La donna che visse due volte

(Vertigo)

Titolo originale: Vertigo
Paese: Stati Uniti
Anno: 1958
Supporto: DVD

52° nella classifica Bestseller di IBS Film - Giallo e thriller

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    tommaso

    09/11/2017 09:58:12

    Il capolavoro di hitch..consigliato alle nuove generazioni, fantastico

  • User Icon

    Giuseppe

    08/09/2010 15:06:19

    Capolavoro assoluto.. Grande James Stewart, ma molto brava anche Kim Novak che aveva il difficile (impossibile??) compito di "rimpiazzare" Grace Kelly. Vertigo è un film perfetto. Ma soprattutto eterno, visto che a più di cinquant'anni dall'uscita, resta un film inarrivabile. E il finale basterebbe da solo a trasformare un film qualunque in un capolavoro. Uno dei picchi massimi della storia del cinema.. Immenso Hitchcock.

  • User Icon

    Vincenzo

    06/11/2009 22:47:43

    Vedendo questo film per la prima volta ha provato una strana, meravigliosa, indescrivibile sensazione: un brivido di piacere che correva lungo la mia schiena. Un brivido che si ripropone ogni volta che lo rivedo (e non riuscirei a contare tutte le volte). Interpretazione di James Stewart a dir poco magnifica, sublime Kim Novak, stupefacenti musiche di Bernard Hermann, ma soprattutto la regia di ALFRED HITCHCOCK è letteralmente superba! Un film che commuove per la sua perfezione. Una pietra miliare della storia del cinema. Mille volte grazie Mr Hitchcock.

  • User Icon

    Giuseppe

    15/05/2009 12:00:05

    Decisamente un grandioso capolavoro della storia del cinema interpretato da due grandiose star della storia del cinema:il grandioso James Stewart e la bellissima Kim Novak. Scene memorabili,grandiosi interpreti e una trama che lascia con il fiato sospeso dall'inizio alla fine con un finale a dir poco sconvolgente!!!!!!!! James Stewart è stato come sempre impeccabile anche in questo film,così come anche la bellissima Kim Novak che in questo film ha dato veramente il meglio di se stessa e ha raggiunto l'apice della gloria,certo non nego di preferire Grace Kelly centomila volte a Lei ma in questo cult bisogna ammettere che la Novak è stata davvero grandiosa!!!!!!!!!!

  • User Icon

    Corrado Mollica

    09/12/2008 16:07:20

    E' un capolavoro...l'interprete principale, le musiche...la scena finale...ma sopratutto la Novak...MOLTO più bella di Grace Kelly....sopratutto quando diventa bruna..

  • User Icon

    OskarSchell

    17/01/2008 10:06:19

    Molto... molto bello!

  • User Icon

    Ste '88

    01/11/2007 15:21:38

    Insieme a "La finestra sul cortile" è il film di Hitchcock che preferisco. Davvero un film appassionante. E poi il finale è un capolavoro. Inoltre gli attori come in tutti i film di Hitch sono fantastici e sembrano sempre adatti al ruolo assegnato. La Novak devo dire che in questo film mi è piaciuta davvero moltissimo (anche se lontana anni luce da Grace Kelly)e J. Stewart come sempre magnifico (è l'attore che preferisco). Consigliato a tutti.

  • User Icon

    Fabrizio Cardinale

    30/08/2007 22:03:24

    Capolavoro del giallo con dialoghi e fotografia molto accurate. Riucordo sempre il dialogo della bella protagonista di fronte all'albero tagliato e la sua espressione sconfortata, conturbanti. Ripresa scena riflessiva e chiarificativa nella scena nel cinema nel film de l'esercito delle 12 scimmie con Bruce Willis. Capolavori di questo tipo non si fanno più ad Hollywood. Grazie Alfred!

  • User Icon

    Francesko

    28/02/2007 20:32:45

    Molto particolare... Due ore volano.. Bel film!

  • User Icon

    Marco Scardella

    28/11/2006 01:04:02

    Capolavoro assoluto del genio del brivido. Un cast in gran forma a partire da Kim Novak nel doppio ruolo di Madeleine\Judy. Naturalmente citato e ricitato, De Palma primo fra tutti.

  • User Icon

    Veronick

    10/06/2006 03:26:01

    Sono rimasta letteralmente a bocca aperta dal finale!!!Un capolavoro assoluto!!

  • User Icon

    tommy86

    14/03/2006 13:24:36

    Capolavoro cinematografico tra i più profondi e struggenti della storia del cinema! Un film che sa trasportare realmente lo spettatore nella "vertigine" della passione e del dubbio, con un finale mozzafiato e due protagonisti d'eccezione: un tormentato James Stewart e un'affascinante Kim Novak. Mitico Hitchcock!! Da vedere

  • User Icon

    Marcello Antonelli

    30/07/2005 22:08:22

    "LA DONNA CHE VISSE DUE VOLTE" E "PSYCHO". DITE DI ESSERE APPASSIONATI DI CINEMA E NON LI AVETE VISTI ? BUGIARDI !!!

  • User Icon

    joker

    08/04/2005 18:53:50

    il miglior hitchcock con due ottimi interpreti

  • User Icon

    paolo63

    14/12/2004 12:01:42

    Il punto di partenza è il desiderio del maestro di 'ricostruire' Grace Kelly, ma il glamour e la fiaba, sposerà un principe, sono chiaramente irripetibili. Ho letto di misoginia a proposito del maestro, lettura interessante, ma ' secondo me' ovviamente, alla madonnificazione della sacra Grace, fa da contrappunto la Rimozione di Ingrid Bergman. Dopo il suo essersi legata a Roberto Rossellini, un 'mangiaspaghetti' in odor di simapatie comuniste. Ho divagato, ritengo La finestra sul cortile un capolavoro assoluto, ma la donna è senz'altro un archetipo cinematografico, tra i più ricorrenti, l'ultimo visto ed acquistato si intitola Goco perverso di Maurizio Longhi uscito di recente, carino tra l'altro. Inutile Il maestro è ........MAESTRO.

  • User Icon

    Luigi De Grossi

    02/12/2004 13:39:18

    Elegia tragica sull'irraggiungibilità della donna. Un film denso e profondo (il più personale di Hitch), un disperato canto d'amore (di tutti gli amori impossibili) che muta in canto di morte: non la morte dell'amore, ma della ricerca di esso che conduce fatalmente alla rinuncia e alla malattia. La "vertigine" (Vertigo) del titolo allude metaforicamente all'ossessione erotica dell'uomo e non è che il malinconico, ellittico paradigma dell'impossibilità di penetrare la natura femminile, misteriosa e sfuggente. "Eros e Thanatos" si incontrano in un apologo che non poteva essere più perfetto. Le "spirali" dei titoli di testa sono di Saul Bass.

  • User Icon

    Antonio Leonelli

    15/10/2004 12:04:50

    La trama gialla è solo un pretesto. Si tratta di un viaggio nelle vertigini del tempo, della morte, della malattia, sottolineate dalla straordinaria musica a spirale. E'una delle più coinvolgenti storie di passione erotica, spinta fino all'ossessione. Una sorta di malessere che si insinua nello stomaco dello spettatore, spingendolo nella vertigine insieme al protagonista.

  • User Icon

    Antimo

    28/08/2004 21:17:51

    Un capolavoro. L'"amico" Alfred raggiunge l'apice con questo film. Non si tratta di un giallo, questo film è "Il giallo" per eccellenza!

  • User Icon

    Rodi

    06/03/2004 18:11:27

    Bello, ma non eccezionale.

Vedi tutte le 19 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

Capolavoro assoluto e unanimemente riconosciuto del cinema di Alfred Hitchock, si avvale di una performance perfetta dei protagonisti

Trama
Sofferente di vertigini dopo un incidente in servizio, John "Scottie" Ferguson lascia la polizia e accetta di lavorare per un amico. Questi gli chiede di sorvegliare la moglie Madeleine, che in ricorrenti stati di incoscienza sembra posseduta dallo spirito di Carlotta Valdes, suicida un secolo prima. Il solitario Ferguson, il cui legame con la disegnatrice di moda Midge non va oltre l'amicizia, resta affascinato dall'infelice Madeleine. E quando è costretto a intervenire per salvarla da un tentativo di suicidio in mare, tra i due ha inizio una storia d'amore.

  • Produzione: Universal Pictures, 2003
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 123 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Francese (Dolby Digital 1.0 - mono);Spagnolo (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo);Tedesco (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Francese; Inglese; Portoghese; Danese; Ceco; Olandese; Finlandese; Svedese; Norvegese; Polacco
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: documentario; commenti tecnici; trailers