Deviazione per l'inferno

Detour

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Detour
Paese: Stati Uniti
Anno: 1945
Supporto: DVD
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 4,99

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un pianista di night fa l'autostop verso Hollywood. L'uomo che gli da un passaggio muore d'infarto e lui, per paura della polizia, nasconde il cadavere. Una donna conosciuta per caso lo ricatta e lui, per sbaglio, la uccide.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Toni

    24/09/2019 09:04:01

    Regista letterato nonché melomane di vaglia (si osservi l’uso raffinatissimo che della musica viene fatto all’interno del film), relegato ai margini dello Studio System da un produttore rancoroso, in meno di una settimana e con un budget di 20.000 dollari scarsi (il costo medio di una pellicola si aggirava intorno agli 800.000 dollari!), Ulmer fa a pezzi il sogno americano decostruendone, uno per uno, tutti gli stereotipi, a cominciare dal mito del successo “improvviso” veicolato dalla stessa industria dell’intrattenimento, quell’overnight success che, potendo arridere a chiunque in qualunque momento, invita lo spettatore a fare della scommessa il principio informatore della sua intera esistenza, cioè ad affidare il proprio futuro non a un progetto di vita razionale ma a un mero colpo di fortuna (magari venendo “scoperti” allo Schwab’s Drugstore di Hollywood, come la leggenda vuole capitasse a Lana Turner). È significativo che il protagonista Tom Neal concluda la sua parabola proprio a Reno, all’epoca la capitale del gioco d’azzardo. Ma è chiaro che promesse di questo genere sono fatte per essere disattese. Fin dalle prime scene, la famosa mobilità americana assume i caratteri dello sradicamento e della deriva esistenziale, ogni “sano” individualismo si rivela alienazione e solitudine senza rimedio. Ne viene fuori un film curiosamente colto e a suo modo financo sofisticato, che gli evidenti limiti produttivi non riescono a penalizzare davvero, finendo anzi per esaltarne le tonalità più cupe e disperate; le stesse che ne fanno (secondo me a buon diritto) un testo canonico della cinematografia noir.

  • User Icon

    gvaglio

    04/05/2018 12:28:55

    Un film girato a basso costo con attori sconosciuti diventato un classico del cinema noir. Una parabola sul destino, col protagonista che entra in una spirale di angoscia e disperazione senza via d'uscita.

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Dynit DCult, 2015
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Note: versione restaurata
  • Durata: 69 min
  • Lingua audio: Inglese; Italiano
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Contenuti: biografie; trama; curiosità; speciale
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali