Categorie
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
  • EAN: 9788807881848
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,13

€ 8,08

€ 9,50

Risparmi € 1,42 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Antonella

    09/09/2014 01.20.31

    Non finirò mai di dirlo: la letteratura sudamericana è la mia preferita! la Allende, Marquez e ora la Serrano (anche se lo stile è diverso, niente realismo magico)! è stato il primo libro di questa autrice e ora sto per finire "Arrivederci piccole donne" (stupendo!!). Titubavo a ordinarlo ma ho appena messo nella mia lista desideri gli altri! grazie di cuore a questi scrittori che ti ricordano di quanto sia bello leggere!

  • User Icon

    Antonella

    31/07/2014 00.55.47

    non finirò mai di dirlo: la letteratura sudamericana è la mia preferita! la Allende, Marquez e ora la Serrano! è il primo libro che leggo di questa autrice, mi manca l'ultimo capitolo ma non vedevo l'ora di dirvi di quanto mi stia piacendo!! titubavo a ordinarlo ma ho appena messo nella mia lista desideri gli altri! grazie di cuore a questi scrittori che ti ricordano di quanto sia bello leggere!

  • User Icon

    manela

    16/02/2014 18.32.12

    un libro toccante. la storia di queste donne, ognuna diversa, ognuna con la sua storia ma che le accomuna la forza. la forza di rinascere, cercando, ognuna, la propria interiorità.

  • User Icon

    Luisa

    19/01/2014 14.53.32

    È un esempio di vita: permette a chi legge di entrare nelle profondità piú intime di nove donne, anzi dieci, compresa la psicoterapeuta, e di trovare un punto d'incontro con ognuna di loro. È davverpo un bell'esempio di scrittura psicologica introspettiva. Ottimo!

  • User Icon

    ManuelA81

    06/07/2013 15.21.16

    Non è all'altezza de "Il tempo di Blanca" o "Noi che ci vogliamo così bene", ho trovato qualche pagina un po' noiosa. Tuttavia, è scritto bene ed è scorrevole da leggere.

  • User Icon

    Kiara88

    21/05/2013 22.10.44

    Dieci donne, dieci racconti. Non proprio il mio genere...adoro i romanzi, e quindi ritrovarmi a leggere dieci storie per nulla collegate tra loro non mi ha molto entusiasmato...devo però riconoscere che il libro è scritto molto bene! Potrebbe definirsi uno sfogo femminile nei confronti della poca comprensione del mondo circostante. Senz'altro mi ha dato modo di riflettere su ciò che si nasconde dietro alle sofferenze psicologiche e ai comportamenti bizzarri!

  • User Icon

    France

    03/04/2013 21.45.45

    Sinceramente mi aspettavo di meglio. Un libro carino, ma niente di eccezionale. Amo i libri sulle donne e amo i libri a sfondo psicoterapeutico e psicologico, ma questo purtroppo mi ha un pò delusa su entrambi i temi. Nonostante lo atile eccelso e la bella idea di base, credo che le storie delle dieci donne citate non siano particolarmente coinvolgenti e interessanti...ed essendo che il libro è composto su queste dato che non vi è trama portate, ma solo un filo conduttore comune, purtroppo non appassiona e la curiosità iniziale va piuttosto scemando col proseguire della lettura...

  • User Icon

    chiara

    08/01/2013 23.45.10

    Marcela Serrano,imparagonabile nel dipingere con cura ritratti di donne,all'apparenza comuni!grazie alla mia amica Kiushu che mi conosce bene e sa quanto ami questa scrittrice!

  • User Icon

    Alessia

    22/04/2012 23.04.37

    Mi dispiace ammetterlo, anche perche' amo molto i romanzi al femminile, ma la Serrano da un po' di tempo non mi appassiona più di tanto e questo libro l'ho trovato veramente noioso. Mi ricordo che anche " I quaderni del pianto" non mi era piaciuto e anche quest'ultimo non e' secondo me all'altezza dei suoi libri precedenti. Nonostante le 10 storie qui raccontate, tutte molto diverse e descritte in maniera veramente precisa e meticolosa da rappresentare la complessità dell'universo femminile, si legge lentamente non suscitando particolari emozioni.

  • User Icon

    enza

    18/04/2012 19.13.40

    Dieci donne, dieci vite vissute fino in fondo che la Serrano, attraverso l'amore che nutre per i personaggi di cui scrive, pagina dopo pagina emozionano e catturano il lettore.

  • User Icon

    alequa

    09/04/2012 21.27.58

    ogni capitolo un ritratto di donna, diversa per esperienza di vita, età, estrazione sociale ma in ciascuna di esse è possibile rivivere gioie, paure, tristezze che sono proprie del femminile, di alcune protagoniste vorresti fosse scritto un libro intero e non solo un racconto. 4/5 invece di 5/5 per una caduta sul finale, una storia troppo edulcorata e avulsa dalla concretezza si attende un finale che in qualche modo unifichi e spieghi le esperienze delle protagoniste ma cio non accade,i cappotti appesi nella foto sulla copertina sembrano alludere ad un incontro che non avviene,ma anche nella vita non ci sono soluzioni preconfezionate e solo l'ascolto delle emozioni altrui puo arrichire il nostro sentire un libro che si legge con piacere

  • User Icon

    Manuela

    14/02/2012 16.34.01

    Amo i libri della Serrano incondizionatamente perché in ognuno ritrovo qualcosa che appartiene a me o alle donne che sono entrate nella mia vita. Anche questo mi ha commosso, mi ha fatto pensare, a volte arrabbiare, ogni donna dipinta con un tratto leggero e con grande dignità.

  • User Icon

    klara

    09/02/2012 14.24.38

    Senz'altro merita di essere letto, un libro tutto al femminile fatto di storie umane che, diverse per temi ed intensità, ci danno uno spaccato della condizione esistenziale di molte donne contemporanee (non di tutte ovviamente!), condizione che spesso si carica di contraddizioni, di insicurezze e pur sempre di coraggio. Forse non all'altezza delle aspettative, però. Un po' per lo stile non prorpio indimenticabile (ma forse dipende anche dalla traduzione), un po' per i luoghi comuni che attraversano il testo (ma d'altronde quante donne vivono di luoghi comuni?), un po' forse per la lentezza della lettura in alcuni passaggi, ma giudizio comunque positivo.

  • User Icon

    manuelita

    08/02/2012 15.57.51

    secondo me la mancanza di dialoghi rende in alcuni tratti questo libro un po'lento... inoltre alcune delle storie narrate sono magnifiche, mentre altre le ho trovate prive di spessore.

  • User Icon

    Tiziana

    30/01/2012 12.24.17

    sebbene scorra un po' troppo lentamente e sia impregnato di cupezza e rassegnazione, è scritto bene ed ha spessore; introspettivo, ma un po' pesante.

  • User Icon

    lucia

    21/01/2012 22.55.30

    bellissimo... nove donne si confessano, ma perchè manca la decima?? L'aspettavo con ansia per conoscere il suo carisma la sua forza. Invece niente, c'era la sua storia, questo è vero. Al pari delle altre, ugualmente umana, affascinante, intensa come può esserlo la vita di ciascuna donna vista con la luce giusta e descritta dalla mano abile della Serrano. Però lei non c'era e ci sono rimasta male. Forse non ho capito.

  • User Icon

    paola

    21/01/2012 09.48.18

    libro stupendo in cui le storie delle donne si intrecciano, a volte, con quelle delle lettrici , a ognuno di voi e' capitato di avere un momento di sbandamento,di disequilibrio per poi risalire la china. sono storie di vario genere, dall'omosessualita' allla droga, alla guerra , ai conflitti coi genitori,da leggere!!!

  • User Icon

    Ary

    11/01/2012 18.11.44

    Libro da leggere sicuramente, scorrevole ed intenso. Unico neo la storia finale della psicoterapeuta poco convincente.

  • User Icon

    MICHELA

    15/11/2011 10.16.55

    Nove donne con vite diverse, con dolori e gioie diverse, ma con una psicoterapeuta in comune: Natasha. Sono rimasta affascinata da Manè e il suo difficile accettare il tempo che passa e mi sono rattristata invece leggendo la storia di Juana e della sua grande sofferenza causata dalla malattia della figlia. Mi è piaciuta la determinazione di Luisa e mi ha fatto molto riflettere Guadalupe e il suo modo di vivere la propria "diversita". Mi è piaciuta l'idea del voler andare infondo all'animo femminile e anche il messaggio che queste donne ci mandano, ovvero di non arrendersi mai. Nonostante tutto non mi ha convinto pienamente, secondo me l'idea era ottima, ma non è stata sviluppata nel modo migliore (a tratti l'ho trovato piatto come libro). Non mi sento, comunque di sconsigliarlo, anzi. Leggetelo!

  • User Icon

    misselisabethbenet

    12/10/2011 16.20.05

    ... primo libro che leggo della Serrano, bello, interessante, le storie delle donne sono storie di tutti i giorni raccontate da personaggi singolari che catturano l attenzione del lettore. peccato la conclusione, troppo frettolosa e scontata.

Vedi tutte le 25 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione