Categorie

Giuseppe Montesano

Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
Pagine: 189 p. , Brossura
  • EAN: 9788807818592

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mario

    18/10/2009 18.38.17

    Un libro terrificantemente reale nella sua profezia visionaria. Una descrizione calzante dei pericoli dei nuovi tempi, in un crescendo narrativo che coinvolge e che mi ha fatto leggere questo libro tutto di un fiato.

  • User Icon

    andreab

    25/05/2009 11.17.19

    Libro spiazzante? E infatti anch'io sono rimasto spiazzato...e se il voto non è alto, temo che la colpa sia più della società che dello scrittore, troppo presto sommerso da una realtà in rapida evoluzione. A mio avviso ai molti pregi posti nell'intuizione del libro, non corrispondono comunque nella realizzazione finale una pari capacità narrativa e elaborativa. Una volta delineati i personaggi e la trama, la sensazione è che l'autore fatichi parecchio a portarlo a complimento; spesso i capitoli paiono ripetere le medesime situazioni. Ma la cosa più spiazzante è che quello che potrebbe sembrare un affresco grottesco, apocalittico, satirico , scritto poco più di un lustro fa, oggi sembra solo una banale istantanea del presente. I protagonisti non appaiono più surreali o eccessivi, perchè i ritratti di Saviano sui Casalesi o le figure vomitate dai reality show e dalle cronache mondane e politiche superano di gran lunga le invenzioni narrative di Montesano, banalizzandone lo sforzo creativo. Un libro purtroppo non più su un domani prossimo venturo ma su un oggi ormai realizzato.

  • User Icon

    Sergio ghidini

    26/05/2006 09.42.59

    E' molto difficile che non riesco a finire un libro. Ma questa volta è successo. Di Montesano se ne parla molto bene. Mi era capitato di leggere qualcosa sul Mattino e mi era sembrato sciapo anche se con qualche buono spunto. Il libro è, a mio avviso, banale, scontato; la storia, l'invenzione narrativa poteva essere buona; ma la narrazione, lo stile, è deludente. Meglio, molto meglio, nel confronto, Lanzetta.

  • User Icon

    Salvo d'Ercole

    04/10/2005 01.10.45

    Montesano è il più grande scrittore italiano vivente, non ci sono mezzi termini. Espressionismo, lirismo, realismo, letteratura, filosofia. Il guazzabuglio della sua scrittura è un capolavoro da leggere e tenere come strumento per calibrare la decomposizione della contemporaneità.

  • User Icon

    Andrea

    04/07/2005 13.13.17

    Ho come l'impressione che l'Autore saccheggi un po' qua e un là. Grandi scrittori dell'ottocento russo e francese, vecchie storie napoletane, e anche, paradosso, se stesso.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione