I diavoli

Devils

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Devils
Regia: Ken Russell
Paese: Regno Unito
Anno: 1971
Supporto: DVD

nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Horror

Salvato in 37 liste dei desideri

€ 7,99

€ 9,99
(-20%)

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 8,78 €)

La fama di Grandier, frate corrotto e libertino nella cittadina di Loudun, eccita la curiosità della superiora delle suore che gli propone di stabilirsi nel suo convento come padre spirituale. Il rifiuto di Grandier scatena la rabbia feroce della badessa che si abbandona alle più frenetiche follie, imitata dalle consorelle. Alcuni avversari del frate strumentalizzano l'isteria collettiva delle suore e si liberano di lui accusandolo d'esser il responsabile del satanico avvenimento. Grandier finisce sul rogo.
  • Produzione: Sinister Film, 2018
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 106 min
  • Lingua audio: Inglese;Italiano
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: Wide Screen
  • Area2
  • Contenuti: Photogallery,Trailers
  • Ken Russell Cover

    "Regista inglese. La bizzarria e l'eccesso sono i tratti distintivi del suo stile, mentre il modo di dirigere anarchico e teppistico fa sì che i film meno riusciti siano quasi più interessanti dei successi. Dopo aver diretto alcune pellicole di minor interesse conquista la notorietà con Donne in amore (1969), dall'omonimo romanzo di D.H. Lawrence. Il successo gli permette di realizzare una serie di biografie più o meno immaginarie, in cui genio e sregolatezza, bellezza e dannazione si combinano con risultati contrastanti. L'altra faccia dell'amore (1971) racconta gli ultimi anni di C?ajkovskij; La perdizione (1974) parla di G. Mahler in chiave anti-viscontiana, mentre gli eccessivi Lisztomania (1975) e Valentino (1977) creano nuove mitologie dopo aver distrutto l'iconografia classica del musicista... Approfondisci
  • Vanessa Redgrave Cover

    Attrice inglese. Figlia d’arte, calca con successo il palcoscenico sin da giovanissima ed esordisce in sordina sul grande schermo accanto al padre Michael R. nel 1958 in una mediocre commedia. Castana, occhi chiari, volto spigoloso, portamento fiero, ritorna al cinema alcuni anni più tardi e inizia una brillante carriera che la porta a diventare in breve una delle più amate e ricercate attrici europee. La turbolenta vita sentimentale (il matrimonio con T. Richardson, la storia d’amore con F. Nero), l’impegno politico e la partecipazione a vari sceneggiati televisivi non le impediscono di scegliere copioni e ruoli a lei congeniali: è la misteriosa Jane di Blow-up (1966) di M. Antonioni, l’anticonformista ballerina Isadora Duncan in Isadora (1968) di K. Reisz, l’infelice sovrana Maria Stuarda,... Approfondisci
  • Oliver Reed Cover

    Attore inglese. Caratterista dall'aspetto burbero, amante della vita, delle donne e dei pub, svolge i lavori più disparati. Saltando le consuete esperienze teatrali, esordisce direttamente sul grande schermo, in produzioni degli studi Hammer, specializzati nel genere horror. Protagonista di pellicole dai titoli eloquenti, come L'implacabile condanna (1961) di T. Fisher, e Hallucination (1962) di J. Losey, si trasferisce nella swinging London di M. Winner con Il complesso del sesso (1967), accanto a O. Welles, e viene scritturato nel musical Oliver! (1968) diretto dallo zio, Carol R. Inizia successivamente la collaborazione con K. Russell, che comprende Donne in amore (1969), I diavoli (1971) e Tommy (1975). Diretto da R. Lester, indossa i panni di Athos in I tre moschettieri (1974) e nei due... Approfondisci
Note legali