Elogio del tradimento. Conquista, tradisci, nega! - Gemma Gaetani - copertina

Elogio del tradimento. Conquista, tradisci, nega!

Gemma Gaetani

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Vallecchi
Collana: Avamposti
Anno edizione: 2010
Pagine: 244 p., Brossura
  • EAN: 9788884271563
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 9,30

Venduto e spedito da Libro di Faccia

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dimostrando come la fedeltà sentimentale sia indotta e innaturale, "Elogio del tradimento" acciuffa il lettore e lo porta in giro per la geografia, la storia, l'arte e l'etimologia al fine di spiegargli con brio che la concezione negativa del tradimento è un'ossessione tutta contemporanea e occidentale che deriva da una forzatura linguistica e moralistica della figura di Giuda, il "traditore" per eccellenza, che va assolutamente rigettata. E che tradire in segreto e in libertà consente di decostruire la vigente e ridicola concezione sacrale dell'amore fedele che è anche offensiva nei confronti di Dio, l'unico a cui si deve un trattamento deistico; di soffrire meno nel caso in cui il partner fisso ci lasci; di vivere ancora il brivido di un nuovo innamoramento che ci è invece negato dalla boriosa fedeltà o da pratiche contemporanee vieppiù diffuse quali la coppia poliamoristica, lo scambismo, il sesso virtuale, l'autoerotismo e la fruizione della prostituzione; di migliorare le condizioni dell'individuo, del lavoro, della società e dell'economia; infine rappresenta una soluzione almeno temporanea al problema del bisogno d'amore dei single.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

1
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    roberto pisciella

    24/02/2014 15:20:56

    "L'Elogio" piu' che del tradimento sembra della Sincerità,quasi luciferina. Sicuramente in contesti integralisti il libro mancherà.(Ometto il parere morale). Un libro molto leggero e singolare,schietto,libero ed arguto,ma molto opinabile per il tentativo proselico come modus-vivendi sociale.Sale un dubbio sui...partner Amati veramente da Lei,forse sbagliati. Non saprei se col tempo l'Autrice resterà della stessa idea (io personalmente non credo ).Il testo forse non è adatto per adolescenti in cerca di..punti di riferimenti.

Note legali