Categorie

Giancarlo Gianazza, G. Franco Freguglia

Collana: Rivelazioni
Anno edizione: 2006
Pagine: 277 p. , ill. , Rilegato
  • EAN: 9788820041007

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Nino Manocchio

    10/01/2007 15.10.56

    In alcuni passaggi il libro davvero suscita interrogativi e desta l'interesse del lettore ormai sopito da tanto trash sull'argomento... Ad onor del vero però, e mi perdonino i lettori che la vedono diversamente, il lavoro dei due autori mi sembra una forzatura più che evidente. Con la stessa metodologia potrei asserire tranquillamente che con opportuni calcoli la Madonna di Munch è la prova che Babbo Natale esista. Giuro che spero di sbagliarmi. Sono un appassionatissimo dell'argomento e non vedo l'ora di ricredermi. Nell'attesa di buone nuove dall'Islanda vi saluto.

  • User Icon

    nicola lamberti

    09/01/2007 10.49.16

    Ho letto il libro dopo aver visto su Rai2 la puntata di Voyager dell'11 dicembre scorso dedicata al supposto viaggio di Dante in Islanda. Incuriosito ma molto scettico, devo riconoscere che si tratta di un lavoro di decodifica attento e preciso. Il fatto più interessante è che sono in corso attività di ricerca archeologica nel sito islandese, il che rende ancora più affascinante e credibile una teoria che si sostiene finalmente su dati concreti e non solo su esoteriche fantasie.

  • User Icon

    agostino bergami

    05/12/2006 00.52.56

    (personale per Paolo Francesco Triscari Binoni: mi sembra che il metro lo conoscessero già molto bene, inoltre dovresti leggere o andare a guardare leonardo cartografo...) La lettura del volume è impegnativa e richiede perseveranza per poter arrivare al fondo di una ricerca che certamente è ricca. Quanto questo dipenda dalla ricchezza degli autori (che peraltro di 'N' gianazza ne ha una sola...) è forse rilevante? La capacità comunicativa e la presenza scenica di Freguglia è evidente e per questo lo riterrei più simile a Depardieu che al più rassicurante e nazional-popolare Albano. Comunque, attendiamo tutti gli scavi in Islanda, proprio perchè è questo volume che li ha stimolati. L'originalità della ricerca è indubbia. Leggere per credere.

  • User Icon

    paolo francesco triscari binoni

    30/11/2006 11.51.02

    Ci sono dei dipinti che sono delle cartine e le indicazioni di Dante nella Divina Commedia per leggerle, stupisce l'utilizzo del metro quando il metro non era ancora stato stabilito, vabbeh so massoni sanno tutto... Non vedo l'ora che questi scavi in Islanda vengano compiuti per vedere che c'è sotto, magari trovano la botola di 5*5*5. magari trovano la scritta Freguglia (che assomiglia ad Albano) e Giannazza (si dice già ricco di suo per via di software brevettati negli anni '80) vi hanno fregato ancora... A buone nuove. Insomma il libro non è malaccio ma non bisogna credere a tutto quello che la gente scrive. saluti

  • User Icon

    francesco tirelli

    31/05/2006 13.44.32

    Finalmente un saggio che non ruota intorno alle chiacchiere e alle supposizioni sulla scia degli argomenti esoterici già in circolazione, ma ai numeri e alle evidenti dimostrazioni proposte. Libro complesso e difficile ma di scorrevole lettura; analizzato con cura (apparato di note compreso), si rivela in tutta la sua evidenza un rigoroso percorso di analisi a dimostrazione di quanto sostenuto. Consigliato a chi è stanco della ennesima bufala intorno alle superficiali argomentazioni del brownesimo di deriva. Affascinante, stimolante. Il finale aperto lascia supporre ipotesi quantomeno attendibili.

  • User Icon

    paola dalatri

    27/05/2006 15.24.10

    Pessimo acquisto! Se l'avessi saputo non avrei buttato tanti euro per un libro inutile che non aggiunge nulla a quanto è già stato scritto. Una profonda delusione anche dal punto di vista dello stile letterario molto, molto carente. Peccato. Speriamo sia finita con questi epigoni di Dan Brown!

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione