La donna che visse due volte

Vertigo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Vertigo
Paese: Stati Uniti
Anno: 1958
Supporto: DVD
Salvato in 77 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 8,50 €)

Incaricato da un amico di seguire la moglie, un poliziotto che soffre di vertigini, non riesce a impedirne il suicidio. Incontra poi, e se ne innamora, una ragazza che le somiglia.
4,91
di 5
Totale 32
5
30
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    toni

    16/05/2020 17:23:26

    Potrei considerarlo il miglior film di Alfred Hitchcock. Un giallo con storia romantica, un giro di storia dal finale incredibile. Inquadrature innovative per l epoca con effetto vertigine. Grazie maestro per questo gioiello

  • User Icon

    carme08

    15/05/2020 19:15:57

    Capolavoro indiscusso del grande maestro del giallo, accattivante intreccio di romanticismo, ossessioni, imprevedibilità ed eleganza.

  • User Icon

    Barbara

    13/05/2020 21:20:14

    Uno dei tanti cult di Hitchcock. Contenuti speciali interessantissimi.

  • User Icon

    jack99

    13/05/2020 19:04:26

    Una meraviglia, come sempre lo stile di hitchcock é unico ed inconfondibile, uno dei migliori thriller di sempre, nonostante questo la donna che visse due volte è anche uno dei migliori film romantici di sempre.

  • User Icon

    Cornelio

    13/05/2020 12:13:15

    Trama incredibile e recitazione perfetta. Ogni pellicola di Hitchcock rappresenta per me un piccolo capolavoro.

  • User Icon

    Gabriel

    21/11/2019 12:29:55

    Un film imprescindibile.

  • User Icon

    Frank

    09/10/2019 07:55:30

    Capolavoro imperdibile. E che musica di Bernard Herrmann.

  • User Icon

    Fra

    23/09/2019 12:44:38

    Letto il libro (da cui si discosta in parte), devo dire che il film mi è rimasto molto più scorrevole ed avvincente...

  • User Icon

    Chimera

    03/05/2019 16:22:10

    Uno tra i capolavori di Hitch,che sapeva raccontare storie e poetiche complesse attraverso la cinepresa.

  • User Icon

    SIRO

    22/04/2019 10:26:34

    avvincente, ottimo film con attori eccezionali

  • User Icon

    postantonio1@alice .it

    24/10/2018 19:03:05

    Grande e indimenticabile James Stewart.

  • User Icon

    cecarini marco

    20/09/2018 16:21:35

    Il capolavoro assoluto di Hitchcock: un giallo psicologico ipnotico e sconvolgente nel quale il regista britannico piu' che alla trama mira alla descrizione della psiche umana e delle sue ossessioni. Indimenticabile la performance della Novak, prima misteriosa ed elegante poi sensuale ed animalesca (il ruolo in realta' era stato pensato per Vera Miles che dovette rifiutare perche' in stato di gravidanza).

  • User Icon

    Nicola Mora

    30/07/2018 21:15:32

    A mio avviso, è il più bel film di sempre. Quando guardo un film, non posso fare a meno di notare che per qualche motivo non sia all'altezza di questo, è una sorta di riflesso incondizionato. È un film molto moderno, quasi un film in costume contemporaneo. Bella la musica, belli i silenzi, belli i paesaggi e gli attori sono tutti straordinari. Dimenticavo il finale che, ovviamente, non voglio svelare, ma preparatevi a ricevere un “pugno” in pieno volto. Fantastico!

  • User Icon

    tommaso

    09/11/2017 09:58:12

    Il capolavoro di hitch..consigliato alle nuove generazioni, fantastico

  • User Icon

    Giuseppe

    08/09/2010 15:06:19

    Capolavoro assoluto.. Grande James Stewart, ma molto brava anche Kim Novak che aveva il difficile (impossibile??) compito di "rimpiazzare" Grace Kelly. Vertigo è un film perfetto. Ma soprattutto eterno, visto che a più di cinquant'anni dall'uscita, resta un film inarrivabile. E il finale basterebbe da solo a trasformare un film qualunque in un capolavoro. Uno dei picchi massimi della storia del cinema.. Immenso Hitchcock.

  • User Icon

    Vincenzo

    06/11/2009 22:47:43

    Vedendo questo film per la prima volta ha provato una strana, meravigliosa, indescrivibile sensazione: un brivido di piacere che correva lungo la mia schiena. Un brivido che si ripropone ogni volta che lo rivedo (e non riuscirei a contare tutte le volte). Interpretazione di James Stewart a dir poco magnifica, sublime Kim Novak, stupefacenti musiche di Bernard Hermann, ma soprattutto la regia di ALFRED HITCHCOCK è letteralmente superba! Un film che commuove per la sua perfezione. Una pietra miliare della storia del cinema. Mille volte grazie Mr Hitchcock.

  • User Icon

    Giuseppe

    15/05/2009 12:00:05

    Decisamente un grandioso capolavoro della storia del cinema interpretato da due grandiose star della storia del cinema:il grandioso James Stewart e la bellissima Kim Novak. Scene memorabili,grandiosi interpreti e una trama che lascia con il fiato sospeso dall'inizio alla fine con un finale a dir poco sconvolgente!!!!!!!! James Stewart è stato come sempre impeccabile anche in questo film,così come anche la bellissima Kim Novak che in questo film ha dato veramente il meglio di se stessa e ha raggiunto l'apice della gloria,certo non nego di preferire Grace Kelly centomila volte a Lei ma in questo cult bisogna ammettere che la Novak è stata davvero grandiosa!!!!!!!!!!

  • User Icon

    Corrado Mollica

    09/12/2008 16:07:20

    E' un capolavoro...l'interprete principale, le musiche...la scena finale...ma sopratutto la Novak...MOLTO più bella di Grace Kelly....sopratutto quando diventa bruna..

  • User Icon

    OskarSchell

    17/01/2008 10:06:19

    Molto... molto bello!

  • User Icon

    Ste '88

    01/11/2007 15:21:38

    Insieme a "La finestra sul cortile" è il film di Hitchcock che preferisco. Davvero un film appassionante. E poi il finale è un capolavoro. Inoltre gli attori come in tutti i film di Hitch sono fantastici e sembrano sempre adatti al ruolo assegnato. La Novak devo dire che in questo film mi è piaciuta davvero moltissimo (anche se lontana anni luce da Grace Kelly)e J. Stewart come sempre magnifico (è l'attore che preferisco). Consigliato a tutti.

Vedi tutte le 32 recensioni cliente

Capolavoro assoluto e unanimemente riconosciuto del cinema di Alfred Hitchock, si avvale di una performance perfetta dei protagonisti

Trama
Sofferente di vertigini dopo un incidente in servizio, John "Scottie" Ferguson lascia la polizia e accetta di lavorare per un amico. Questi gli chiede di sorvegliare la moglie Madeleine, che in ricorrenti stati di incoscienza sembra posseduta dallo spirito di Carlotta Valdes, suicida un secolo prima. Il solitario Ferguson, il cui legame con la disegnatrice di moda Midge non va oltre l'amicizia, resta affascinato dall'infelice Madeleine. E quando è costretto a intervenire per salvarla da un tentativo di suicidio in mare, tra i due ha inizio una storia d'amore.

  • Produzione: Universal Pictures, 2003
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 123 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Francese (Dolby Digital 1.0 - mono);Spagnolo (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo);Tedesco (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Francese; Inglese; Portoghese; Danese; Ceco; Olandese; Finlandese; Svedese; Norvegese; Polacco
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: documentario; commenti tecnici; trailers
  • Alfred Hitchcock Cover

    Alfred Joseph Hitchcock è stato un regista e produttore cinematografico tra le personalità più influenti della storia del cinema e ricordato come padre del genere "thriller". Nato a Leytonstone, nel quartiere nord-orientale di Londra, si trasferisce nel 1940 a Hollywood, dove produce i film più conosciuti della sua carriera. A Londra comincia la sua attività nel periodo del cinema muto, realizzando ventitré pellicole tra cui L'uomo che sapeva troppo (1934). L'approdo a Hollywood lo fa conoscere al mondo come "maestro del brivido"; tra i suoi capolavori ricordiamo: La finestra sul cortile (1954), La donna che visse due volte (1958), Psycho (1960), Gli Uccelli (1963). L'ultimo film è Complotto di famiglia diretto nel 1976.  Approfondisci
  • James Stewart Cover

    Attore statunitense. Laureatosi in architettura a Princeton, dopo avere recitato a Broadway debutta a Hollywood in Ultime notizie (1935) di T. Whelan. Il primo ruolo da protagonista arriva nel 1936 in Nata per danzare di R. Del Ruth, e la sua stella si afferma con grande rapidità grazie a una recitazione garbata, un'affabilità istintiva e un misurato talento interpretativo che ne fanno l'attore in cui il pubblico americano si identifica con maggiore trasporto. Recita con grande assiduità in numerosi film di successo, tra cui L'eterna illusione (1938) e Mister Smith va a Washington (1939) di F. Capra, Questo mondo è meraviglioso (1939) di W.S. Van Dyke ii, e, nel 1940, Scrivimi fermo posta di E. Lubitsch, Bufera mortale di F. Borzage e Scandalo a Filadelfia di G. Cukor. Dopo aver combattuto... Approfondisci
  • Kim Novak Cover

    "Nome d'arte di Marilyn N., attrice statunitense. Attiva dal 1954 (Criminale di turno di R. Quine; Phffft (e l'amore si sgonfia) di M. Robson), abilmente lanciata da due film (L'uomo dal braccio d'oro, 1955, di O. Preminger e Picnic, 1956, di J. Logan), è poi spesso male impiegata dai produttori, che preferiscono puntare sul suo fascino fisico che sulla sua bravura di interprete (Un solo grande amore e Pal Joey, entrambi del 1957 e di G. Sidney; La donna che visse due volte, 1958, di A. Hitchcock; Una strega in paradiso, 1958, di R. Quine). Mentre Nel mezzo della notte (1959) di Delbert Mann ne segnala guizzi di intensa e toccante sincerità, altrettanto non si verifica nelle occasioni successive, pur professionalmente pregevoli (L'affittacamere, 1962, di R. Quine; Baciami, stupido, 1964, di... Approfondisci
Note legali