Curatore: D. Rebecchini
Editore: Feltrinelli
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,5 MB
  • Pagine della versione a stampa: 600 p.
    • EAN: 9788858818176

    24° nella classifica Bestseller di IBS eBook - Narrativa straniera - Classica (prima del 1945)

    pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

    Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

    Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
    Disponibile anche in altri formati:

    € 1,99

    Venduto e spedito da IBS

    2 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Descrizione
    “Ci sono romanzi che non avrebbero bisogno di introduzioni. Appena iniziamo a leggerli, sin dalle prime pagine ci proiettano in una vita per noi impensabile pochi istanti prima, nella quale tuttavia ci orientiamo a meraviglia. [.] Delitto e castigo è uno di questi romanzi, un’opera di bruciante attualità, nella quale Dostoevskij ha saputo cogliere a partire dalla sua epoca l’eco di voci remote nella nostra cultura e oggi più che mai vibranti. Leggendo questo romanzo ti viene subito in mente lo sguardo vuoto e spento di tanti ‘eroi’ della nostra cronaca nera, ti risuona nella testa la voce minacciosa del Dio della Genesi che grida a Caino: Caino, che hai fatto? Ora tu sei maledetto dalla terra, sarai errante e vagabondo. E ti chiedi: e se fossi stato io?” (Dalla Prefazione di Damiano Rebecchini) Un romanzo decisivo per la successiva narrativa novecentesca, per lo scavo psicologico dei personaggi e la ferocia dell’analisi emotiva. In una nuova traduzione, l’immortale storia di sofferenza e salvazione diventata uno dei classici più amati e influenti di tutti i tempi (e di tutte le letterature).

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Eva

      03/12/2018 22:01:51

      Un classico intramontabile, da leggere assolutamente.

    • User Icon

      Giuseppe

      22/09/2018 21:29:16

      Un classico della letteratura mondiale da leggere e rileggere.Sorprende come un romanzo scritto nell'ottocento possa essere così attuale anche perché più che l'ambientazione storica contano le emozioni,i sentimenti,le azioni dei protagonisti che sono quelle degli esseri umani in ogni tempo.Un romanzo che è entrato giustamente nell'immaginario collettivo e che spesso viene citato superficialmente senza esser stato letto.Ovvio che la lettura sia impegnativa per una certa lentezza e anche per un continuo mutare di nomi e appellativi ma la fatica è ripagata.Riletto in età adulta si colgono delle sfumature sfuggite all'obbligatoria lettura scolastica.Traduzione splendida,da leggere assolutamente.

    • User Icon

      Francesca

      20/09/2018 09:05:27

      Delitto e castigo conferma la capacità di Dostoevskij di indagare i più profondi recessi dell’animo umano, le sue contraddizioni, le sue follie. Nel corso della narrazione, l’autore ci porta a empatizzare inevitabilmente col protagonista, colpevole di un mostruoso delitto. Raskol’nikov non ha nulla da invidiare alle persone in carne e ossa, talmente appare reale ai nostri occhi, così come tutti gli altri personaggi del romanzo. Dostoevskij si riconferma un grande scrittore e uno dei più grandi conoscitori della mente e dell’animo umani nel seguire la tormentata vicenda interiore del suo personaggio con una credibilità e un’attenzione spaventose. Un grande capolavoro della letteratura russa.

    • User Icon

      L.I

      18/09/2018 16:44:19

      Edizione veramente ottima, il font è della giusta grandezza e la traduzione molto scorrevole. Opera impeccabile.

    • User Icon

      Edoardo

      17/05/2018 05:16:48

      Scorrevole, l'ho letteralmente divorato. Il romanzo si presenta molto bene, coinvolgendo completamente il lettore sin dall'inizio, anche se può sembrare un po' lento a partire ma, d'altronde, le cose belle non si ottengono subito. Com'è tipico di Dostoevskij, riesce ad immedesimare il lettore in ogni singola azione e pensiero dei personaggi, facendo provare le loro stesse emozioni, descrivendo molto dettagliatamente anche persone che non hanno nessuna importanza nella trama (un esempio può essere anche il proprietario della bettola dove incontrerà Marmeladov). Do 4 stelle e non 5 solo per il semplice fatto che, a mio parere, il finale è stato scritto un po' in fretta. Come ultima cosa, ma non per importanza, ben fatta anche la traduzione, che rende bene tutte le parti, e risultando nient'affatto pesante o complessa.

    • User Icon

      Marco Paolini

      16/08/2015 22:27:36

      Bellissimo, riletto dopo tanti anni ed è sempre emozionante e struggente. E poi mi sembra che questa nuova traduzione di Rebecchini, rispetto alle vecchie edizioni, sia molto più efficace, una bellissima lingua, precisa, moderna, scorre perfettamente, ma senza anacronismi. Grande lettura!

    Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione