Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Il diavolo veste Prada

The Devil Wears Prada

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Devil Wears Prada
Regia: David Frankel
Paese: Stati Uniti
Anno: 2006
Supporto: DVD
Salvato in 83 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (11 offerte da 6,24 €)

Nel favoloso e sfavillante mondo della moda, Miranda Priestly è un mito assoluto. Esile ed elegante come nessuna, dirige la rivista patinata più venduta e prestigiosa del pianeta. Quando Andrea Sachs - ventitré anni, una laurea in tasca e in testa il sogno di diventare scrittrice - accetta di lavorare per lei in cambio di una futura raccomandazione, non sospetta di avere stretto un patto con il diavolo. Perché Miranda dietro l'aspetto impeccabile, nasconde un'indole velenosa e volubile, capace di trasformare la vita di Andrea in un vero e proprio inferno.
4,11
di 5
Totale 75
5
40
4
16
3
11
2
3
1
5
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Antonino

    13/05/2021 08:53:10

    Film indimenticabile

  • User Icon

    FEDERICA D'ALESSIO

    01/05/2021 09:13:52

    Bel film dalla trama divertente al punto giusto, gradevole e bello da vedere.

  • User Icon

    menasol

    27/02/2021 22:24:02

    Meryl Streep sembra uscita direttamente dal libro: perfetta. Un film che oltre a strappare qualche sorriso è anche un bel vedere per gli occhi perché in fondo.. "tutti vogliono essere noi", e le cose belle affascinano sempre e comunque.

  • User Icon

    Gloss

    29/12/2020 20:53:09

    Grande classico, non mi stanco mai di vederlo

  • User Icon

    cri

    24/12/2020 03:49:15

    Commedia simpatica

  • User Icon

    Irene

    15/05/2020 15:44:43

    Esilarante commedia con una favolosa Meryl Streep

  • User Icon

    Andy

    12/05/2020 19:43:24

    Non mi stanco mai di guardare questo film: Andy si trova catapultata in un mondo completamente opposto al suo, ma pian piano anche lei si omologa al sistema. Miranda è assolutamente un personaggio iconico come direttrice del giornale, che inghiotte il suo lato umano e fragile.

  • User Icon

    Renato

    11/05/2020 13:25:56

    Quasi inutile aggiungere una recensione positiva a questo film, ma voglio controbilanciare con le mie stelle la scarsità di quelli che il film non l'hanno per niente capito.

  • User Icon

    Bookworm

    01/03/2020 11:10:54

    Verso i 12 anni avevo guardato questo film e non mi aveva detto assolutamente nulla. L'ho rivisto di recente per dargli un'altra chance, ma ho effettivamente solo perso tempo. Questo film è un inno a tutto ciò che le donne frivole e vuote aspirano a diventare, e che a quanto pare attrae purtroppo anche donne intelligenti. Nemmeno Meryl Streep, Anne Hathaway o Stanley Tucci riescono a risollevare un film così privo di morale...

  • User Icon

    Renato

    07/01/2020 15:12:52

    Mi sorprende sempre quando un film delizioso e ben costruito come questo prende 1 stella! Davvero il mondo è vario. Ma la perfetta alchimia di recitazione, sceneggiatura, diaologhi, glamour, musica, montaggio e fotografia ne fanno una pellicola che vedrei cento volte.

  • User Icon

    Anna

    03/10/2019 08:34:27

    Ho adorato l'interpretazione della bellissima Maryl Streep. Mi ha fatto sognare questo film.

  • User Icon

    Anonima

    25/09/2019 10:10:44

    Film che tutte le donne dovrebbero guardare almeno una volta nella vita. Maryl Streep è stata fantastica e pure Anne Hathaway si è calata perfettamente nel personaggio. La cosa che mi è piaciuta di più del film è la rivalsa di Andy. Lo consiglio!

  • User Icon

    Elisa

    24/09/2019 15:39:49

    Film apparentemente leggero che in realtà mostra i lati più nascosti del mondo della moda. Interpretazioni degli attori impeccabili, storia molto scorrevole e divertente. Amaro e ironico allo stesso tempo.

  • User Icon

    Yokopoko Mayoko

    22/09/2019 22:41:57

    ''The devil wears Prada'' narra la sfavillante vita nel mondo della moda, mostrandone le esagerazioni e la magnificenza, facendo però trapelare anche un microcosmo fatto di falsità e sfruttamento. Ed è così che la dolce protagonista interpretata dalla bellissima Anne Hathaway capiti nelle grinfie della diabolica Miranda (Meryl Streep), icona fashion newyorkese e stella del jet-set. All'inizio Andrea ''Andy'' (la Hathaway) si sente un pesce fuor d'acqua a fare da segretaria in un mondo così patinato, essendo ella una ragazza acqua e sapone, ma pian piano conquista la fiducia della tremenda Miranda e dei suoi due fidi colaboratori Nigel (Stanley Tucci) e Emily (Emily Blunt). Miranda Priestley inizierà a invitare Andy alle sfilate e le farà cambiare look trasformandola in femme fatale. Ad Andy la nuova vita piace molto, ma quando noterà che sta perdendo i rapporti con fidanzato ed amici qualche dubbio sul fatto che il mondo della moda non sia l'ideale per lei sovviene...Film leggero ma incisivo, vivamente consigliato, ha fatto scuola.

  • User Icon

    Rituccia

    21/09/2019 08:15:42

    il diavolo veste padra è un film che ho adorato! ogni film con Meryl Streep è sempre un successo in quanto lei è una delle migliori attrici esistenti. Commedia divertente e spassosa e poi per gli shopping addicted come me non potrà deludere. è un film divertente ma ha anche una morale importante.

  • User Icon

    Marti

    21/09/2019 03:33:45

    Che dire.... il mio film preferito in assoluto Potrei guardarlo ogni giorno senza mai stancarmi

  • User Icon

    MULTI2010

    20/09/2019 18:34:31

    Godibile, ben diretto e recitato mirabilmente! Un piccolo classico!

  • User Icon

    Jihyo

    19/09/2019 23:25:03

    Il diavolo veste Prada è uno di quei film che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita. Sicuramente è un film perfetto per adolescenti e per shopping addicted. Ho davvero apprezzato la critica sociale che viene fatta, il cast e i personaggi. Favolosa in particolare la caratterizzazione del personaggio di Miranda, vi piacerà.

  • User Icon

    Bibliofila

    21/06/2019 16:34:43

    Un classico da vedere e rivedere; davvero splendido e spassoso!

  • User Icon

    nd

    02/05/2019 08:50:28

    Top

  • User Icon

    Lalla

    09/03/2019 13:44:04

    Il diavolo veste Prada è un cult che non si può rinunciare a vedere. Un film senza dubbio stupendo ad iniziare dal cast azzeccatissimo. I personaggi sono caratterizzati in maniera perfetta e la trama è davvero favolosa. La trattazione del mondo della moda e dei retroscena dietro allo stesso sono ben trattati e rendono questo film meraviglioso. Lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    Gostvraiter

    06/03/2019 18:09:26

    La trama ricorda un po’ «Una donna in carriera», film di Mike Nichols del 1988, in cui Melanie Griffith subiva le angherie di Sigourney Weaver. Stavolta si passa da Wall Street al circo-industria che ruota attorno all’alta moda, dove conta solo apparire e ostentare il vacuo. La giovane Andy Sachs (Anne Hathaway), giunta a New York per fare la giornalista, è assunta da una prestigiosa rivista di moda come seconda segretaria della celebre e dispotica direttrice Miranda Priestly (Meryl Streep). Per far parte dell’entourage di Miranda occorre darsi anima e corpo al lavoro: il perfido regno dello stile fagocita affetti, interessi, tempo libero, in nome della carriera e del successo che i comuni mortali invidiano. Il film satireggia la competizione a colpi bassi (i soprusi e lo sfruttamento tipici delle realtà aziendali interesseranno molti spettatori), l’ossessione per la linea e il culto della magrezza imposti all’intero genere femminile. La sceneggiatura di Aline Brosh McKenna è l’adattamento dell’omonimo best-seller di Lauren Weisberger, che è stata per un anno l’assistente della leggendaria direttrice dell’edizione americana di «Vogue», Anna Wintour, l’influente guru del fashion cui s’ispira il personaggio di Miranda. Il regista David Frankel proviene da «Sex and the City» ed è a suo agio con il sapore “griffato” del film, diretto puntando su rapidità dei ritmi, dinamismo del montaggio e accattivanti canzoni che fanno da sottofondo ai frenetici intermezzi tra le scene in ufficio. L’impeccabile e diabolica Meryl Streep (che nella vita reale è assai poco modaiola e mondana) è la Crudelia Demon della situazione, ma riesce a far trasparire – invecchiata e senza trucco – frammenti della fragilità presente anche nelle donne di potere. Anne Hathaway (un mix di Julia Roberts, Audrey Hepburn e Audrey Tatou) sgrana i suoi occhioni e fa leva sull’ambivalenza della volenterosa e ingenua ragazza casual di provincia che si trasforma in donna sofisticata.

  • User Icon

    Arj

    23/09/2018 19:47:17

    Film attuale più che mai. E' divertente, ma anche formativo direi. Spiega alle ragazze gli sforzi e i sacrifici da dover a volte fare nel mondo della moda, ma non solo. Lo consiglio per una serata tra amiche!

  • User Icon

    Antonella

    23/09/2018 16:51:02

    Il diavolo veste Prada è un film che vede come protagoniste le grandissime Meryl Streep e Anne Hathaway. La prima interpreta il ruolo di Miranda Priestly, famosissima direttrice della rivista di moda Runway, la seconda invece veste i panni di Andy, aspirante assistente di Miranda. Una volta ottenuto il lavoro, Andy si troverà a dover affrontare "sfide" che di giorno in giorno Miranda avrà in serbo per lei, ma la ragazza non è di certo un tipo che si arrende alle prime difficoltà e quindi andrà avanti, fino ad ottenere la piena fiducia di Miranda. Questo film è davvero carino e mi è piaciuto molto. Non è tra i miei generi preferiti, ma ciò nonostante ogni volta che mi capita, lo guardo sempre con molto piacere.

  • User Icon

    Giovanna

    21/09/2018 14:07:10

    Cosa dire spettacolare! Miranda è una donna molto decisa ma allo stesso twmpo piena di fragilità. Film bellissimo da vesers assolutamente almeno una volta nella vita

  • User Icon

    Braggart

    02/04/2015 15:46:03

    Il film ruota molto attorno al ruolo di Miranda (Meryl Streep) e di Andy (Anne Hathaway), ma il tutto è ben girato e pensato con molto estro, fantasia e creatività. Le battute poi sono divertenti, c'è anche la risata intelligente....si ride anche per la situazione: "Perchè ancora non è arrivata?E'morta per caso?" "Fa tutto con la massima calma, non sai quanto la cosa possa esaltarmi." Ma anche tante altre e poi in qualche modo ci si proietta nelle situazioni...chi di noi non ha mai avuto un capo tiranno?O chi non vorrebbe essere un capo "servito e riverito", ma oltre a ciò s'intreccia anche affettività....e la storia di una ragazza che da "ragazza grassa e non interessata alla moda", il cui sogno è fare la giornalista, diventa una leader della moda in tutto e per tutto, per poi tornare alle origini....consigliatissimo...rivederlo è sempre un piacere :)

  • User Icon

    popi

    17/07/2011 12:40:59

    Bellissimo e divertente, da vedere e rivedere.

  • User Icon

    Elisa

    10/02/2011 11:28:01

    Bellissimo, mi piace rivederlo di tanto in tanto (tempo permettendo) fa persino commuovere!

  • User Icon

    Capitanoachab

    23/01/2009 16:39:54

    Una Meryl Streep che si rende conto di avere una storia, un copione ed un regista meno che mediocri, e per questo spinge all'esasperazione un personaggio a due dimensioni che però oscura tutti gli altri. Già, gli altri, figurine di carta ritagliate con la forbice, solo comprimari per una mattatrice strepitosa. Filmino fresco, di solido artigianato, piacevole da vedere. Certo non aspettatevi un capolavoro.

  • User Icon

    Euge

    23/01/2009 11:10:59

    Mmh, meryl streep da oscar, nigel (il suo aiutante) molto bravo, la 1' assistente nel suo ruolo è brava, poi volete mettere quando vomita in faccia ad anne (nè carne nè pesce) la frase "quello che mi urta è che non te ne fregava niente, poi ti sei venduta per due vestiti". Fa vedere il mondo del lavoro così com'è, cinico e pratico: i ragazzi appena usciti da scuola sono abituati a "bacio sulla fronte e lode sul compitino" se fan qcs di buono, ma non capiscono che sono pagati per questo; se fan qualcosa di sbagliato, non c'è la professoressa che si arrabbia, ti mette la nota, fa chiamare i genitori, semplicemente vieni licenziato senza drammi o scenate. Un po' lento, obsoleto e scontato da subito: nell'America patria di consumismo e materialismo, facciamo finta che ci sia, come tante altre volte, la ragazzina intellettuale e sensibile, paladina del "giornalismo etico" che abbandona tutto, bei vestiti, cellulare, lavoro ("per cui milioni di ragazze si ammazzerebbero")e il biondo fighetto per il cuoco proletario con la faccia da narcotrafficante. E questo velo di scontatezza sentimentale ti delude dopo le simpatiche battute sui finti anticonformisti e la coscienza di essere una società e un mondo che sa di essere materialista, non ne fa un mistero e lo dice con tranquillità, come se fosse la data di nascita. Lo guardi una volta, due risate effettivamente te le fai, poi basta.

Vedi tutte le 75 recensioni cliente

2007 - Golden Globe - Miglior attrice in un film commedia o musicale - Streep Meryl

  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2007
  • Distribuzione: The Walt Disney Company Italia
  • Durata: 110 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici: commento audio del regista David Frankel, della produttrice, della costume designer Patricia Field, della sceneggiatrice, del montatore e del direttore della fotografia; speciale: "Il tour verso il grande schermo" - "NYC e la moda" - "Costumi: Patricia Field" - "Valentino" - "Boss dall'inferno" - "Danda Santini: la vita reale di un direttore editoriale"; scene inedite in lingua originale: 8 scene tagliate; trailers; errori
  • Meryl Streep Cover

    "Propr. Mary Louise S., attrice statunitense. Bionda, volto spigoloso dai lineamenti duri, occhi sporgenti, dopo gli studi d'arte drammatica ed esperienze di successo in teatro e in televisione, esordisce sul grande schermo alla fine degli anni '70. Il primo ruolo importante lo ottiene nel drammatico Il cacciatore (1978) di M. Cimino, dove interpreta Linda, la sensibile fidanzata rimasta sola. L'anno seguente fornisce due ottime prove come vendicativa Jill nel crepuscolare Manhattan (1979) di W. Allen e come moglie in attesa di divorzio nel drammatico Kramer contro Kramer (1979, con cui vince l'Oscar) di R. Benton. L'estrema professionalità (è famosa per lo studio maniacale dei personaggi) e l'eccezionale talento in pochi anni la portano a diventare una delle più grandi... Approfondisci
  • Anne Hathaway Cover

    Propr. A. Jacqueline H., attrice statunitense. La bellezza acqua e sapone di un volto che mostra la sua personalità nella bocca grande e nel sorriso radioso (da molti paragonato a quello di J. Roberts) si presta da subito a ruoli da favola in altrettante commedie per teen, come la coppia Pretty Princess (2001) e Principe azzurro cercasi (2004), entrambi per la regia di G. Marshall, dove è una studentessa che scopre i suoi natali reali, e l'apertamente favolistico Ella Enchanted - Il magico mondo di Ella (2004) di T. O'Haver. Mette a fuoco un lato più oscuro nelle provocazioni facili di Havoc - Fuori controllo (2005) di B. Kopple, ragazzina upperclass che gioca con il fuoco della piccola delinquenza di periferia, e soprattutto nel ritratto non banale di moglie pragmatica e fintamente distratta... Approfondisci
Note legali