Salvato in 6 liste dei desideri
scaricabile subito scaricabile subito
Info
Disobbedienza civile
5,99 €
EBOOK
Dettagli Mostra info
Disobbedienza civile 60 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
5,99 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
5,99 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Disobbedienza civile - Valentina Abaterusso,Hannah Arendt - ebook
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Chiudi

Informazioni del regalo

Descrizione

Tre motivi per leggerlo: Perché è un libro che non ti aspetti:
una meditazione sul dissenso, che parla però molto di consenso
e propone una collocazione costituzionale dei gruppi
di protesta.

Perché Hannah Arendt racconta di Socrate, Thoreau e della
Rivoluzione americana per tracciare la differenza che corre tra
disobbedienza civile e obiezione di coscienza.

Perché è un piccolo, prezioso manifesto sulla partecipazione
attiva, contro la dittatura dei politici e le prepotenze dei governi.

Chi sa di poter dissentire sa anche che, in qualche modo, quando non dissente esprime un tacito assenso.”
Hannah Arendt

       
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

Testo in italiano
Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
323,6 KB
96 p.
9788861909120

Valutazioni e recensioni

4,6/5
Recensioni: 5/5
(5)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Federico Merlotti
Recensioni: 5/5

Saggio frutto della rielaborazione di un'intervento dell'autrice ad un convegno svoltosi a New York nel 1970 in cui la Arendt parla dell'obbligo morale del cittadino verso la legge nelle società basate sul consenso. La tesi di fondo del testo è che trovare una collocazione costituzionale alla disobbedienza civile sarebbe un passo avanti di estrema rilevanza. Inoltre viene spiegata la differenza tra disobbedienza civile e obiezione di coscienza. "Il dissenso implica consenso ed è il tratto caratteristico di un regime di libertà; chi sa di poter dissentire, sa anche che, in qualche modo, quando non dissente esprime un tacito assenso......La disobbedienza civile insorge quando un numero significativo di cittadini si convince che i canali consueti del cambiamento non funzionano più, che non viene più dato ascolto né seguito alle loro rimostranze, o che, al contrario, il governo sta cambiando ed è indirizzato, o ormai avviato, verso una condotta dubbia in termini di costituzionalità e legalità....L'analisi della disobbedienza civile, come i quasi contemporanei scritti sulla violenza e sulla menzogna in politica, sono un grido d'allarme perché la democrazia...non ceda alle burocrazie di partito, alla prepotenza dell'esecutivo sugli altri organi di governo, alle leggi di emergenza.....vi ricorda qualcosa?

Leggi di più Leggi di meno
giulia
Recensioni: 5/5

Neanche a dirlo, un capolavoro. Sicuramente un testo che stimola una riflessione profonda, seppur in pochissime pagine (purtroppo). Sarebbe da leggere in tutte le scuole

Leggi di più Leggi di meno
Maria31
Recensioni: 5/5

Il focus preliminare di questo piccolo testo è sulla differenza esistente tra obiezione di coscienza e disobbedienza civile. La prima è un atto sostanzialmente individuale, mentre la seconda investe la sfera del collettivo. La seconda, tuttavia, necessita di una collocazione istituzionale per ovviare alle inerzie di intere fette di popolazione: quando uno è posto in grado di esprimere il dissenso, il non farlo significherebbe necessariamente assentire. La disobbedienza civile è tale, ed è atto politico, nel momento in cui combatte le diseguaglianze, sorvegliando con rigore eventuali attacchi all’albero della libertà. Disobbedienza civile pure significa assumersi le responsabilità di certi atti di dissenso: e ciò dovrebbe necessariamente prescindere dalle aspettative e dai risultati. Va da sé che la disobbedienza possa risultare efficace soltanto se praticata collettivamente. Meriterebbe (consiglierei) un approfondimento a parte la (sulla) figura di Norman Cousins (citato dalla Arendt in una nota del suo libro), anche a proposito dei casi da lui individuati come suscettibili di applicazione di una legge superiore totalmente laica. Per esempio, la supremazia della pace sull’economia. Molto interessanti i passaggi concettuali che scaturiscono dall’analisi di Socrate e Thoreau. Nonostante tutti i concetti riportati dalla filosofa ritengo questo un buon punto di inizio alla sua filosofia.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,6/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Hannah Arendt

1906, Linden (Germania)

Filosofa tedesca. Formatasi nelle università di Marburgo, Friburgo e Heidelberg, ebbe come maestri Heidegger, R. Bultmann e K. Jaspers.Di origini ebraiche, nel 1933 emigrò in Francia, per poi trasferirsi negli Stati Uniti nel 1940.I suoi principali interessi si sono orientati sull’agire politico, inteso come dimensione pubblica dell’esistenza umana.In "Le origini del totalitarismo" (1951), la Arendt ricostruisce il processo storicoche ha condotto alle dittature europee e alla seconda guerra mondiale; i momenti decisivi di tale processo (antisemitismo, imperialismo e trasformazione plebiscitaria delle democrazie) sono interpretati come effetti di una complessiva de-politicizzazione della cultura moderna."Vita activa" (1958) propone l’e1aborazione in termini filosofici...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Compatibilità

Formato:

Gli eBook venduti da la Feltrinelli.it possono avere due diversi formati, ePub o PDF, e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Compatibilità:

Gli eBook venduti da la Feltrinelli.it possono avere due diversi formati, ePub o PDF, e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Cloud:

Gli eBook venduti da la Feltrinelli.it possono avere due diversi formati, ePub o PDF, e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Clicca qui per sapere come scaricare gli ebook utilizzando un pc con sistema operativo Windows

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore