Categorie

Lucille Eichengreen

Traduttore: E. Buonanno
Editore: Marsilio
Collana: Gli specchi
Anno edizione: 2012
Pagine: 154 p. , Brossura
  • EAN: 9788831711241

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    monica

    28/06/2012 13.03.51

    Molte donne e molti ricordi dall'inferno partendo dai ghetti fino ai campi di sterminio. Testimonianze diverse che raccontano cosa rappresentava essere donna in quelle citta' della morte, donne sofferenti ripetutamente abusate sia dagli aguzzini nazisti che dai loro stessi compagni di sventura, donne umiliate per un solo pezzo di pane o una buccia di patata, donne coraggiose disposte a tutto pur di sopravvivere, donne altrettanto coraggione disposte a morire pur di non perdere la loro dignita' di essere umano. Storie di dolore ma anche di affetto di amicizia e di aiuto reciporco e di profonda umanita'. Una panormica abbastanza soddisfacente soprattutto sul ghetto di Lodz, sulle inumane condizioni di vita alle quali erano costrette a soccombere le persone ivi incarcerate. L'autrice e' veramente dolcissima nel suo raccontare senza esprimere ne rabbia ne risentimento, bellissimo libro lo si legge in un fiato.

Scrivi una recensione