Doppio sogno - Arthur Schnitzler - copertina

Doppio sogno

Arthur Schnitzler

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Curatore: Giuseppe Farese
Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Edizione: 17
Anno edizione: 1998
Formato: Tascabile
Pagine: 131 p.
  • EAN: 9788845913792
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 7,65

€ 9,00
(-15%)

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Doppio sogno

Arthur Schnitzler

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Doppio sogno

Arthur Schnitzler

€ 9,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Doppio sogno

Arthur Schnitzler

€ 9,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 4,86

€ 9,00

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 9,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,17
di 5
Totale 33
5
17
4
9
3
4
2
1
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    nicola

    11/03/2019 17:57:47

    Quella su cui si basa Schnitzer è un' analisi dei desideri repressi all'interno della coppia ma, che questi desideri vengano soddisfatti o rimangano solo, per l'appunto sogni, poco importa. Fridolin non tradisce la moglie , forse perché non vuole, forse perché non riesce, o addirittura perché l'importante non è davvero tradire ma vendicarsi del tradimento, anche se irreale, proprio perché si ha paura che questo si possa realizzare, vige l'idea che un sogno, non sia mai soltanto un sogno. Nonostante la risoluzione finale, senza entrare nel merito della vicenda, si legge comunque, almeno da parte mia, un pessimismo di fondo che forse deriva anche dal particolare clima culturale in cui Schnitzler si trova ad operare. Detto ciò posso concludere affermando che Doppio sogno è una novella ben scritta, breve ma densa di spunti di riflessione senza per questo risultare pesante, anzi la narrazione è scorrevole e le tematiche affrontate assolutamente interessanti.

  • User Icon

    fra

    08/03/2019 08:43:37

    Devo essere onesta: ho considerato l’idea di leggere questo romanzo solo dopo aver visto ‘Eyes Wide Shut’ (il film ispirato da questo libro) perché prima non mi ispirava per nulla ma ora sono contentissima di averlo fatto e spero di leggere altro di Arthur Schnitzler. Il testo è scritto molto bene ed è interessante e scorrevole. Tutto è coperto da un alone di mistero (come anche nel film) che vi terrà attaccati alle pagine. Lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    CyberDracula

    03/10/2018 21:42:37

    Un romanzo sopraffino per menti fini. Un esempio di come oggigiorno non si scrivano più romanzi con una tale audacia,e la lista di autori-opere è veramente lunga seppur appartiene al passato,visto il cerebrolismo generale di un umanità che si attanaglia in una vita sempre più hi-tech.

  • User Icon

    CyberDracula

    22/09/2018 19:34:49

    Letto quand'ero adolescente...un viaggio ipnotico nei meandri della mente...complesso inizialmente ma in continuità con susseguirsi di introspezione psicoanalitica. Consigliato. Da questo romanzo ne fu tratto l'ultimo film del maestro Kubrick,il suo testamento cinematografico.

  • User Icon

    Sbarbies

    22/09/2018 16:55:30

    Questo libro mi ha rapita, avevo continuamente il desiderio di andare avanti nella storia e soprattutto farmi un'idea personale della storia. Uno di quei pocho romanzi in cui al lettore è richiesta una lettura vigile e cosciente, con attenzione ai dettagli.

  • User Icon

    Titti

    21/09/2018 15:15:51

    Per chi ama la psicologia, le trame complesse che riportano di relazioni intricate, questo piccolo libro è perfetto. Poche pagine, ma condensate di grandezza. L'autore è un vero maestro, sa come renderti partecipe di ciò che nella sua mente e nella realtà si confonde con l'onirico, impiegando uno stile elegante eppure incalzante, spesso addirittura evocativo. Che dire, è un libro che consiglio caldamente a tutti coloro che cercano una storia bella da leggere e scritta in maniera mirabile, che sa trascinarti nelle pieghe più intime (e perverse) dell'animo.

  • User Icon

    Pietro

    20/09/2018 09:29:11

    Questo autore scrive divinamente! In poche pagine ha condensato storie, passione, tradimenti reali e della testa, approdando ad una dimensione psicologica degna di Freud (con il quale l'autore amava scambiarsi corrispondenza, essendo suo coevo) e ad una dimensione letteraria sublime. Ancora una volta, è dimostrato empiricamente che non occorrono opere colossali per gridare al capolavoro e Doppio sogno è appunto questo, un capolavoro. Dall'opera è stato liberamente tratto Eyes wide shut di Kubrick.

  • User Icon

    Giuseppe

    17/09/2018 19:53:02

    Tra sogno e realtà, amore e decadenza, conscio e inconscio. Consiglio vivamente

  • User Icon

    paolo

    26/08/2014 21:49:49

    Cosa succede quando si da' libero sfogo al proprio inconscio non piu' inibito.Difficile distinguere tra realta' e sogno.

  • User Icon

    Anna

    30/12/2013 18:18:24

    Questo librettino è ricoperto da un'aura di magnificenza solo per il film che ne ha tratto Kubrick.

  • User Icon

    Thinner5

    14/04/2013 03:55:53

    Racconto di altissimo livello. Solo apparentemente banale e insulso. Và letto molto attentamente e credo che la postfazione di Giuseppe Farese, sia quasi obbligatoria altrimenti si rischia di non capirlo. Lo consiglio!

  • User Icon

    Nicola

    19/01/2013 10:17:39

    scolastico,"copiato" senza genio creativo.Da manovale alle prime armi,che resterà per sempre manovale alle prime armi.Lo accosto d'istinto ad un telegramma.Zero.

  • User Icon

    claudio

    15/11/2012 08:45:58

    Famoso racconto breve da cui fu tratto anche un film di Stanley Kubrick, anche se -mi pare di ricordare- il film avesse poco a che fare con il libro. Il doppio sogno in realtà è un sogno solo, quello della moglie del protagonista, Albertine. Mentre l'avventura del marito, Fridolin, medico, pur se irreale è veramente avvenuta. Il libro si legge in un amen, anche perchè la traduzione è ottima e scorrevole.

  • User Icon

    Enzo

    24/04/2012 14:59:03

    Romanzo davvero particolare, dallo stile semplice e dalle situazioni stuzzicanti. Dopo qualche pagina, quando incontra il vecchio amico nel bar che lo introdurrà nella villa onirica, non si riesce a fermarsi fino alla fine

  • User Icon

    deluso

    21/10/2009 22:48:52

    "Ad un passo dall'aurora" è un pessimo film italiano dell'89 con Tinì Cansino! Ma a vederlo sembrerebbe che Kubrick si sia ispirato moltissimo, tanto da sembrarne un plagio. Ovviamente la fonte comune era il romanzo, eppure le differenze presenti nella versione italiana sono state incluse nella versione di Kubrick. Possibile?

  • User Icon

    Angelo48

    11/06/2009 17:42:49

    Dopo aver letto il breve romanzo di Schnitzler ed aver visto il film di Kubrik tempo fa posso solo dire che l'incontro tra i due singolarissimi geni ha prodotto un risultato strabiliante: la lettura del libro si giova magnificamente delle immagini che il film ha lasciato nella memoria del lettore e la visione del film apre nuove prospettive a quelle già molteplici suscitate dalla lettura. Letteratura (la grande Letteratura) e Cinema (il grande Cinema) si sono qui mirabilmente incontrati e fusi.

  • User Icon

    Eugenio Sibona

    28/06/2008 10:41:14

    Un bel romanzo breve da leggere per passare una bella serata, non so come stanley kubrick sia riuscito a ricavare un film lentissimo, dato che invece il libro si legge abbastanza scorrevolmente. comunque i temi, a pare quello della volontà di tradimento, sono già visti e stravisti: sogno, apparenza, realtà, maschere. ma, nonostante questo, sono affrontati bene.

  • User Icon

    Lauretta

    31/07/2007 15:54:06

    "... si rese conto di nuovo che tutto quell'ordine, quell'armonia, quella sicurezza della sua esistenza non erano che apparenza e menzogna."lui avrebbe voluto qualcosa di più o almeno qualcosa di diverso...un pò come me...per questo mi piace questo libro...

  • User Icon

    Leonardo Banfi (Novate Milanese)

    09/05/2007 12:11:24

    Cosa dire! Veramente bello, imprevedibile, linguaggio e trama che affascinano pagina dopo pagina. Niente a che vedere col film di Kubrik. Da leggere.

  • User Icon

    ale bedica

    05/05/2006 17:58:56

    E' il momento di svelare le "trappole" che Schnitzler ha nascosto nel calvario di Fridolin. Sono due. La prima è la conferma che non ha sognato ma ha veramente vissuto tutte le avventure della notte. Infatti nei sogni non si possono percepire gli odori,mentre noi troviamo descritti quelli di vecchi mobili,medicine e petrolio nella casa del consigliere;odori di seta,velluto e fiori secchi nel magazzino di costumi.La seconda è la prova che la misteriosa Baronessa (la rappresentazione scenica della moglie Albertine) non è stata violata,non ostante il terribile invito espiante fatto agli ospiti del veglione mascherato "Eccomi,sono vostra..di tutti!" perchè non può averne avuto il tempo.Infatti "era rientrata in Albergo alle quattro del mattino",ma dovrebbe aver lasciato la Villa poco dopo Fridolin,perchè questi appena scese dalla carrozza "da un campanile rintoccarono le tre del mattino".Così Schnitzler aiuta Fridolin a redimere la moglie dal peccato che il suo medioconscio le attribuiva.Ma è una difesa illusoria,perchè questo doppio sogno si dimostra come il tentativo precario di un uomo a coinvolgere la sua donna nei propri disinganni e desideri insoddisfatti,alla ricerca di una stabilità nell'angoscioso ondeggiare della loro comprensione-incomprensione. "Che dobbiamo fare Albertine?".

Vedi tutte le 33 recensioni cliente
  • Arthur Schnitzler Cover

    Arthur Schnitzler, nato da famiglia ebraica nel 1862 e morto nel 1931, è stato medico, scrittore e drammaturgo austriaco.Tra le sue opere: La sposa promessa (ES 2006), Novelle (Feltrinelli 2006), Morire (SE 2007), Doppio sogno (Barbera 2007 / Einaudi 2007), Verso la libertà (Mondadori 2008), La signorina Else (Giunti 2008 / Feltrinelli 2008), La contessina Mizzi (SE 2008) e Paracelso (Mimesis 2018). Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali