Categorie

Anita Lasker Wallfisch

Anno edizione: 2010
Pagine: 296 p., Brossura
  • EAN: 9788842542575
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    monica

    11/07/2012 13.38.53

    Testimonianza struggente di queste due straordinarie ragazze sopravvissute all'Olocausto, un volume interessantissimo ricco di lettere fotografie e di un estratti del processo a carico dei loro carnefici sia in Auschwitz che a Bergen-Belsen. Una vera odiessa la loro, dallo sterminio della loro famiglia al carcere come criminali perche' ebree fino alla reclusione nei campi della morte. E poi la tanto desiderata liberazione, e ancora mille difficolta' da superare, sopravvissute al loro annientamento era diventato impossibile per loro trovare un paese che le ospitasse, c'erano sempre mille scusanti per non accettare questi sventurati che non avevano piu' nulla se non la loro voglia di continuare a vivere, considerate addirittura nemiche con tanto di certificato che lo dimostrava dal paese che dopo mille peripezie decise di accoglierle sul suo suolo. Un assurdo solo perche' nate ebree tedesche, oltre a doversi portar dentro il dolore di essere sopravissute mentre le loro innumerevoli compagne di sventura non ce la fecero, al dolore incolmabile che il Lager per sempre lasciera' in loro, dovevano pure portarsi in tasca un umiliante documento che le additava come nemiche, ma nemiche di chi e che cosa?

Scrivi una recensione