si può non piangere davanti a questo film, anche se trovo scandaloso che abbiano cambiato il finale del film, cosa che ho appreso da poco, in quanto non ho letto il libro. Per il resto, un vero capolavoro. Molto ben fatto, con degli attori formidabili, riesce a scavare in profondità nel tuo cuore, toccando corde nascoste. Ti coinvolge, e non puoi non schierarti dalla parte di Anna, sfruttata allo spasimo, nè provare una tenerezza sconfinata per la dolce Kate. E non puoi non ammirare, ma allo stesso tempo notando i suoi errori, questa madre straordinaria che per la figlia rinuncia a tutto, segno di un grandissimo amore, ma che la rende cieca, incapace di vedere e accettare la realtà, e Jesse, Jesse! Jesse che è stato messo da parte, Jesse, col suo carattere, la sua personalità così chiusa, eppure così sensibile. Il padre... il padre si ritrova a non riconoscere più sua moglie, totalmente assorbita da Kate, che non riesce davvero a capire quanto stia sbagliando con sua figlia, proteggendola troppo. In una parola: meraviglioso.

  • User Icon

    massimo

    08/02/2010 13:28:27

    Ho visto il film dopo aver letto lo splendido romanzo della Picoult e, inizialmente l'ho molto apprezzato perchè attinente allo stesso. Il finale è però da denuncia: come si può cambiare così un finale falsando totalmente il racconto della scrittrice? Jodi Picoult denunciali!!!

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Produzione: Warner Home Video, 2010
  • Distribuzione: Videodelta
  • Durata: 107 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Tedesco (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Arabo; Ebraico; Italiano; Olandese; Portoghese; Tedesco
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • Area2
  • Contenuti: scene inedite in lingua originale
  • Nick Cassavetes Cover

    "Propr. Nicholas David Rowland C., attore e regista statunitense. Figlio di John C. e G. Rowlands, comincia a recitare ricoprendo, ancora bambino, piccoli ruoli in due film del padre. La carriera d'attore lo vede protagonista in alcuni film indipendenti di scarso successo, ma anche caratterista in produzioni più importanti come Face/Off (1997) di J. Woo. Esordisce nella regia nel 1996 con Una donna molto speciale, e nel 1997 dirige She's So Lovely - Così carina, storia d'amore, violenza e follia scritta dal padre John prima della morte e interpretata da S. Penn e R. Wright. Con John Q (2002) mette a frutto la lezione realistica del padre in un ­thriller a forti tinte che denuncia le ingiustizie del sistema sanitario americano. Il successivo Le pagine della nostra vita (2004), da un romanzo... Approfondisci
  • Cameron Diaz Cover

    Propr. C. Michelle D., attrice statunitense. Modella dall'età di sedici anni, a ventuno ottiene il ruolo della protagonista in The Mask (1994) di C. Russell. Nei successivi tre anni affina il mestiere in numerosi film indipendenti, come la commedia nera di S. Title Una cena quasi perfetta (1994). Con lo scoppiettante Il matrimonio del mio migliore amico (1997) di P.J. Hogan e con Tutti pazzi per Mary (1998) di P. e B. Farrelly si insedia stabilmente nello star system. Solare, versatile e spontanea, è credibile sia come manager inflessibile in Ogni maledetta domenica (1999) di O. Stone, sia come agente di polizia in Charlie's Angels (2000) e Charlie's Angels - Più che mai (2003) di J. McGinty o nel ruolo della cleptomane Jenny in Gangs of New York (2002) di M.?Scorsese. Spesso si accontenta... Approfondisci
  • Alec Baldwin Cover

    Propr. Alexander Rae B., sttore statunitense. È il più famoso dei quattro fratelli Baldwin. Arriva al successo alla fine degli anni '80 grazie alla partecipazione a pellicole di registi del calibro di J. Demme (Una vedova allegra... ma non troppo, 1988), O. Stone (Talk Radio, 1988) e T. Burton (Beetlejuice - Spiritello porcello, 1988) e a blockbuster come Caccia a Ottobre Rosso (1990) di J. McTiernan, o Malice - Il sospetto (1993) di H. Becker. Ad alcune convincenti prove d'inizio carriera (su tutte, quella in Americani, 1992, di J. Foley) seguono nel corso degli anni '90 alcuni film di scarso successo che mostrano tutti i suoi limiti interpretativi: dal deludente remake di Getaway (1994) di R. Donaldson, al trascurabile Ladri per la pelle (1999) di S. Sanders. Nel 2004 è nel cast di The Aviator... Approfondisci
Note legali