Categorie

Francesco Carofiglio

Editore: Marsilio
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 172 p. , Brossura
  • EAN: 9788831709033

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    A.M.

    08/11/2013 00.36.32

    Se non avesse ricevuto tutti gli elogi che ha ricevuto, probabilmente avrei attribuito a questo breve romanzo tre stelle. Il declassamento a due va ricercato in uno stile troppo ricercato e rasente alla sceneggiatura che non rende merito alle scene più toccanti del racconto, liquidate in poche righe senza pathos. Anche le premesse dell'autore alimentano aspettative che si sgonfiano pagina dopo pagina, arrivando al punto da chiedersi come e perché quell'estate del 1975 avrebbe cambiato le vite dei protagonisti allora adolescenti? Se la tragedia ha cambiato delle vite, beh questo lo sanno solo i diretti interessati, poiché al massimo il cagnolino può aver cambiato qualche abitudine di Matteo adulto? Più che un romanzo è il ricordo vago di un'estate (modello Stand by me, senza voler bestemmiare) in bici a far la spola tra i boschi e la spiaggia, il tutto condito da qualche avventura buttata lì e un amore mai sbocciato. Letto in pullman nell'arco di quattro giorni lavorativi, credo proprio non lascerà traccia nella mia memoria. Letto senza troppe aspettative può anche soddisfare.

  • User Icon

    Riccardo

    26/02/2013 19.26.55

    I temi potrebbero apparire come qualcosa di già letto, ampiamente sviscerati da mille altri scritti. Aldilà di questo, ci si affeziona ai personaggi, vien voglia di capirli, guidarli o farsi guidare. Non conoscevo "questo" Carofiglio; inizialmente ho temuto, dallo stile, di essere incappato in un vivace seguace del primo De Carlo. Solo temuto, fortunatamente. Interessante.

  • User Icon

    Donato

    21/12/2011 09.22.27

    Bellissimo, veramente struggente, veramente coinvolgente. Una piccola perla nella narrativa di questi anni. Carofiglio é stata una grande scoperta.

  • User Icon

    Cadmio

    09/12/2011 14.01.16

    Un bel libro sull'adolescenza e i suoi trascichi. Molto ben narrato, con una bella ambientazione anche se non il soggetto, il passaggio all'età adulta, non è proprio nuovo.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione