Don Camillo e l'onorevole Peppone

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1955
Supporto: DVD
Salvato in 45 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 10,34 €)

Il sindaco Peppone, iscritto alle elezioni parlamentari, si rende conto che per concorrere deve conseguire la licenza elementare, si piega, così, ad andare a lezione privata dal suo eterno nemico Don Camillo.
4
di 5
Totale 4
5
2
4
0
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    stefano

    11/09/2020 18:53:46

    film stupendo che ha lasciato il segno per molte generazioni

  • User Icon

    Francesco

    31/12/2018 11:16:08

    Il rimanere sè stessi, l'empatia, la sincerità, il cuore grande e l'appartenenza ad una fazione colorata di politica..

  • User Icon

    Marco e Pac

    19/10/2018 07:13:17

    La serie di Don Camillo è sempre piacevole da vedere..sicuramente i primi due film sono i migliori,ma anche questo episodio non manca di scene divertenti.. Peccato che Pac è crollata subito..

  • User Icon

    Riccardo Esposito

    15/05/2016 19:34:46

    Alcuni momenti sono divertenti, ma a mio giudizio si tratta di uno dei capitoli meno godibili della serie (fra l'altro insopportabilmente "familista" e ipocrita nella sequenza in cui Peppone va a riprendersi la grassa moglie che minaccia di lasciarlo perché crede lui la tradisca con la "Nilde Iotti" della situazione...). Un po' più sgradevoli del solito certi tiri mancini che i due personaggi si appioppano a vicenda. Si ricordano piacevolmente quasi esclusivamente l'episodio del Panzer e quello in cui Peppone prende la licenza elementare.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Mustang Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 100 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Contenuti: presentazione: presentazione di Maurizio Porro; documentario
  • Fernandel Cover

    Nome d'arte Fernand Joseph Désiré Contandin, attore francese. Figlio di un modesto impiegato di banca che nel tempo libero di esibisce come attore di music-hall, accompagna il padre in tournée esordendo sui palcoscenici dei caffè-concerto all'età di cinque anni. Dopo alcune occupazioni occasionali come commesso, scaricatore e portinaio, nel 1921 abbandona l'impiego in una banca per iniziare la carriera di attore cantante, prima in compagnia con il fratello maggiore Marcel e poi da solo. Nel 1928 M. Allégret resta colpito dalla sua esilarante interpretazione nella rivista Vive le nu e gli affida una parte secondaria in Le blanc et le noir (Il bianco e nero, 1930), al fianco di Raimu. Inizia così un'intensa attività che lo porterà a recitare in oltre centocinquanta film dal 1930 al 1969. Con... Approfondisci
  • Gino Cervi Cover

    "Attore italiano. Figlio di un critico teatrale che lo scoraggia nel suo desiderio di diventare attore, inizia la carriera in teatro alla morte del padre, facendosi le ossa in piccole parti nella compagnia di A. Borrelli. In seguito ottiene ruoli sempre più importanti fino al successo in alcune opere shakespeariane, quali Otello e Falstaff. Nel frattempo esordisce nel cinema, con un'apparizione in L'armata azzurra (1932) di G. Righelli. Successivamente ottiene un ruolo di rilievo in Aldebaran (1935) di A. Blasetti ed è protagonista di Ettore Fieramosca (1937), sempre di Blasetti. Di temperamento versatile, è capace di passare da un personaggio all'altro con straordinaria immedesimazione, come in La peccatrice (1940), in cui interpreta la parte di un piccolo burocrate pignolo e indisponente.... Approfondisci
Note legali