Topone PDP Libri
Salvato in 97 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
D'Annunzio. L'amante guerriero
14,25 € 15,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+140 punti Effe
-5% 15,00 € 14,25 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
14,25 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
15,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
15,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
15,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
15,00 € + 8,00 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
14,25 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
15,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
15,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
15,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
15,00 € + 8,00 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
D'Annunzio. L'amante guerriero - Giordano Bruno Guerri - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

D'Annunzio. L'amante guerriero Giordano Bruno Guerri
€ 15,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

"Amante guerriero" nella seduzione come in letteratura e in politica, Gabriele d'Annunzio fu un uomo che seppe imporre i propri sogni. Discendente di tanti avventurieri italiani, da Casanova a Cagliostro, rivoluzionò la figura dell'intellettuale facendo della sua vita un'opera d'arte e influenzando più generazioni nel gusto e nella visione del mondo. L'Italia del secondo dopoguerra ha cercato in tutti i modi di sbarazzarsi di lui, alternando l'indifferenza alla condanna; e allora riscoprire d'Annunzio significa rivisitare la cultura di un'Italia appena nata, con i suoi fermenti, le sue aspirazioni, le sue contraddizioni, un'Italia di cui fu un campione smisurato. In questo saggio dai ritmi narrativi, Giordano Bruno Guerri svela un personaggio restituito al suo pensiero e alla sua arte, oltre che al suo tempo. Racconta nel dettaglio anche l'amante instancabile, rendendo omaggio a quelle donne, ispiratrici e compagne più o meno folli e coraggiose, che lo amarono sacrificandogli tutto, alle quali la letteratura italiana resta debitrice.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2009
Tascabile
6 giugno 2017
385 p., Brossura
9788804678687

Valutazioni e recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
(4)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Italo
Recensioni: 4/5

Ottimo libro di Guerri. in genere non compro biografie di scrittori, artisti o poeti, ma qui l'eccezione è d'obbligo visto il personaggio, pienamente calato nell'Italia del tempo e anticipatore dei costumi italiani nel bene e nel male. Figura di grande letterato da scandagliare visto che ha anticipato il fascismo, il futurismo, la pubblicità dei media, il patriottismo esasperato, i motti, i discorsi sul balcone etc..etc..Interessante poi sapere di come Mussolini lo abbia controllato e riempito di soldi pur di non vederlo tornare in politica, visto l'enorme seguito che aveva nelle masse...se non avesse avuto 20 anni in più del Duce, chissà come si sarebbe messa

Leggi di più Leggi di meno
Alessandro
Recensioni: 5/5

Gabriele d'Annunzio non è stato soltanto un poeta e uno scrittore. È stato, piuttosto, uno dei simboli dell'Italia liberale tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, un uomo che ha saputo fare della propria vita un'opera d'arte e che, oltre a questo, ha saputo essere un soldato, un aviatore, un rivoluzionario. Rivoluzionario non solo da un punto di vista politico, ma anche linguistico, poiché a lui si deve l'introduzione, nella lingua italiana, di termini ancora oggi di uso comune. La figura di d'Annunzio, purtroppo, è stata messa in ombra da una certa cultura scolastica che, dal secondo dopoguerra a oggi, lo ha sbrigativamente ed erroneamente messo all'angolo come "poeta fascista", di cui non occuparsi oltre il semplice accenno dovuto a obblighi curricolari. Grazie al libro di Giordano Bruno Guerri, però, la figura di Gabriele d'Annunzio torna a spiccare come merita e il suo ruolo importantissimo nella cultura viene riportato alla luce. Una biografia molto ben scritta, un libro indispensabile per chiunque voglia approcciarsi a questa figura difficile da capire e spesso ingombrante privandosi finalmente del vizio e degli stereotipi troppo spesso tirati in ballo per disfarsi in fretta di un uomo che, al contrario, meriterebbe molto più spazio, specialmente nelle scuole e nelle università.

Leggi di più Leggi di meno
Anna Chiara
Recensioni: 5/5

"La cultura del secondo dopoguerra ha cercato in tutti i modi di sbarazzarsi di quell'uomo che marchiò il proprio tempo e influenzò il futuro, alternando l'indifferenza alla condanna, totale e preventiva". Giordano Bruno Guerri punta il dito contro la diffidenza ideologica verso D'Annunzio, disinibito interprete del superomismo e rapisce la curiosità del lettore attraverso il travolgente incanto dei dettagli inediti del "calderone esistenziale" del vivere inimitabile dell' amante guerriero con disincatata verità di biografo e di giornalista, rivelata attraverso la cura diligente della sua scrupolosa documentazione, che si snoda scorrevolmente grazie ad una leggerezza stilistica di ogni singolo capitolo. La vita dell'unico intellettuale italiano a respiro europeo di geniale intelligenza, di esuberante egocentrismo, di inevitabile solitudine. Instancabile attivista ed interventista visita le retrovie dei campi di battaglia, per distribuire ai soldati pacchetti di sigarette, barattati in cambio di cartoline da impostare a Parigi. Colpisce una lettera, datata 1926 e indirizzata al Duce, in cui il Vate lamenta di essere scarsamente celebrato dal fascismo. Ha intuito che si vuole "svalorizzare il D'Annunzio" : "queste cose non scrivo per lamentarmi. La mia gloria vera è quella che splende nell'altro secolo. Le scrivo per dimostrare a me e a te che tu diffidi di me". Guerri ammette con onestà intellettuale che "D'Annunzio fu anche il Giovanni battista del fascismo", lo stesso che a Fiume si rivelò " l'inventore di una democrazia e di una modernità che anticipava le costituzioni più avanzate della seconda metà del Novecento". Per il Poeta l'essenza del "nobile" consiste nella sovranità interiore. Riscoprirlo significa "assegnargli il posto che gli compete fra gli Italiani", di cui " fu un campione smisurato e che ci somiglia troppo per essere amato".

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Giordano Bruno Guerri

1950, Monticiano

Giordano Bruno Guerri è uno scrittore e giornalista italiano, nato a Monticiano (Siena) nel 1950. È inoltre uno storico e studioso del XX secolo, specializzato sul ventennio fascista e sui rapporti fra stato italiano e Chiesa. Nel 1965 si trasferisce a Milano, dove completa il liceo e gli studi universitari in lettere presso l’Università Cattolica, laureandosi nel 1974. Nel corso degli anni Settanta lavora per la casa editrice Garzanti come correttore di bozze, pubblicando un importante manuale per correttori nel 1971. Negli anni successivi colleziona diverse esperienze nel campo del giornalismo e dell’editoria, come la nomina a direttore del mensile “Storia illustrata” nel 1985, quella a direttore editoriale per Mondadori nel 1986 e la collaborazione...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore