I due Marò. Tutto quello che non vi hanno detto - Mattero Miavaldi - copertina

I due Marò. Tutto quello che non vi hanno detto

Mattero Miavaldi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Edizioni Alegre
Collana: Tempi moderni
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 17 aprile 2013
Pagine: 176 p., Brossura
  • EAN: 9788889772904
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 11,90

€ 14,00
(-15%)

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

I due Marò. Tutto quello che non vi hanno detto

Mattero Miavaldi

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


I due Marò. Tutto quello che non vi hanno detto

Mattero Miavaldi

€ 14,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

I due Marò. Tutto quello che non vi hanno detto

Mattero Miavaldi

€ 14,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 6,30

€ 14,00

Punti Premium: 14

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 14,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il caso dei due marò italiani, accusati di aver ucciso due pescatori indiani, fatti rientrare in Italia e poi rispediti in India, si è trasformato nella peggiore debacle della diplomazia italiana. Le responsabilità politiche principali ricadono sulle spalle del titolare della politica estera, Giulio Terzi di Sant'Agata, non a caso poi dimessosi. Ma la vicenda si rivela torbida sin dagli inizi in una miscela di toni sensazionalistici contro l'India e "informazione tossica". Matteo Miavaldi ricostruisce tutti i singoli passaggi di questa storia iniziata il 15 febbraio 2012 quando dalla Enrica Lexie, petroliera privata protetta dalla Marina militare italiana, partono i colpi che uccideranno Ajesh Binki (25 anni) e Valentine Jelastine (45), le vere vittime di questo affaire pasticciato. Da lì in poi, ci si imbatte in ricostruzioni inventate, notizie nascoste e non verificate, doppie versioni costruite dalla Farnesina e dalla stampa compiacente, un ruolo ambiguo della destra più estrema fino alla farsa politica, diplomatica e umana, dello scontro con il gigante indiano. Una vicenda che mette in mostra un'Italia debole e inetta dal punto di vista della politica internazionale ma che rivela anche il peso formidabile della campagna nazionalista promossa dalla destra e, soprattutto, il ruolo di un'informazione costruita su finzioni e quasi-verità.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

1
di 5
Totale 3
5
0
4
0
3
0
2
0
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    ANDREGARD

    13/03/2016 21:17:19

    Libro da censurare.L'autore miavaldi è da denuncia per diffamazione in quanto, pur non essendoci stato nessun processo o condanna ecc, si pone come investigstore, avvocato, giudice e boia di due persone detenute illegalmente senza capo d'imputazione. Neanche l'India li ha processati ma lui si. Libro basato sulla stupida retorica che i militari sono colpevoli anche se innocenti o senza che nessuno li abbia processati e condannati.Ovviamente solo se italiani. Tale autore non ha certo scritto dei 46 soldati indiani che hanno stuprato donne e bambine in Congo e che non sono mai stati condannati. Pur in presenza di prove schiaccianti e di procedimento processuale i Congo. Un libro pieno di arroganti e quanto mai fantasiose verità piegate ad una certa cultura e basato solo su alcuni giornali indiani...non tutti. Voto 1

  • User Icon

    Hochimin

    01/02/2014 17:05:22

    libro sconsigliato a chi crede alla ricerca delle verità, anzi sembra quasi che l' autore voglia nascondere la connection indiana tra l' armatore della nave e un organizzazione indiana che fornisce gli equipaggi alla stessa guarda caso del kerala, inoltre è sparita l' immunità funzionale dei militari, pericolosa chiave di lettura unicamente in funzione anti militarista e anti tutto, meglio che abbiamo perso questo cervello emigrato in india, ci abbiamo guadagnato noi...

  • User Icon

    Gordon

    27/08/2013 14:27:44

    Quella che segue è la mia personalissima opinione. Non entro nel merito del fatto che sia stato giusto o sbagliato rimandare i due maro' in India, questa è una opinione personale. Ma ho acquistato questo libro sperando di trovarci dentro una valutazione obiettiva della vicenda, con un minimo di amor patrio per militari che fanno i loro lavoro: un po' dalla parte dei pescatori ed un po' dalla parte dei maro'. Hanno ucciso i pescatori indiani per davvero? Una tragedia, ma di certo non l'hanno fatto volontariamente tipo tiro al bersaglio, ma credendo che effettivamente si trattasse di pirati. Invece mi sono trovato davanti un'opera dove: 1. l'autore è un giornalista italiano che vive in India da tempo, orientato al 110% dalla parte del paese in cui vive e lavora; 2. l'unica evidenza che traspare chiaramente è che l'italiano medio è un idiota perche' crede solo a quello che gli dice la stampa; 3. lo stesso cittadino italiano e' sempre un idiota perche' crede che un minimo di amor patrio possa esserci e tifare per i due maro' sia da irresponsabili; 4. l'Italia ne esce come un paese debole, di disonesti e scorretti di fronte alla grande, potente e giusta India; 5. i due marò sono dipinti come assassini a sangue freddo e i pescatori dei santi; 5. tutte le incertezze che oggettivamente circondano questo caso in realta' vengono lette come prove lampanti a favore dei pescatori indiani e a sfavore dei maro'; 6. la stampa di destra e' sempre dalla parte del torto (vedendo come ne parla "bene", sembra un risentimento personale, quasi che l'autore in passato abbia provato ad entrare a Il Giornale e sia stato respinto!!!!). In definitiva, l'ho trovato (ma ripeto, è una mia opinione personale, mentre magari tanti si troveranno d'accordo con l'autore) un libro "fastidioso", mi sono sentito quasi offeso dall'autore vista la mia opinione in proposito (io rientro, e ne sono fiero, tra gli "idioti" come da punto 3).

Note legali