Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 60 liste dei desideri
scaricabile subito scaricabile subito
Info
Il dio delle piccole cose
6,99 €
EBOOK
Venditore: IBS
+70 punti Effe
6,99 €
scaricabile subito scaricabile subito
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
6,99 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
6,99 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Il dio delle piccole cose - Arundhati Roy,Chiara Gabutti - ebook
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Chiudi

Informazioni del regalo

Descrizione


«Un libro memorabile... ha la forza della verità dei sentimenti.» D la Repubblica MAN BOOKER PRIZE 1997 «Un libro memorabile... ha la forza della verità dei sentimenti.» D di Repubblica su Il dio delle piccole cose «Sembra un torrente in piena, frutto della necessità naturale di raccontare.» Il Sole 24 Ore su Il dio delle piccole cose «Una straordinaria chiarezza di visione, una voce originale, una storia brillantemente costruita e magistralmente raccontata.» Publishers Weekly su Il dio delle piccole cose Ammu, figlia di un alto funzionario, lascia un marito violento e torna a casa con i suoi bambini, i gemelli Estha e Rahel, maschio e femmina. Ma nell’India meridionale dei tardi anni Sessanta, una donna divorziata come lei si ritrova priva di una posizione sociale riconosciuta, soprattutto se commette l’errore di innamorarsi di un paria. I gemelli vogliono bene a Velutha, l’intoccabile che la madre può amare solo in segreto, e attraverso il loro sguardo, capace di cogliere le piccole cose e i piccoli eventi, prende forma la storia di un grande amore, in cui si riflette il tema universale dei sentimenti in conflitto con le convenzioni. Nei loro pensieri e nelle loro parole risuona la critica più radicale a ogni legge che stabilisce chi si deve amare, e come, e quanto. «Nelle mani di Arundhati le parole diventano armi, le armi dei movimenti di massa.» Naomi Klein «La polemica di Arundhati Roy è importante e necessaria... dobbiamo esserle grati per il suo coraggio e il suo talento.» Salman Rushdie «Gli scrittori di successo si accontentano del successo e cercano casomai di ripeterlo. Arundhati Roy si è servita del successo per farsi avanti come attivista dentro tante battaglie politiche ed ecologiche che riguardano il suo Paese e non solo...» Goffredo Fofi, Il Sole 24 Ore «Arundhati Roy oppone al terrore, a ogni terrore, la forza del sogno.» La Stampa «I suoi saggi sono la prova del suo talento come scrittrice e del suo coraggio di cittadina.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

Testo in italiano
Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
360 p.
9788860883438

Valutazioni e recensioni

3,61/5
Recensioni: 4/5
(18)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(9)
4
(2)
3
(1)
2
(4)
1
(2)
Flo
Recensioni: 4/5

Questo è un libro da assaporare. La sua particolarità, quello che lo rende incantevole, è proprio il linguaggio, non tanto la storia, che anzi può risultare un po' confusa. Tra passato e presente, con salti nel tempo che non sempre sono così nitidi, ma poco importa, ripercorriamo gli anni della vita dei protagonisti, con intorno un paese che cambia, con cose che finiscono e che non torneranno mai più. Viviamo con loro momenti di acuto dolore e tocchiamo con mano, attraverso i loro occhi, le conseguenze di ogni singola decisione, anche solo una parola non detta. Li vediamo spesso attraverso gli occhi dell'infanzia, sinceri, ingenui e che assorbono ogni fatto, ogni esperienza. Questo li rende più coinvolgenti, e, quando deve, strazianti. Un libro a suo modo magico che genera un'esperienza di lettura da fare, per staccarsi dalla velocità e dalla freddezza della vita di tutti i giorni e tornare in un mondo fermo nel tempo e, perché no, gustarsi un diverso modo di raccontare e di descrivere.

Leggi di più Leggi di meno
Vincenzo M.
Recensioni: 5/5

La valenza del romanzo indiscutibile. Ma, attraverso la forma romanzo, si legge anche il valore del saggio sulla sua India. Diventata potenza economica e militare, ma dove la modernità non rompe il muro delle caste, il ruolo ancora incatenato, da tradizioni o usi e costumi, delle donne. La difficoltà della coabitazione delle diverse religioni. Il fondamentalismo delle idee che avvelena le menti.

Leggi di più Leggi di meno
Vincenzo M.
Recensioni: 5/5

La caratura del romanzo è indiscutibile. Ma la veste del romanzo, nasconde anche il valore di un saggio. Per capire India, dove la modernità arrivata anche con la potenza economica e militare non riesce ancora a scalfire tradizioni orribili ed esistenza delle caste; la condizione delle donne ed coesistenza tra religioni non risolta.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,61/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(9)
4
(2)
3
(1)
2
(4)
1
(2)

La recensione di IBS


«Il Dio della Perdita.
Il Dio delle Piccole Cose.
Non lasciava impronte sulla sabbia, né increspature nell'acqua, né la sua immagine nello specchio.»


Un'India diversa, meno nota, non turistica, né drammaticamente dominata dalla miseria e dalla morte, è quella che appare dal romanzo di Arundhati Roy, terra descritta da una scrittrice allora esordiente, che ha l'orgoglio di vivere in India e di parlare di una realtà che quotidianamente vive.

La trama, che non ha un andamento strettamente cronologico, ma si svolge lungo vari periodi della vita dei personaggi, ha dei nuclei portanti intorno ai quali muovono gli innumerevoli piccoli eventi quotidiani, che, pur scorrendo quasi insignificanti, sono in grado di cambiare radicalmente e drammaticamente le esistenze. Ma ciò che avviene non è descritto, è filtrato dall'immaginario di chi ne è protagonista, soprattutto dalla psicologia dei due "gemelli dizigotici" che sono il nucleo principale della storia. Per un bambino ogni parola, ogni gesto ha un significato assoluto, l'amore è un sentimento perennemente a rischio e la morte è una realtà che la fantasia può ignorare (Sophia Moll, la cuginetta morta, in realtà sta facendo le capriole dentro la sua bara, e sorride e gioca...). Più crudele è la vita per Ammu, madre di Estha e Rahel, i due gemelli: il matrimonio con un uomo alcolizzato e violento, il rifugiarsi nella casa paterna del piccolo paese in cui marxismo e pregiudizi di casta convivono, la relazione con un Paravan, un Intoccabile, che la farà scacciare come indegna di vivere in una famiglia abbiente e rispettata. La sua solitaria morte, a un'età in cui non è né giovane, né vecchia, la sua cremazione a cui assistono, in un'atmosfera di alienazione, la figlia e il fratello, sono in un certo senso la conclusione logica di una vita, che vuole rompere certi canoni, ma non sa farlo fino in fondo.

L'aspetto più affascinante del romanzo è il linguaggio, che la traduzione di Chiara Gabutti rende efficacemente: parole che si fanno immagini e cose, anzi piccole cose, piccoli dei. Si è circondati da realtà vive, basta nominarle o pensarle e assumono una loro autonomia e una forza condizionante con cui è possibile dialogare o scontrarsi. Il silenzio e l'isolamento in cui si chiude Estha, che nemmeno la sorella osa spezzare, è forse l'unica risposta possibile, almeno fino ad oggi, a questa società così impermeabile, pur nell'apparente rapida evoluzione del costume.

A cura di Wuz.it

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Arundhati Roy

1961, Assam

(Assam 1961) scrittrice, saggista e attivista indiana. Ha esordito sulla scena letteraria nel 1997 con il romanzo d’ispirazione autobiografica Il dio delle piccole cose (The god of small things, vincitore del Booker Prize), ambientato nel Kerala degli anni ’70, dove convivono intoccabili, comunisti, indù, cattolici, intellettuali, turisti e imprenditori; attraverso le vicende di una famiglia la narrazione ricostruisce quelle più generali di una nazione, le tradizioni culturali e i cambiamenti portati dal contatto con l’Occidente, e spostandosi di continuo dal presente al passato assume tratti epici. Il suo secondo romanzo è Il mistero della suprema felicità, edito nel 2017.Indirizzatasi all’attivismo politico e pacifista, è diventata...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Compatibilità

Formato:

Gli eBook venduti da la IBS.it sono in formato ePub e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Compatibilità:

Gli eBook venduti da la IBS.it possono essere letti utilizzando uno qualsiasi dei seguenti dispositivi: PC, eReader, Smartphone, Tablet o con una app Kobo iOS o Android.

Cloud:

Gli eBook venduti da la IBS.it sono sincronizzati automaticamente su tutti i client di lettura Kobo successivamente all’acquisto. Grazie al Cloud Kobo i progressi di lettura, le note, le evidenziazioni vengono salvati e sincronizzati automaticamente su tutti i dispositivi e le APP di lettura Kobo utilizzati per la lettura.

Clicca qui per sapere come scaricare gli ebook utilizzando un pc con sistema operativo Windows

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore