Einstein - CD Audio di Paul Dessau,Theo Adam,Otmar Suitner,Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

Einstein

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Paul Dessau
Direttore: Otmar Suitner
Interpreti: Theo Adam (cantante)
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Opera d'Oro
Data di pubblicazione: 25 luglio 2002
  • EAN: 0723724594722

€ 14,50

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Paul Dessau Cover

    Compositore tedesco. Studiò a Berlino e dal 1912 fu attivo come direttore d'orchestra presso vari teatri tedeschi. Nel 1933, all'avvento di Hitler, emigrò a Parigi, dove si accostò agli ambienti marxisti, quindi a New York (1939) e a Hollywood (1942), dove fu in contatto con Bertolt Brecht. Dopo la guerra tornò a Berlino, divenendo il maggiore compositore della Germania Orientale. Dagli anni '30 la sua poetica compositiva fu improntata a un profondo senso etico e sociale della musica, imperniato sui valori della solidarietà, del­l'eguaglianza, della lotta contro l'oppressione. Decisivo fu l'incontro con Brecht, per il quale compose le musiche di Madre Coraggio (1946). L'anima buona di Sezuan (1948), L'eccezione e la regola (1948), e soprattutto l'opera Die Verurteilung des Lucullus (La condanna... Approfondisci
  • Theo Adam Cover

    Basso-baritono tedesco. Debuttò nel 1949 a Dresda nel Franco cacciatore (Eremita) facendosi presto conoscere nei maggiori teatri tedeschi. Al 1952 risale la sua prima presenza a Bayreuth, che lo ha imposto come uno dei più assidui cantanti wagneriani degli ultimi trent'anni. Da segnalare anche un'attiva frequentazione del repertorio mozartiano (Don Giovanni), oratoriale e liederistico, nonché del teatro novecentesco, nel quale ha offerto alcune delle sue prove migliori (Wozzeck, 1972; Prospero in Un re in ascolto di Berio, 1984). È dotato di una voce espressiva, anche se non particolarmente flessibile, ma soprattutto di una presenza scenica ben controllata e intelligente. Approfondisci
Note legali