Ella & Louis Again (Green Coloured Vinyl)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Waxtime in Color
  • EAN: 8436559464130
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 21,50

Punti Premium: 22

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 21,50 €)

La carriera di Louis Armstrong è iniziata quasi 15 anni prima di quella di Ella Fitzgerald. Louis è stato uno dei primi idoli musicali di Ella, che nelle fasi iniziali della sua carriera spesso eseguiva una canzone del suo repertorio (di solito "Basin Street Blues") imitando la voce di Louis. Questa abitudine - che può essere ascoltata e vista in diverse performance dal vivo di Ella - era un suo scherzoso omaggio a Louis. Anche se hanno registrato alcuni brani insieme nel corso degli anni Quaranta, le loro collaborazioni più importanti e significative sono state realizzate tra il 1956 e il 1957. In quegli anni infatti Ella Fitzgerald e Louis Armstrong hanno registrato gli album memorabili “Ella & Louis”, il suo sequel “Ella & Louis Again” (qui riproposto) e la selezione di brani tratti dall’opera Porgy & Bess di George Gershwin. Mentre l'ultimo album vede l’utilizzo di una grande orchestra diretta da Russell Garcia, i primi due sono stati realizzati con piccole band formate dagli incredibili musicisti dell'Oscar Peterson Trio, con Herb Ellis e Ray Brown (che era stato il marito di Ella), con l’aggiunta del batterista Buddy Rich (sul primo album) e Louie Bellson (sul secondo).
Disco 1
1
Don’t Be That Way
2
They All Laughed
3
Autumn In New York
4
Stompin’ At The Savoy
5
I Won’t Dance
6
I’ve Got My Love To Keep Me Warm
7
Gee, Baby, Ain’t I Good To You?
8
Let’s Call The Whole Thing Off
9
I’m Puttin’ All My Eggs In One Basket
10
A Fine Romance
11
Love Is Here To Stay
12
Learnin’ The Blues
  • Louis Armstrong Cover

    Trombettista e cantante statunitense. Personalità fra le più grandi del jazz, del quale fu per tutta la sua carriera un simbolo, A. si formò nella natia New Orleans. Nel 1918 entrò nella «band» di Kid Ory, poi, nel 1919, suonò sui battelli del Mississippi con Fate Marable e nel 1922 fu chiamato a Chicago da King Oliver, come seconda cornetta della Creole Jazz Band, con la quale incise i primi dischi nel 1923. Dopo essere stato nell'orchestra di Fletcher Henderson, nel 1925 fondò gli Hot Five (poi divenuti Hot Seven), i cui dischi testimoniano la rivoluzione operata da A., sia sul piano ritmico, sia nell'affermazione – di contro alla polifonia fino ad allora dominante – del solismo. Nel 1928, con nuovi solisti, formò i secondi Hot Five (memorabile incisione: West End Blues) e dagli anni Trenta... Approfondisci
  • Ella Fitzgerald Cover

    Cantante statunitense di jazz. Lanciata nel 1934 dall'orchestra di Chick Webb (da lei condotta, dopo la morte di Webb, dal 1939 al 1942), si impose come la più popolare voce dello Swing grazie al calore timbrico, alla ricca estensione vocale, al sicuro e brillante senso ritmico, all'espressività ora sentimentale ora umoristica, e al talento di grande improvvisatrice. Fece parte a lungo del Jazz At The Philharmonic. Approfondisci
Note legali