€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione
Edipo, senza saperlo, uccide il padre Laio e sposa la madre Giocasta. Quando viene a saperlo, si acceca e lascia Tebe. Nel finale lo ritroviamo nei nostri anni Sessanta a Bologna e a Milano, in compagnia di un ragazzo, e infine nel Friuli della sua infanzia. Rifacimento di "Edipo Re" 1910.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    chiara santina

    19/09/2018 08:18:16

    Chi ama le grandi tragedie greche non può che appassionarsi allaffascinate proposta pasoliniana dell'Orestea. Sullo sfondo di una simbolica Grecia antica, ricostruita nel deserto del Marocco, in cui Pasolini “identifica il mondo della verità, delle radici storiche e culturali, un'isola fuori dal tempo della borghesia”, Edipo Re è una straordinaria messa in scena dei moti interiori dell’esistenza. Impreziosito dall’apparizione di Pasolini nel ruolo del gran sacerdote e da interpreti come Carmelo Bene e Silvana Mangano, nominato al Leone d’oro nel ’67 a Venezia e vincitore di due Nastri d’argento, Edipo Re è al tempo stesso confronto col mito e metafora della contemporaneità.

Scrivi una recensione

Ideale autobiografia di Pasolini sotto le spoglie della tragedia greca

Trama
Edipo è stato allevato dal re di Corinto come un figlio, ma non sa di essere un trovatello. Quando viene a conoscenza di una terribile predizione secondo la quale egli ucciderà il proprio padre e sposerà la propria madre, fugge dalla città e arriva a Tebe. Può essere considerato una trasposizione cinematografica dell'autobiografia ideale dell'autore: l'antica tragedia greca è infatti un mezzo del quale egli si serve per parlare di sé e dei propri problemi.

  • Produzione: Medusa Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 100 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2