Theessence of invisible. Understanding molecular cuisine

Theessence of invisible. Understanding molecular cuisine

Ettore Bocchia

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 882,18 KB
  • EAN: 9788893233583

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Ettore Bocchia is a revolutionary. He believes in Utopia and only objectivity – or what he considers to be objectivity – stops him. He is a revolutionary because he has transformed the general approach to cooking, not only formally, as many if not all try to do, but materially. Only the chosen few can do this! He has immersed himself in this subject matter; he has “gone inside” it, studied it, taken it apart and put it back together. Not only has he deconstructed tortelli, scattering their ingredients on a plate – a very popular coup de theatre among chefs. He has worked together with a Professor in Food Science in order to understand, investigate, analyse, control, discover and experiment because he has only had one goal in mind: perfection. From foreword, by Luca Sommi
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Ettore Bocchia Cover

    Ha lvorato al Grand Hotel Villa Serbelloni a Bellagio, sul lago di Como, come Executive Chef. Nel 2002 lancia il primo menu italiano di cucina molecolare ed è il creatore di sette tecniche inedite in cucina Nel 2004 ottiene la prima stella Michelin. È stato consulente per il gruppo Costa Crociere e ha firmato i menu di tutti i ristoranti gourmet della stessa flotta. Tra i numerosi eventi che ha curato c’è la cena in piedi per il lancio del L.H.C. al CERN di Ginevra nel 2008. Ha collaborato con il Centro di Ricerca di Ferrara (CFR), Studio Ambrosetti, Festival della Scienza di Genova, Istituto Nazionale della Fisica della Materia (INFR), Accademia di Brera (Trattoria Salvatore).Tra le pubblicazioni si ricorda Il gelato estemporaneo, scritto con Davide Cassi (Sperling... Approfondisci
Note legali