La dieta Smartfood. In forma e in salute con i 30 cibi che allungano la vita

Eliana Liotta,Pier Giuseppe Pelicci,Lucilla Titta

Illustratore: A. Valenti
Editore: Rizzoli
Anno edizione: 2016
Pagine: 359 p., Rilegato
  • EAN: 9788817086073
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,12

€ 14,36

€ 16,90

Risparmi € 2,54 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

La dieta SmartFood, nata dal progetto per l’alimentazione dello IEO, può essere definito il libro cult dell’anno sull’alimentazione sana. Il suo obiettivo è quello di informare i lettori sui principi che stanno alla base di una buona alimentazione provati scientificamente. Ma che cosa significa SmartFood? In sostanza si tratta degli alimenti intelligenti che non devono mia mancare sulla nostra tavola. «La cultura SmartFood si propone come bussola, come orientamento centrale per distinguere tra bene, meno bene e male a avola sulla base delle informazioni scientifiche a disposizione» (pag. 11)

Per abbracciare tendenze o vere e proprie ideologie in modo consapevole la soluzione proposta dagli autori è la combinazione di due elementi: conoscenza e libertà.

Dopo aver illustrato i principi epistemologici del sistema alimentare si passa ad analizzare i nostri meccanismi biochimici e in particolare il processo di invecchiamento, responsabile delle nostre patologie più importanti.

La dieta si presenta facile da seguire: occorre innanzitutto evitare i cibi killer, che in pratica corrispondono ai prodotti “spazzatura” più pubblicizzati e consumati e prediligere i coloratissimi Longevity e Protective Smartfoood, rigorosamente vegetali, che vengono ampiamente descritti nel libro uno per uno. Questo non significa che le indicazioni del libro vadano nella direzione di una dieta totalmente vegetariana, pur indicando chiaramente che il consumo di proteine deve rimanere basso.

La sezione centrale del volume poi consiste nel passare in rassegna varie credenze popolari e leggende metropolitane per sfatarle o spiegarle meglio scientificamente.

Un esempio? Il riso bollito è tutt’altro che dietetico, anzi questa modalità di cottura ne alza il picco glicemico.

Alla fine viene presentato uno schema alimentare semplice e completo, che conduce il lettore ad appropriarsi della giusta alimentazione senza frustrazioni.

Nota sugli autori: 

Eliana Liotta, giornalista, scrive per Sette e Io Donna. Il suo blog su iodonna.it è Il bene che mi voglio. In Rcs è stata direttore del mensile, del sito e della collana di libri Ok Salute e vicedirettore del settimanale Oggi.

Pier Giuseppe Pelicci, direttore della ricerca allo IEO e ordinario dell’università degli studi di Milano, è noto per gli studi su oncogenomica e longevità.

Lucilla Titta, ricercatrice e nutrizionista è coordinatrice del progetto SmartFood allo IEO di Milano.

Da leggere perché è un libro fondamentale per informarci e per adottare uno stile di vita più sano.

Recensione di Barbara Bottazzi.

Indice.

I. Una dieta per la vita
La nuova cultura smart - Un inno alla libertà - Niente guru, solo scienza - Al cervello piace grosso e dolce - Il dialogo del cibo con il DNA - Gli interruttori che accendono i geni - Le molecole che influenzano la longevità - Perché abbiamo i geni dell'invecchiamento - I gerontogeni dettano l'accumulo di grasso - Le vie genetiche che allungano la vita - Potenza della restrizione calorica - Le ricerche sul digiuno alternato - Una dieta con i cibi che mimano il digiuno - La composizione del pasto intelligente - A quali tentazioni non cedere - L'importanza di non essere sovrappeso - Muoversi aggiunge vita agli anni - Un futuro geneticamente modificato?

II. I Longevity Smartfood
Arance rosse - Asparagi - Cachi - Capperi - Cavoli cappuccio rossi - Ciliegie - Cioccolato - Cipolle - Curcuma - Fragole - Frutti di bosco - Lattuga - Melanzane - Mele - Patate viola - Prugne nere - Peperoncino e paprika piccante - Radicchio rosso - Tè verde e tè nero - Uva

III. I Protective Smartfood
Aglio - Cerali integrali e derivati - Erbe aromatiche - Frutta fresca - Frutta a guscio - Legumi - Olio extravergine d'oliva - Olio di semi spremuti a freddo - Semi oleosi - Verdure

IV. Fatti e miti
Cereali, pasta, pane e patate - Frutta, verdure e legumi - Pesce - Latte, latticini e uova - Carne - Zucchero e dolcificanti - Prodotti alimentari - Le bevande

V. Lo schema alimentare
Le porzioni - Come organizzare i pasti - Gli orari - Le tecniche di preparazione - Elogio della frugalità

VI. Le due fasi della dieta

Fase Start
L'indice di massa corporea - La distribuzione del grasso - La scheda personale - Test di autovalutazione alimentare

Fase Smart
Il diario alimentare - La tua rivoluzione pacifica - Come fare a non mangiare troppo - Come ridurre lo zucchero - Come moderare il sale - Come regolarsi con i carboidrati - Come abituarsi al sapore integrale - Come dosare i grassi - Mettersi in moto - Scivoloni? Niente ansia

Conclusioni

Piccolo glossario di nutrigenomica

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    RossaMina

    31/08/2016 22:45:57

    La parte più specifica per me non avvezza un po' pesante. Per il resto molto chiaro: ripete all'inverosimile le poche regole basi: difficile non memorizzarle! Se poi dimagrirò......darò il voto massimo :-)

  • User Icon

    Massimo

    13/04/2016 14:49:24

    Più che un libro di diete è un manuale di alimentazione, nel quale si invita a modificare le proprie abitudini accogliendo sulla propria tavola una serie di alimenti dalle proprietà protettive o allunga-vita. Il libro è il risultato di un'equipe di ricerca dell'Istituto Europeo di Oncologia. Il problema nasce perchè non si capisce mai il limite fra gli effetti acclarati dei cibi e la veridicità delle supposizioni sugli effetti benefici delle proprietà dei alimenti presentati. Le descrizioni sono infatti zeppe di condizionali (dovrebbe, farebbe, potrebbe, gli studi sono in corso, in futuro sapremo, ecc ecc...) che mi hanno lasciato molto perplesso. Insomma, che le arance facessero bene lo sapevamo tutti, ma prima di presentarle come un cibo dalle molecole smart e allungavita avrei aspettato maggiori certezze. Comunque si fa leggere e l'argomento è interessante

  • User Icon

    Giovanni

    29/03/2016 17:23:00

    Fantastico

  • User Icon

    PAOLA

    23/03/2016 09:45:59

    Ho comprato questo libro perché il tema della nutrizione lo seguo da sempre essendo una tipica donna mediterranea con la conformazione del corpo a pera. L'ho trovato esauriente,utilissimo e chiarissimo. La dieta è più uno stile di vita che una dieta vera e propria, un modo di vivere senza doversi preoccupare delle porzioni se non per i carboidrati che comunque vanno assunti tutti i giorni per evitare di riprendere i chili persi con le diete iperproteiche. Lo consiglio vivamente a chiunque voglia vivere meglio

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione