Salvato in 10 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il diavolo custode (Quasi amici)
7,00 €
;
LIBRO USATO
Dettagli Mostra info
Il diavolo custode (Quasi amici) Venditore: Oltreilcatalogo + 5,00 € Spese di spedizione Solo una copia disponibile
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Oltreilcatalogo
7,00 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Libro di Faccia
7,25 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Librightbooks
9,31 € + 5,30 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Memostore
11,12 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libraccio
7,51 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
ibs
13,20 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,20 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Oltreilcatalogo
7,00 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Libro di Faccia
7,25 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Librightbooks
9,31 € + 5,30 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Memostore
11,12 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libraccio
7,51 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi
Il diavolo custode (Quasi amici) - Philippe Pozzo di Borgo - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Rampollo di nobile famiglia, ricco, colto, affascinante e amante delle cose belle e raffinate, Philippe è paralizzato dal collo in giù a seguito di un incidente di parapendio. Non è la prima tremenda prova a cui la vita lo ha sottoposto: ha perso da poco la sua splendida e amatissima moglie, affetta da una rara forma tumorale. Philippe combatte coraggiosamente e ostinatamente con il proprio corpo, con il ricordo straziante di lei e con l'idea di essere un uomo inutile, finito, e per farlo usa tutti gli strumenti possibili, dall'impegno sociale all'attaccamento ai piaceri della vita. In questa sua battaglia ha un'arma speciale: il suo badante, un immigrato algerino appena uscito di galera, che entra un giorno nella sua vita «ingessata» con l'energia di un tornado e diventa immediatamente il suo «diavolo custode». Il loro rapporto di dipendenza reciproca e lo scontro ravvicinatissimo e spesso spericolato tra le loro culture si trasforma presto in un legame solido e nello stesso tempo turbolento, punteggiato da episodi irresistibilmente comici e autenticamente commoventi. Regalando a entrambi, e a chi legge questo libro, una dimensione nuova della gioia, della speranza e dell'amicizia. Questa storia vera è diventata un film, "Quasi amici".
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

9 febbraio 2012
204 p., Brossura
9788862205511

Valutazioni e recensioni

2,56/5
Recensioni: 3/5
(9)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(3)
2
(1)
1
(3)
Giulia
Recensioni: 3/5

Visto per prima il film e poi letto il libro. Il mio parere è che il film sembra "quasi" una fiaba mentre il libro è assai molto di "toccante".

Leggi di più Leggi di meno
Alekkk43
Recensioni: 2/5

Concordo con chi dice che questa volta, come in pochi altri casi, il film è più bello del libro. Il libro parla troppo di episodi accaduti prima dell'incidente e poco o niente del rapporto che si è creato con il badante. Troppo noioso.

Leggi di più Leggi di meno
Giada
Recensioni: 3/5

Come spesso mi succede, ho letto il libro dopo aver visto il film (che mi ha veramente entusiasmata); questa volta, però, per la prima volta in assoluto, ho apprezzato il film più del libro. Nel film, infatti, in primo piano c'è il rapporto tra Philippe e Abdel, dove la figura di quest'ultimo è comica, irriverente; è un personaggio pasticcione dal cuore d'oro che si caccia nei guai di continuo, ma che si affeziona seriamente a Philippe e lo aiuta a superare le sue lunghissime giornate da paraplegico. Nel film, si accenna appena alla storia di Philippe prima dell'incidente, ed è trattato tutto in chiave comica, pur essendo un tema non certo facile da raccontare. Proprio per questo, non mi aspettavo che il libro narrasse, diciamo, tutta un'altra storia. E' un racconto introspettivo del protagonista, e del lungo viaggio che ha percorso accanto alla moglie malata (dove nel film se ne accenna appena) e poi, dopo l'incidente, sul suo letto da invalido; parla veramente poco, in verità, del rapporto che ha lui con Abdel. Non è un brutto libro, ma non è il libro che ci si aspetta dal film. Mi ha molto commosso, comunque, leggere della vita di Philippe e delle sue lotte quotidiane per la sopravvivenza, fisiche ma ancora di più spirituali. E' un uomo con una forza interiore grandissima. Dovrebbe far riflettere tutti noi su come siamo fortunati ad avere un corpo che ci fa camminare e mangiare, e ad apprezzare di più le cose che diamo per scontate quando, in verità, tanto scontate non sono...

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

2,56/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(3)
2
(1)
1
(3)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore