Traduttore: S. Caraffini
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
In commercio dal: 10 settembre 2009
Pagine: 334 p., Brossura
  • EAN: 9788811681540
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Stravaccato sul divano, addormentato per metà, sempre ubriaco, intento a non fare nulla tutto il giorno: è questa l'occupazione principale di Doug Parker, ventinove anni, da quando ha perso la moglie Hailey, precipitata con un aereo in Colorado. Doug non ne vuole sapere di riprendere a scrivere la rubrica per il suo giornale, dedicata ai pettegolezzi di Hollywood, e lo irritano tutte le attenzioni della gente, tranne forse quelle della sensuale vicina di casa che ogni giorno gli porta una fetta di polpettone. Sta bene così: chiuso in casa con la sola compagnia della bottiglia di Jack Daniel's. Ma la vita ha altri piani per lui: Russ, quindici anni, figlio di Hailey, nato dal suo precedente matrimonio. Dalla morte della madre, è finito in cattive acque: non va a scuola, fa uso di droghe, ruba e si azzuffa. Non lo ammetterà mai, ma ha un disperato bisogno di qualcuno che gli dia istruzioni per l'uso del mondo. E quel qualcuno può essere solo Doug. E poi, ci si mette anche Claire, che un bel giorno lascia il marito e si presenta incinta a casa di Doug, suo fratello, determinata a rivoluzionargli la vita. Sulle tracce di Russ che si caccia in un guaio via l'altro, Doug cerca disperatamente di costruire un rapporto con lui, mentre la sua famiglia va allegramente fuori di testa. Catapultato in una dimensione nuova fatta di dolore, ma anche di gioia, fraintendimenti, situazioni tenere e assurde piene di ironia e divertimento, Doug proverà a risalire la china e ad aprirsi alla vita.

€ 7,56

€ 8,90

Risparmi € 1,34 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Antonio

    17/08/2016 13:58:02

    Un libro leggero e scorrevole, si fa leggere senza troppi problemi. Alcune frasi e giri di parole sono assolutamente geniali e pungenti, con tempi comici che lo rendono quasi già un copione scritto pronto per la trasposizione in film. Lo consiglio dopo un libro ostico e complicato.

  • User Icon

    Valentina

    03/06/2016 10:15:17

    Un libro alla Tropper maniera! bellissimo, esilarante. Fa piangere e ridere allo stesso tempo. Consigliatissimo

  • User Icon

    Carol

    10/05/2016 14:09:38

    Si fa leggere bene e con piacere, è ironico e commovente allo stesso tempo, nello stile tipico dell'autore. Fra i libri di Tropper questo è quello che ho apprezzato meno, non so se perché oggettivamente sia di qualità inferiore o perché, arrivata al quarto volume, sia finito l'effetto sorpresa suscitato dal suo modo di raccontare le vicissitudini personali e familiari con uno sguardo profondo e allo stesso tempo divertente. Ho trovato alcune scene e situazioni inverosimili ed esagerate, che ricalcano le gag di certe commedie americane. E poi il sesso, che sempre torna nei romanzi dell'autore, qui sembra veramente dirigere ogni azione e sentimento dei protagonisti, come se tutti agissero sempre guidati dai loro organi genitali e non dal cervello. Ok, a volte è così, ma uomini e donne sono fatti anche di altro oltre che delle loro pulsioni sessuali.

  • User Icon

    Mariflo

    10/05/2015 18:14:25

    Semplicemente bellissimo. Dopo un periodo di lontananza dalla lettura, mi è capitato questo libro fra le mani e mai riscoprire una passione è stato così piacevole. Rispetto a "Tutto può cambiare" o "Portami a casa" si trovano forse meno situazioni surreali e divertenti, ma la lettura è assolutamente trascinante. L'argomento è triste e crudo, ma il racconto è talmente scorrevole e umano che ci si ritrova presi per mano e interrompere la lettura è davvero difficile. Consigliatissimo.

  • User Icon

    rosanna

    22/11/2014 12:34:05

    Una bella storia piena di sentimenti.Un grande amore spezzato dalla morte di lei con un lui,Doug,che deve ricominciare a vivere pur non volendo e avendone paura.L'autoanalisi che fa il protagonista,il libro è scritto in prima persona,contiene preziose riflessioni sulla fatica di vivere quando non se ne ha più voglia,sulla impossibilità di ricominciare perché si farebbe un torto a chi non c'è più,e sulla ineluttabilità di dover comunque continuare sapendo che la vita,e qui sta la contraddizione che Doug non tollera,è comunque più forte della morte,specie quando si è giovani e belli come lui. Accanto al protagonista figure bellissime di donne,la gemella,la sorella minore,la mamma,l'amante che gli procurerà problemi e altre ancora. Un romanzo godibilissimo,a tratti esilarante,ricco di situazioini comiche e di annotazioni tragiche.Un po' come la vita. Indimenticabile il figliastro Russ,un adolescente agguerrito e adorabile.Da leggere assolutamente

  • User Icon

    v99dome

    07/12/2013 19:41:05

    bello! bel libro davvero.

  • User Icon

    silvia

    20/08/2013 15:37:36

    Dopo aver letto, sempre di questo autore,"Portami a casa", ho deciso di leggere gli altri suoi libri e mi ritrovo con questa nuova storia in mano..finito in due giorni tra lacrime e risate,vere..una capacità unica di toccare il cuore del lettore, di farlo entrae nella vicenda e i dialoghi poi..sono micidiali..divertentissimo,irriverente,molto molto crudo e assolutamente reale..

  • User Icon

    Clara

    28/04/2012 15:51:40

    Carino, piacevole, divertente e triste allo stesso tempo. Il protagonista affronta la vedovanza imprevista in maniera tragica, si ritrova in una serie di situazioni grottesche, che ti fanno sorridere, nonostante la "serietà". Consigliato!

  • User Icon

    Paola

    30/08/2011 10:44:21

    Bellissimo, è stato il mio primo Tropper e l'ho trovato divertente, profondo, toccante...fa pensare un pò ad Hornby (a chi piace il genere)! Lo consiglio assolutamente, bella lettura!

  • User Icon

    Katia

    31/08/2010 14:00:32

    Ironico e divertente nonostante tratti il tema della gestione di un evento traumatico, sottile, intelligente e mai scontato. Per me il primo libro di Tropper, primo ma non ultimo.

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione